MODICA - MAURIZIO VILLAGGIO ( FORZA ITALIA ) INTERVIENE SULLA SpM

23-05-2017 08:20 -

Modica una città che vive nel silenzio!
Avevamo richiesto un consiglio comunale aperto per i problemi inerenti i lavoratori e le lavoratrici della SpM, dei netturbini e di alcune cooperative, circa 7 mesi fa , ma come le tante altre richieste che implicano trasparenza e giustizia sociale anche questa non è stata nemmeno considerata dal Sindaco Abbate e da gran parte del consiglio comunale, confermando con tale atteggiamento il completo disinteresse per i reali bisogni dei cittadini, dei quali anche la maggior parte della stampa locale sembra ignorarne le necessità.
Nessuno ha il coraggio politico oltre noi di chiedere CHIARIMENTI in merito a determinati lavori svolti dalla giunta o di difendere i DIRITTI di alcune categorie di lavoratori e di cittadini modicani, che vivono all´oscuro di quanto l´amministrazione Abbate realmente produce, naturalmente al netto dei proclami e dei millantati trionfi di cui spessissimo si vanta.

I netturbini per esempio, che anche con la nuova ditta,( della quale, non si riesce a capire se è´ subentrata in toto rispettando tutti i parametri del bando) si ritrovano, ancora oggi con tre stipendi arretrati e con qualche impiegato ancora non richiamato al lavoro (pare, che 4 operatori ecologici, non sono stati ancora riassunti), obbligo che la ditta subentrante ha per contratto.

Così come non è chiaro, se ha, sempre per contratto, l´onere di anticipare i TRE stipendi arretrati.

A noi, non interessa nello specifico la ragione sociale della ditta subentrante, né di quella futura , ma i nostri pensieri SONO rivolti esclusivamente alle decine di lavoratori che aspettano ancora tre stipendi arretrati per potere garantire ai loro cari il minimo indispensabile per una sopravvivenza dignitosa.

E poi, IL LAVORO SI PAGA! Così come, ancora aspettano tre mesi di stipendio i lavoratori della SpM ! E sorvolo su tutti gli altri guasti organizzativi creati dall´Amministrazione Comunale che ha praticamente affossato tutta la partecipata modicana.

E alla luce di tutto ciò, una domanda sorge spontanea, perché NESSUNO altre noi si interessa di queste vitali problematiche della città? Perché nessuna forza politica d´opposizione, che esprime nel territorio, anche deputati nazionali e regionali non ha mai acceso un serio dibattito politico e chiesto spiegazioni in merito a questo NON operare all´Amministrazione comunale? Come quello per esempio riguardante le, cooperative che sono abbandonate a se stesse da tantissimi mesi? Perché la stampa locale tace su tutto ciò? La città sta affondando per la mediocrità politica e per l´indifferenza totale (eufemismo) che i media hanno verso problematiche serie e gravi in cui si dibatte il territorio.rinunciando al loro ruolo PRIMARIO di INFORMARE e tenere desta l´attenzione su ciò che è carente o si potrebbe con una buona amministrazione migliorare.

Di tutti gli illustri concittadini che sono raffigurati nei vari quadri presenti nella sala del consiglio comunale di Modica, penso che NESSUNO approverebbe questa realtà politica che in quattro anni ha IMPOVERITO MODICA.

Ma noi non demordiamo ci terremo sempre vigili e non mancheremo di informare, il cittadino, che vuole intendere, di tutti i NON interventi , le storture e le mancanze che l´attuale classe politica, vuoi per incapacità, vuoi per indifferenza e superficialità perpetra a nostro danno e dove succede di tutto senza che NESSUNO osi protestare.

Perché sia chiaro, moltissimi si lamentano,( per non dire tutti ) ma il tutto resta confinato nelle quattro mura di casa o al massimo al bar.
Atteggiamento che tutto sommato non ci sentiamo di condannare, visto il vuoto e le pressioni che giornalmente riceviamo solo perché abbiamo il coraggio di descrivere la triste realtà in cui purtroppo da tempo versa la città, ma noi non molleremo mai e continueremo a "denunciare " tutti i guasti che la cattiva politica o la non politica continua a perpetrare ai danni di noi cittadini.


Maurizio Villaggio Forza Italia