MODICA- PER IL CENTENARIO DEL " KIWANIS " AVVIO DI UN PROGETTO TRA COMUNE, CTMC E KIWANIS CON LO SCULTORE ENRICO CANDIANO

22-05-2015 09:47 -

Kiwanis club, Comune e Ctmc stretti attorno al progetto "Eliminate" per i cento anni del service

Un progetto umanitario ambizioso quello che il Comune, il Kiwanis International e il Consorzio di tutela del cioccolato di Modica interdono concretizzare in occasione dei cento anni della fondazione del club service che si terrà nel corso di una cerimonia a Milano il 30 maggio p.v nel Cluster del Cacao e del cioccolato ad Expo 2015.
L´argomento è stato oggetto, questa mattina, di una conferenza stampa tenutasi nella "G.Spadaro" di palazzo San Domenico alla presenza del Sindaco, Ignazio Abbate, del Governatore Italia -San Marino del Kiwanis International, dr. Elio Garozzo e del direttore del Consorzio del cioccolato artigianale di Modica, Nino Scivoletto.
Duemila e cinquecento barrette con incarto personalizzato lanceranno, attraverso i 250 delegati del Kiwanis provenienti da ogni angolo della terra, la campagna "Eliminate" che sarà diffusa nelle 80 nazioni in cui il club service è presente e parte della vendita sarà destinata a comprare vaccini (1,50 euro cadauno) per combattere il tetano neo natale e materno in quelle aree povere del pianeta dove la patologia miete migliaia di vittime ogni giorno.
La campagna partita nel 2015 per l´organizzazione del Kiwanis e dell´Unicef conta di concretizzare, entro il 2015, centodieci milioni di dollari che saranno impiegati per salvare giovani vite umane.
L´accordo con il Comune e il Ctcm è un pezzo di questa logica che ad Expo 2015 Milano vivrà il suo momento in occasione delle celebrazioni dei cento anni di fondazione del Kiwanis International.
"Non c´è migliore occasione per veicolare e fare apprezzare il cioccolato di Modica, commenta Nino Scivoletto, in un´area che investe l´intero pianeta grazie alla collaborazione con il Kiwanis International e tramite l´Unicef per i cento anni dalla sua fondazione.
Abbiamo la possibilità unica per far penetrare il nostro prodotto e l´immagine della Città in paesi lontanissimi che difficilmente potremmo raggiungere per le vie ordinarie. Un´occasione unica legata peraltro a un progetto umanitario di grande valore e consistenza che insieme al comune di Modica abbiamo avuto l´onore di assecondare".
Presenti all´incontro con la stampa il presidente del Kiwanis International di Modica, prof.ssa Anna Turco, il segretario Enrico Ammatuna e altri soci del direttivo del club service della città.
"Modica e le imprese artigianali presenti ad Expo Milano 2015, dichiara il sindaco, vanno sostenute nel migliore dei modi. Il binomio cioccolato - turismo si accompagna in modo mirabile al brand della città che ha grande necessità di sviluppare occupazione, soprattutto giovanile, in questi settori in continua espansione. L´investimento fatto per cluster del cacao e del cioccolato è fortemente produttivo e ne fa prova la richiesta di somme che pervengono dal Cluster biomediterraneo per ospitare per pochi giorni, nello spazio Sicilia, e in un´area grande quanto un tavolo le proprie eccellenze.
Il mio ringraziamento va al Kiwanis International e al Ctcm con i quali abbiamo perfezionato un´alleanza importante perché ci aiuta a far conoscere la nostra eccellenza in un´area enorme del pianeta e ci fa credere sempre di più che il cioccolato di Modica deve continuare a rimanere un prodotto artigianale.
Il Governatore del Kiwanis Italia - San Marino ha poi consegnato il sindaco Ignazio Abbate la Charter dei cento anni dalla fondazione del club service debitamente sottoscritta.
Ed ì
È proprio il logo del Kiwanis che sarà scolpito in una massa di cacao, fornita dalla Icam come il cacao delle barrette prodotte, dallo scultore modicano, Enrico Candiano che in conferenza stampa ha dato il primo colpo di scalpello.
"Sono orgoglioso di essere siciliano in questo momento, afferma Elio Garozzo, perché Modica rappresenta oggi una Sicilia che non si vuole arrendere. E´ un orgoglio che attraverso la barretta del cioccolato veicoleremo in tutti gli ottanta paesi dove siamo presenti nel contesto di un´operazione umanitaria immensa come la raccolta di 110 milioni di dollari per sconfiggere il tetano neo natale e materno.
Operazione che condurremo a Expo Milano 2015 alla presenza del nostro presidente mondiale John Button anche con l´ente e il Ctcm in occasione dei cento anni della nostra fondazione.
Dirò di più la barretta del cioccolato di Modica sarà presente al nostro convengo europeo di Lussemburgo in cui saranno presenti tutti i governatori del continente e i presidenti dei Kiwanis Club e alla Convention mondiale che sarà organizzata a Indianapolis con i governatori del club service di tutto il mondo.
Un´occasione più unica che rara per fare conoscere questa prelibatezza".




L´ufficio stampa