MODICA- VII EDIZIONE DEL PREMIO " S. QUASIMODO": VINCONO ELENA DI VIRGILIO, FRANCESCO TERRANOVA E IVAN DI ROSA

25-05-2015 09:28 -

La ragusana Elena Di Virgilio , per la scuola elementare, Francesco Terranova di Modica, per la scuola media, e Ivan Di Rosa del Liceo classico di Modica vincono la VII Edizione del Premio di poesia provinciale "S. Quasimodo"


Premiazione sabato pomeriggio, presso il Teatro Garibaldi di Modica , dei 47 studenti finalisti della VII Edizione del Premio di Poesia Salvatore Quasimodo "La terra impareggiabile", organizzato dal Caffè Letterario S. Quasimodo di Modica.
A vincere la VII Edizione, per la sezione scuola elementare, è stata Elena Di Virgilio dell´Istituto Comprensivo "Paolo Vetri" di Ragusa , con la poesia "Il poeta", mentre al secondo posto si è classificato Vincenzo Lo Cascio della Scuola "G. Albo" di Modica con la poesia "La mia Modica", e al terzo posto Alessandra Pitino dell´Istituto Comprensivo "G. D´Antoni" di Scicli, con la poesia " ´A ricuttara".
Per la scuola media ha conseguito il primo premio Francesco Terranova dell´Istituto Comprensivo "E. Ciaceri" di Modica, mentre al secondo posto si è piazzato Antonio Cavallo dello stesso Istituto, e al terzo posto Salvatore Cicero dell´Istituto Comprensivo "Leonardo da Vinci" di Ispica con la poesia "Le voci della natura"
Vincitore della sezione scuola media superiore è stato, infine, Ivan Di Rosa, dell´Indirizzo Classico del "Galilei-Campailla" di Modica con la poesia "Modica", mentre al secondo posto si è posizionato Samuele Pulino del Liceo Artistico con la poesia "Uomo del XXI, e al terzo posto Giuseppe Lucenti del Liceo Scientifico con la poesia "Il torrente barocco".
Per quanto concerne le sezioni speciali, si è aggiudicato il Premio in memoria del giornalista Giorgio Buscema, la studentessa Giulia Portelli dell´Istituto Comprensivo "G.D´Antoni" di Scicli con la poesia " ´A ´ncravaccata", mentre il Premio Speciale "Grazia Minicuccio" è andato a Edgarda Di Martino dell´Istituto Comprensivo "E. Ciaceri" di Modica con la poesia "Il mio infinito".
Tra le autorità presenti per premiare gli studenti, il Vice Prefetto di Ragusa Ferdinando Trombadore, il sindaco di Modica Ignazio Abbate, l´assessore alla cultura Orazio Di Giacomo, il Presidente del Consiglio Comunale Roberto Garaffa, il Capitano dei Carabinieri della Compagnia di Modica, Edoardo Cetola, l´ispettore capo di Polizia Saro Sigona, il Dirigente scolastico Sergio Carrubba, nonché poeti, scrittori, rappresentanti della stampa, delle associazioni, del mondo della cultura e degli enti che hanno sponsorizzato l´iniziativa.
"Anche questa VII Edizione è andata in porto positivamente - afferma Domenico Pisana, Presidente del Caffè Letterario Quasimodo, sia per quanto concerne il numero dei partecipanti, sia per la qualità degli elaborati presentati dagli studenti, i quali si sono calati nei temi loro proposti con un approccio creativo alle loro città in tutte le varie articolazioni: paesaggistiche, barocche, enogastronomiche, monumentali ed artistiche, nonché sui temi liberi e su quelli dedicati alle due sezioni speciali intitolate al giornalista Giorgio Buscema e alla giovane modicana Grazia Minicuccio .Ringrazio tutti i supporters che hanno patrocinato la dotazione dei premi previsti dal concorso, nonché le autorità e le personalità che li hanno premiati".