CATANIA- DOPO IL CASO DELLA NEONATA MORTA SULLA CATANIA- RAGUSA L´ASSESSORE BORSELLINO SI SIMETTE, MENTRE DIGIACOMO RESTA AL SUO POSTO...ANCORA

14-02-2015 09:42 -

Non accennano a diminuire le polemiche a causa della neonata morta subito dopo il parto per mancanza di strutture di rianimazione presso la clinica privata " Gibiino " e per mancanza di posti negli ospedali catanesi. Il ministro Lorenzin ha assunto una dura presa di posizione, chiamando in causa le autorità politiche regionali per omessi controlli nei riguardi della clinica privata catanese, che non aveva i requisiti di legge a quanto pare: il ministro Lorenzin minaccia di intervenire sulla Regione Sicilia. L´assessore alla Sanità Borsellino si è subito dimessa, dopo le dichiarazioni del ministro, correttamente: aspettiamo che tutte le autorità politiche regionali, a partire dalla Commissione Sanità e dal suo presidente, dopo le grandi passerelle di questi mesi, intese a mantenere il predominio dei partiti sul merito e sulla sanità siciliana, traggano le dovute conseguenze, di fronte a una tragedia dovuta alla loro mancanza di controlli: si dimettano senza se e senza ma. Ma la poltrona - siamo certi - non sarà abbandonata da nessuno !