SANTA CROCE CAMERINA - CHIUSO PER TRENTA GIORNI UN BAR PERCHE´ RITROVO ABITUALE DI PREGIUDICATI

16-07-2015 09:49 -

NEL PROSIEGUO DELL´ATTIVITA´ DI CONTROLLO GIA´ DA TEMPO AVVIATA IN AMBITO PROVINCIALE DA PARTE DELLA POLIZIA DI STATO, CARABINIERI E GUARDIA DI FINANZA, ED A SEGUITO DI SPECIFICI E MIRATI SERVIZI TESI A MONITORARE LE ATTIVITA´ INERENTI AI PUBBLICI ESERCIZI, IL QUESTORE DI RAGUSA, DR. GIUSEPPE GAMMINO, SU SPECIFICA PROPOSTA DELLA COMPAGNIA CC DI RAGUSA, HA EMESSO UN PROVVEDIMENTO DI SOSPENSIONE PER GIORNI TRENTA DELLA LICENZA DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE AD UN BAR SITO NEL COMUNE DI S.CROCE CAMERINA (RG).
TALE PROVVEDIMENTO SI E´ RESO NECESSARIO POICHE´ I LOCALI OVE INSISTE IL SUCCITATO ESERCIZIO, COSI´ COME E´ STATO ACCERTATO A SEGUITO DI UNA SCRUPOLOSA ATTIVITA´ DI VIGILANZA E CONTROLLO POSTA IN ESSERE DA MILITARI DELL´ARMA, ERANO DIVENUTI ABITUALE RITROVO DI PERSONE PREGIUDICATE PER DIVERSI REATI NONCHE´ DI SOGGETTI DEDITI ALL´USO DI SOSTANZE STUPEFACENTI E CON PRECEDENTI SPECIFICI IN TALE AMBITO.
DA CIO´ LA NECESSITA´ DI PORRE UN FRENO AD UNA SITUAZIONE CHE COSTITUIVA UN POTENZIALE PERICOLO PER IL REGOLARE MANTENIMENTO DELL´ORDINE E DELLA SICUREZZA PUBBLICA.
TALI CONTROLLI PROSEGUIRANNO AD AMPIO RAGGIO NELL´INTERO AMBITO PROVINCIALE AL FINE DI PREVENIRE E STRONCARE SUL NASCERE OGNI SITUAZIONE DI ILLEGALITA´ O CONDOTTA ILLECITA ED AL FINE DI GARANTIRE GLI INTERESSI ESSENZIALI DELLA COLLETTIVITA´ .