GIORGIO ASSENZA : " DOPO DIECI ANNI DAL PRIMO DECRETO DI FINANZIAMENTO, INTERVENTO IMMEDIATO PER SALVARE L´EX FORNACE PENNA "

16-07-2015 17:24 -


Assenza: "Salviamo l´ex Fornace Penna"

"Attivare tutte le procedure d´urgenza per concedere, nell´immediatezza, il contributo a favore dei proprietari per la messa in sicurezza e il riuso dell´ex Fornace Penna". Lo chiede l´on. Giorgio Assenza con un´Interrogazione presentata stamani all´ Assessore Regionale per i Beni Culturali. "Il 30 dicembre 2005 l´Assessorato Regionale ai Beni Culturali - scrive il parlamentare ibleo - emetteva il decreto con il quale impegnava la somma di € 500.000 come contributo per la messa in sicurezza dell´importante monumento di archeologia industriale sito in località Sampieri".

"L´anno successivo, era il 2006, con altro decreto assessoriale - prosegue Assenza - veniva dimezzata la somma precedentemente impegnata. Nel maggio del 2014 il Soprintendente di Ragusa, dott.ssa Rosalba Panvini, inoltrava all´Assessore ai Beni culturali una nota per attivare le procedure atte a recuperare la somma - 250.000 euro - prevista dal decreto del 2006. Ora, a seguito del progetto redatto nel luglio 2014, sembrerebbe che dei 250.000 euro siano disponibili solo 165.000 euro, per cui il progetto di messa in sicurezza predisposto dalla Soprintendenza dovrà essere adeguato".

"Ma quel che è grave - conclude Assenza - è che ad oggi non è stato fatto nessun passo avanti e, nel frattempo, l´ex Fornace Penna viene divorata dall´incuria e dal persistente degrado del tempo. Chiediamo che vengano attivate con la massima urgenza, visto che sono trascorsi ben dieci anni dall´emanazione del primo decreto, tutte le procedure necessarie alla salvezza dell´importante monumento".

Palermo, 15 luglio 2015