CASUZZE - LA RACCOLTA DIFFERENZIATA RESTA A TERRA

05-08-2015 10:01 -

La raccolta differenziata a Casuzze resta a terra.
TRA I MALUMORI DEL LITORALE
É iniziata da tanto la stagione ma i disservizi nonostante le segnalazioni dei villeggianti all´Amministrazione Comunale di Santa Croce Camerina, restano evidenti. La spazzatura cosí detta "indifferenziata " viene prelevata nelle ore del mattino col sole alto inebriando di puzza l´ intero isolato di via del Biancospino. É qui, infatti che sono stati sistemati a bordo strada, i bidoni, compresi quelli della differenziata per plastica , vetro e carta. Ma proprio questi sono stracolmi, con sacchetti a terra che arrivano sulla strada in cui transitano auto ma anche bambini a piedi e in bicicletta. La differenziata resta per una settimana e oltre li sotto gli occhi di tutti. "Occorre un servizio quasi giornaliero anche per la differenziata- dicono in coro gli abitanti della zona e le nostre sollecitazioni all´assessore all´ambiente non si contano.. ma tutto qui a Casuzze passa in secondo piano. Qui non abbiamo case ´Montalbano ´ da mostrare ai turisti ma spazzatura sulle strade e topi che gironzolano tra i sacchetti. La nostra non é una protesta di stagione "tanto per lamentarci " ma reale ed estendibile anche alla mancata cura di una grandissima spiaggia, ora solo accumulo di pietre ed alghe a confine con Punta di Mola , da sempre dimenticata. Siamo i villeggianti di confine,quelli che possono aspettare che prima o poi qualcuno decida il da farsi..ma intanto noi paghiamo salato il conto come seconda casa e..puntuale! " Sono solo alcune delle lamentele che imperversano nella frazione balneare di Casuzze e gli abitanti stagionali , che pagano la Tasi a ´peso d´oro´ durante l´anno sono ripagati in estate in disservizi..e maleodoranti!
Giovannella Galliano