MODICA - CONSEGNA DI DEFIBRILLATORI ALLA POLIZIA LOCALE, ALLA " MISERICORDIA " E ALLA PROTEZIONE CIVILE

06-08-2015 14:25 -


Tre defibrillatori consegnati, un protocollo d´intesa firmato.
Amministrazione e confraternita "Misericordia" affrontano il tema delle emergenze

Tre defibrillatori consegnanti rispettivamente alla Polizia Locale, alla confraternita "Misericordia" di Modica e alla Protezione Civile dell´ente e un protocollo d´intesa sottoscritto, dall´amministrazione con la confraternita "Misericordia", per fare fronte alle eventuali emergenze in caso di intervento in occasione di manifestazioni sportive. Tutto ciò costituisce l´agenda dei lavori di un incontro svoltosi stamani nella sala "G.Spadaro" di Palazzo San Domenico.
La SOA (Sistemi Ortopedici Avanzati) di Modica ha messo a disposizione dell´ente, gratuitamente, i tre defibrillatori che saranno utilizzati da personale appositamente formato: agenti della polizia locale, volontari della Protezione Civile comunale che sono stati formati al loro uso dal centro di formazione IRC - ASP di Ragusa di cui è responsabile il dr. Antonino Nicita.
L´arresto circolatorio è causa, in Italia, di circa sessantamila decessi l´anno. Spesso è un evento improvviso e può colpire pazienti con o senza patologie note, a riposo o sotto sforzo, di qualsiasi età e in qualsiasi luogo.
L´uso del defibrillatore applicato in tempo rapido può recuperare, nel 60 per cento dei casi, il paziente senza danni celebrali.
I corsi, che sono stati effettuati il 20 e il 29 aprile uu. ss., hanno visto i partecipanti esercitarsi sulla valutazione della coscienza. Del respiro e del circolo, sulle tecniche di ventilazione e compressioni toraciche, sull´utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno.
"L´amministrazione ha inteso dare importanza a queste eventuali emergenze, commenta l´assessore allo sport, Rita Floridia, soprattutto in ambito sportivo ed è per tale ragione che abbiamo posto in essere il protocollo d´intesa con confraternita "Misericordia" che ci consentirà di avere dieci interventi l´anno con ambulanza medicalizzata in occasione di eventi sportivi, a costo zero per l´ente. Ringrazio la SOA per la donazione fatta e sono certa che in caso di emergenza, speriamo mai, possano i defibrillatori essere utili a salvare vite umane".
Sono stati quaranta tra agenti di polizia locale e volontari della protezione civile a sostenere il corso di formazione per l´uso e le tecniche d´impiego del defibrillatore; formazione fornita dall´Asp di Ragusa.
"Ringraziamo l´amministrazione per averci accordato fiducia, dichiara Angelo Gugliotta, presidente della Confraternita "Misericordia" e noi siamo felici di dare il nostro contributo ad un´attività che determina comunque tranquillità e serenità nelle aree in cui si svolgeranno gli eventi sportivi".
Il dottor Giuseppe Cicero, responsabile della SOA, ha auspicato che la donazione all´ente possa determinare, da parte di altre imprese del settore, atti di emulazione con la consegna di strumenti utili a salvare la vita umana quando questa viene messa a rischio da un arresto cardiocircolatorio.
"Sappiamo quanto sia importante intervenire in tempi rapidi, commenta il sindaco Ignazio Abbate, per salvare una vita.
L´amministrazione si è interrogata su questo tema ha adottato la delibera del protocollo d´intesa con la "Misericordia" e ha trovato l´ampia disponibilità della SOA che ha donato i tre defibrillatori e che oggi saranno in uso in tre strutture con personale formato e in possesso dei necessari attestati.
E´ encomiabile come, soprattutto oggi, ci possano essere persone o imprese che donano qualcosa per la comunità senza nulla pretendere in cambio. Un esempio che dovrebbe essere imitato da tanti. Sicuramente si vivrebbe meglio e con più tranquillità. Ringrazio vivamente quanti hanno reso possibile la concretizzazione di questa iniziativa".
All´incontro hanno partecipato il sindaco, Abbate, il suo vice, Giorgio Linguanti, gli assessori allo sport e ai servizi sociali, Rita Floridia, alla Polizia Locale, Pietro Lorefice e all´urbanistica, Giorgio Belluardo, il responsabile della SOA, dr. Giuseppe Cicero, il responsabile del centro di formazione IRC-ASP di Ragusa, dr. Antonino Nicita, il presidente della confraternita "Misericordia", dr. Angelo Gugliotta e le PO ai servizi sociali, dr. Stefano Indelicato e alla Protezione Civile, geom. Enzo Terranova.


L´Ufficio stampa