VITTORIA - PER IL SINDACO NICOSIA NECESSITA MANTENERE L´UNITA´ COMPLESSA DI ORTOPEDIA AL " GUZZARDI "

21-08-2015 17:30 -

Nell´imminenza della presentazione del Piano aziendale sanitario, il sindaco, Giuseppe Nicosia, ha inviato una lettera al direttore generale dell´Asp di Ragusa, Maurizio Aricò.
"Mi giunge voce - scrive il primo cittadino - che vi sarebbe la volontà di declassare l´unità complessa di Ortopedia dell´Ospedale Guzzardi ad unità semplice. Se tale notizia dovesse essere confermata, si tradurrebbe in un grave danno per la nostra sanità. L´Ortopedia di Vittoria, infatti, rappresenta un´eccellenza che negli anni è diventata punto di riferimento non solo per il bacino d´utenza del Guzzardi, che peraltro è già di per sé assai ampio, ma anche per pazienti che provengono da altre realtà e che nel nostro presidio sanitario trovano altissime professionalità, competenza ed elevati standard qualitativi. Trasformare l´unità complessa in unità semplice significherebbe declassare il reparto, che lavora sull´intera gamma ortopedica - dalla traumatologia a tutte le tipologie di protesi - con la conseguenza di effettuare tagli sul personale e sui servizi, mortificando una realtà che opera bene, che dà risposte all´utenza e che è altamente produttiva. Tra l´altro, una simile scelta andrebbe in netta controtendenza rispetto agli obiettivi della Regione, che si è prefissata di evitare la mobilità verso il nord dei pazienti che hanno necessità di una protesi ortopedica". Il sindaco ha quindi chiesto al direttore generale dell´Asp di fare chiarezza sulle voci che si rincorrono, di mantenere inalterato - se mai vi fosse un´intenzione diversa - lo status attuale del reparto di Ortopedia e di essere messo a conoscenza dell´esistenza di eventuali altre decisioni penalizzanti per l´Ospedale Guzzardi".
"Se venisse confermata la notizia del declassamento - ha dichiarato Nicosia - sarei pronto ad intestarmi una decisa battaglia in difesa della nostra sanità, e a chiamare a raccolta i parlamentari della provincia iblea. Non sono disposto, infatti, ad accettare passivamente una scelta tanto dannosa".

Giannella Iucolano
addetto stampa Comune Vittoria