MODICA - " CENTO PASSI " INTERVIENE SULLA SITUAZIONE DEI RIFIUTI

08-11-2019 17:44 -

SULLA SITUAZIONE RIFIUTI A MODICA: L’ASSESSORE AL RAMO SI DIMETTA E SI RIFERISCA IN CONSIGLIO SU ALCUNE “DISCRIMINAZIONI” TRA QUARTIERI
Con riferimento alla mancata raccolta dei rifiuti nella città di Modica, che si ripropone ciclicamente e che ogni volta si protrae per diversi giorni, secondo il Comitato 100 Passi di Modica non è opportuno parlare di “emergenza”, se non nei limiti in cui si prenda atto che detta situazione è frutto di scelte progettuali sbagliate, aggravate dalla mancanza di controllo, da parte dell’assessore al ramo, in merito agli adempimenti contrattuali della ditta appaltatrice, peraltro gravemente inadempiente, complice l’amministrazione comunale, nei confronti dei lavoratori. A questi ultimi il nostro plauso perché, nonostante tutto, essi continuano a svolgere il loro lavoro con impareggiabile senso civico e dimostrando chi ha veramente a cuore il decoro della nostra città.
Ci preoccupa, poi, quanto denunciato da diversi cittadini sui social, con tanto di documentazione fotografica, e cioè che mentre a Modica i rifiuti continuano ad ammassare, dentro e fuori i mastelli, ed anche negli spazi dell’ospedale Maggiore, a Frigintini, invece, il servizio sembra essere regolare e gli spazi di conferimento sembrano essere costantemente svuotati.
Delle due l’una, o i residenti della frazione sono più parsimoniosi dei loro vicini modicani in fatto di rifiuti oppure vengono applicate differenze di trattamento nella gestione di questa situazione c.d. “emergenziale”, favorendosi alcune parti della città a discapito di altre.
Qualcuno ci ha pure scherzato, suggerendo ai modicani di conferire il quel di c.da Margione, ma dietro tale battuta di spirito si potrebbe dissimulare una grave ed inopinata ingiustizia.
Per tutto quanto sopra, quindi, chiediamo le dimissioni dell’assessore al ramo e che sulla vicenda il Sindaco riferisca in Consiglio Comunale.
Modica, 5/11/2019