MODICA - IL 3 AGOSTO LO " STABAT MATER " DI PERGOLESI

28-07-2020 18:39 -

Lo Stabat Mater di Pergolesi inaugura Vespero Musicale:

appuntamento il 3 agosto a Modica







Con lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi si aprirà, lunedì 3 agosto alle ore 21 nell’atrio di Palazzo San Domenico a Modica, la terza edizione di Vespero Musicale, il festival estivo ideato dell’Associazione Mozart Italia, che anche quest’anno rinnoverà la magia di far risuonare tra le vie del Barocco le note della musica barocca. A cominciare proprio da questa celebre composizione sacra per soprano, contralto e orchestra d’archi: sarà Domenico Famà a dirigere la nuovissima compagine orchestrale che si è formata per l’occasione, l’Orchestra da Camera Orfeo, con alcuni tra i più validi strumentisti siciliani della nuova generazione, e le soliste Giulia Mazzara, soprano siracusano, e Roberta Celano, mezzosoprano catanese, entrambe giovani cantanti liriche con già alle spalle un notevolissimo curriculum artistico internazionale.



“La composizione dello Stabat Mater fu commissionata a Pergolesi probabilmente nel 1734, dalla laica confraternita napoletana dei Cavalieri della Vergine dei Dolori di San Luigi al Palazzo, per officiare la liturgia della Settimana Santa. La leggenda narra che la composizione sia stata completata il giorno prima della morte del compositore di Jesi, già gravemente malato”, ricorda Famà, anch’egli talento siciliano con una storia concertistica che si è sviluppata tra i maggiori enti musicali italiani e le migliori fondazioni musicali. “Un ringraziamento particolare va ad Anna Maria Spoto, organizzatrice e presidente di AMI Modica – prosegue Famà - che, nonostante le difficoltà del periodo che stiamo vivendo, è riuscita con impegno e passione a trovare la strada per ricominciare a fare musica, cosa non semplice in questi mesi. Spero che il concerto possa simbolicamente essere visto come esempio per tutto il mondo musicale in grave difficoltà e possa essere un segnale di ripresa per tutti noi musicisti, bisognosi oggi più che mai di ritrovare il contatto con il pubblico dal vivo. Spero inoltre, e questo lo dico come docente, che il concerto possa essere anche un modo per avvicinare alla musica d’arte i più giovani e che in Sicilia si possano sempre più organizzare manifestazioni di qualità e artisticamente di valore".



“È motivo di grande gioia poter riscoprire la bellezza di incontrarsi e ritrovare la musica dal vivo”, conferma la presidente di AMI Modica Anna Maria Spoto: “Ringrazio sentitamente tutti i musicisti che hanno senza esitare accettato il nostro invito. Cominciamo il 3 agosto con un’opera dal significato davvero intenso, ma do a tutti appuntamento sin d’ora anche ai prossimi cinque concerti, a cominciare da quelli in collaborazione con l’Orchestra Barocca Siciliana: il 12 agosto Elisabetta Guglielmin eseguirà Le partite per Clavicembalo di J.S. Bach e il 17 agosto l’Orchestra presenterà El violin de Oro, con un originale programma dedicato al repertorio spagnolo per violino del periodo barocco”.



Modica, 28 luglio 2020