SCICLI - IL 31 LUGLIO PRESENTAZIONE DE " IL CIOCCOLATO A MODICA " DI CARMELO CATALDI

29-07-2020 18:24 -

Venerdì, 31 luglio, a Scicli, si presenta il volume del dr. Carmelo Cataldi: Il cioccolato a Modica tra storia, finzione e mito.

All'interno della manifestazione: Il cioccolato della Sergenzia di Scicli, con il Patrocinio morale del Comune di Scicli.

Con il patrocinio morale del Comune di Scicli, venerdì 31, alle ore 20.15, in largo Gramsci, si terrà la manifestazione culturale dal titolo: Il cioccolato della Sergenzia di Scicli, evento organizzato dal Club per l'Unesco di Scicli, unitamente alla Pro Loco Scicli e EsplorAmbiente, con la partecipazione di Basile pasticceria e Elio pasticceria.
L'attività culturale, che ha la peculiarità di far conoscere la storia e la tradizione della cioccolata e del cioccolato a Scicli, che secondo le fonti storiche rimonta addirittura al 1696, con l'arrivo del Sergente maggiore Domingo Cerraton, direttamente dalla Spagna, via Palermo, e quindi secondo una ricetta filologicamente ancorata a quella del paese di origine, ove viene realizzata ancora allo stesso modo, si avvale dell'intervento di tre conosciutissimi relatori: Francesco Pellegrino, alias Uomo Libero, archivista ormai di fama internazionale, citato anche da mostri sacri della stessa storiografia, la dr.ssa Clementina Papa, erede morale e ideale della storia sociale della famiglia Grimaldi a Modica ed il dr. Carmelo Cataldi, che ha pubblicato un'opera poderosa su un argomento scottante nell'ultimo periodo e cioè quella sulla vera storia del cioccolato a Modica.
Proprio quest'opera bibliografica sarà la parte centrale della serata, che sarà corroborata da un'importante testimonianza archivistica e storica prettamente sulla produzione e consumo di cioccolata/o a Scicli di Ciccio Pellegrino e della dr.ssa Clementina Papa che sarà anch'ella portatrice di testimonianze e documenti inediti sul consumo e uso di cioccolato in quella che ora è la sua abitazione e che fu per quattro secoli la casa dei Grimaldi e in cui si consumò tutto il cioccolato a Modica dal 1693 al 1848.
Sulla scia storica si innesta l'attività dei maestri pasticcieri di Scicli (Basile e Elio) che interverranno con una dimostrazione pratica e una degustazione della loro attività nel settore della dolceria locale sciclitana e di quella che può essere considerata idealmente della stessa Contea di Modica e soprattutto della produzione del cioccolato, secondo quella ricetta antichissima portata a Scicli da don Domingo Cerraton e da sua moglie donna Teresa.
Chiuderà la serata un'esibizione canora del Gruppo Energia e Simpatia di Scicli diretto dalla prof.ssa M. Teresa Spanò.