COMISO - LA V COMM. CONSILIARE SULLA RIAPERTURA DELLE SCUOLE

01-08-2020 12:45 -

Riaprire le scuole è una priorità da raggiungere in un clima di concordia e collaborazione. Riunita la quinta commissione consiliare per fare il punto sulla situazione in sede locale.


Riaprire le scuole è una priorità da raggiungere in un clima di concordia e collaborazione istituzionale e politico, è questo il principio fondamentale emerso nella riunione della V Commissione Consiliare, Pubblica Istruzione, Cultura, Lavoro, Solidarietà e sicurezza sociale, Sport, Turismo, Problematiche giovanili. Alla riunione hanno preso parte oltre al Presidente Gigi Bellassai, il Cons. Gaetano Gaglio, il Sindaco Maria Rita Schembari, il Vicesindaco Roberto Cassibba, gli assessori Dante Di Trapani e Manuela Pepi, presenti anche i dirigenti Nunzio Micieli e Fabio Melilli.
“Nel corso della riunione è emersa una volontà di operare con spirito di collaborazione per raggiungere l’obiettivo di riaprire le scuole della nostra città – ha dichiarato il Presidente Gigi Bellassai – utilizzando al meglio le risorse stanziate dallo Stato, ascoltando le richieste dei Dirigenti Scolastici e mettendo a sistema le azioni di manutenzioni con personale comunale. Il Sindaco Maria Rita Schembari ha comunicato che il Comune di Comiso ha avuto un finanziamento di 160 mila euro attraverso il PON per l’edilizia leggera, di aver ascoltato le richieste dei Dirigenti Scolastici e ha spiegato che si ottempererà a tali richieste, inoltre ha spiegato che metterà a disposizione delle scuole un magazzino per depositare i banchi bi-posto che saranno sostituiti da i banchi monoposto che il governo metterà a disposizione. L’ing. Melilli ha chiarito che a breve saranno analizzate le offerte del bando di gara per realizzare i nuovi cortili del presso Verga e del plesso Monserrato, per adeguare l’auditorium del plesso Senia, attivare un’altra apertura nel plesso De Amicis per metterlo in connessione con Vico Amedeo per garantire la sicurezza degli alunni e l’adeguamento dei riscaldamenti per alcune delle scuole di Pedalino, oltre ad altri piccoli lavori di funzionalizzazione di spazi e accessi. Il dirigente Fabio Melilli ha ribadito che sarà garantito il servizio di assistenza agli alunni disabili e il servizio mensa, fatte salve ulteriori direttive nazionali e regionali. Alla luce di queste indicazioni – ha concluso Bellassai – non ci dovrebbero essere criticità insormontabili e il difficile avvio del prossimo anno scolastico in tutti gli istituti dovrebbe essere funzionale, fermo restando in necessario incremento del personale scolastico che dovrebbe arrivare dal MIUR. A fine agosto la commissione tornerà a riunirsi per verificare lo stato di sviluppo delle attività in capo all’Ente locale.”
La Commissione, per evitare assembramenti ha anche approvato il rinvio al 2021 della premiazione del merito scolastico.
Infine, ha esaminato la proposta di erogare contributi alle società sportive e alle associazioni culturali che hanno come utenti ragazzi fino a 14 anni e hanno subito danni dall’emergenza sanitaria da Covid-19, in tal senso è stato dato mandato all’assessore al ramo Dante di Trapani, di elaborare una proposta da sottoporre alla valutazione della Commissione.