VITTORIA - LA LEGA SUL RITORNO IN CLASSE

21-01-2021 11:08 -

Ritorno in classe a Vittoria, qualche problema di troppo: le proposte della Lega per correre ai ripari



“A pochi giorni dal parziale ritorno in classe, si registrano numerose segnalazioni e problematiche riguardanti il mancato approvvigionamento del gasolio nelle scuole cittadine oltre alla forte preoccupazione dei genitori in ordine al funzionamento della scuola a 360 gradi”. E’ il commissario della Lega a Vittoria, Stefano Frasca, a sottolinearlo dopo avere appurato come stanno le cose. “In molte scuole della nostra città – afferma – risulta non essere stato programmato il rifornimento nonostante il periodo freddissimo che stiamo vivendo e a cui stiamo andando incontro; ricordiamo anche che, secondo le nuove normative, vi è l’esigenza di tenere aperte le finestre in classe e, alla luce del mancato rifornimento di gasolio, i genitori nutrono una legittima preoccupazione nei confronti dei figli lasciati completamente al freddo”. “Un’altra problematica, rispetto a cui avanziamo una nostra proposta – aggiunge Frasca – è quella dei rientri, o per meglio dire, quella della fornitura dei pasti. Sarebbe opportuno l’utilizzo dei ristoranti con funzione di domicilio, così da aiutare anche loro in questo momento difficile. Le condizioni igieniche e sanitarie e le stesse misure anticovid, infatti, non permettono alle cucine e alle mense scolastiche di essere pronte nell’immediato a ricoprire questo servizio e, pertanto, per far fronte a tale problematica l’idea è quella di fare lavorare alcuni ristoranti con consegne previste per sezioni o meglio per istituti scolastici. Pensiamo che la commissione prefettizia possa fare propria questa idea, correndo ai ripari in maniera celere”.

Stefano Frasca – Lega Vittoria – 21 gennaio 202