RAGUSA - NASCE MULTIFIDICOFISAN DALLA FUSIONE DI MULTIFIDI E COFISAN

14-05-2021 18:43 -

NASCE MULTIFIDICOFISAN. MULTIFIDI INCORPORA IL CONSORZIO FIDI SANITARIO SICILIANO, RENDENDO ANCORA PIU’ SOLIDO IL PROPRIO PATRIMONIO.

Multifidi, ha incorporato Co.fi.san, il consorzio fidi sanitario Siciliano. Il processo si è completato venerdì 14 maggio con l’approvazione definitiva durante l’assemblea straordinaria dei soci, tenuta dinanzi al notaio Maria Schembari di Ragusa, del progetto di fusione con la conferma alla guida del C.d.A. uscente di Multifidi, nelle persone di Roberto Biscotto (Presidente), Fabio Migliore (Vice-presidente) e Salvo Adamo (Consigliere).
A seguito della fusione i 1.513 soci di Co.fi.San entrano in Multifidi e si aggiungono ai suoi 4.350 per un totale di 5.863 associati. La nuova denominazione sarà MultifidiCofisan.
Lo stock di garanzie rilasciate su finanziamenti erogati sale a € 104.275.334 e garanzie in essere €. 68.234.458 supportate da un capitale sociale interamente versato di € 3.645.500 e da fondi rischi monetari complessivi di €. 9.886.386.
Con questi dati di bilancio, MultifidiCofisan diventa uno dei principali Confidi nel panorama siciliano confermandosi punto di riferimento per l’accesso al credito delle piccole e medie imprese e partner affidabile dei principali istituti di credito presenti nell’isola.
Il dott. Antonio Pacino, presidente di Co.fi.san dichiara: “In un panorama nazionale dove i confidi minori fanno fatica ad andare avanti e dove persistono situazioni di difficoltà determinate anche da un aumento degli adempimenti burocratici, abbiamo scelto la fusione con il consorzio Multifidi perché rappresenta nel panorama regionale uno dei pochi Confidi ad essere strutturato sia dal punto di vista organizzativo che commerciale”.
“Ringrazio – afferma il presidente di MultifidiCofisan, Roberto Biscotto – i Soci, il C.d.A. e il dott. Salvatore Gibiino già presidente di Co.fi.san per aver condiviso e supportato questa fusione attraverso la quale consolidiamo ulteriormente il patrimonio del Consorzio a beneficio delle imprese associate. Ringrazio in particolar modo il direttore generale di Co.fi.san. Andrea Pappalardo che con la sua esperienza e professionalità darà un nuovo impulso allo sviluppo del Consorzio anche a livello nazionale. Vorrei aggiungere infine che con questa fusione, dopo quella avvenuta con Pro.Fidi nel 2017, continua il processo di aggregazione con altri Confidi minori, con alcuni dei quali sono state già avviate delle interlocuzioni”.

Comiso, 14 maggio 2021
Ufficio Stampa
Gianni Licitra