SANTA CROCE CAMERINA - IL COMUNE EVENTUALE PARTE CIVILE CONTRO L'OCCUPAZIONE ABUSIVA DI CASE

16-06-2021 19:39 -

Sul
fenomeno delle case occupate da extracomunitari, il Sindaco, Giovanni
Barone, dichiara: “Non si crei un allarme sociale, il Comune si
costituirà Parte Civile in caso di denuncia dei proprietari.”



Occupazione
abusiva di immobili sul territorio di Santa Croce Camerina. Il
Sindaco Giovanni Barone dichiara quanto segue: “Siamo
a conoscenza del fatto che, con sempre maggiore frequenza, si
registra, su tutto il territorio nazionale e soprattutto nei grandi
centri urbani, l'occupazione abusiva di immobili, anche di proprietà
privata, con l'asserita "giustificazione" di dovere fare
fronte all'emergenza abitativa. Non ci risulta, tuttavia, che a Santa
Croce Camerina il fenomeno stia assumendo proporzioni preoccupanti,
tali da creare allarme sociale.

In
ogni caso, è di fondamentale importanza che questi episodi vengano
denunciati dai proprietari, in quanto solo sporgendo querela è
possibile avviare il procedimento penale ai sensi dell'art. 633 del
codice penale e ottenere l'intervento del Prefetto, che può
mettere a disposizione la forza pubblica per procedere allo sgombero
in esecuzione di provvedimenti dell'autorità giudiziaria.

Dal canto
nostro, adotteremo tutte le iniziative in nostro potere per prevenire
tali episodi, incrementando per quanto possibile i controlli della
Polizia Municipale. Invitiamo, comunque, i nostri concittadini che
vedano abusivamente occupata la loro proprietà a denunciare tali
ingiustizie e assicuriamo la nostra vicinanza ai proprietari, anche
valutando un'eventuale costituzione di parte civile, da parte del
Comune, nei giudizi penali che dovessero instaurarsi, al fine di
tutelare l'immagine dell'Ente.”




Consulente di Comunicazione
Sergio Randazzo