CHIARAMONTE GULFI - IL 24 LUGLIO PREMIO " SYGLA " DI POESIA

14-07-2021 12:12 -

Cerimonia di premiazione

XIII Concorso Nazionale di Poesia

Città di Chiaramonte Gulfi – Premio Sygla

- Medaglia di bronzo 2015 Senato della Repubblica -







Si svolgerà sabato 24 luglio, alle ore 20:30 presso il cortile del Convento dei Frati Fancescani di Santa Maria del Gesù di Chiaramonte Gulfi, la cerimonia di premiazione del XIII Concorso Nazionale di Poesia “Città di Chiaramonte Gulfi – Premio Sygla”.

Nel corso della serata, che sarà allietata dalla presenza del Siracusa GuitarDuo composto da Nello e Simone Alessi, saranno rivelati i nomi dei vincitori delle quattro sezioni del premio, che riceveranno delle speciali penne realizzate artigianalmente dallo sponsor del concorso, l’azienda Sygla di Salvatore Fazzino.

Inoltre, al termine della serata sarà proclamato il vincitore assoluto del Premio.

Il Concorso, organizzato dall’Associazione Culturale l’ArciVersi, nel 2015 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento della Medaglia di Bronzo del Senato della Repubblica; giunto alla XIII edizione, ha quest’anno registrato la partecipazione di oltre 600 poeti, che hanno inviato le loro opere da tutta Italia e anche dall’estero.

Per info e prenotazioni contattare il 3385656655




Elenco finalisti edizione 2021:




Sezione A (under 18):

Rosa Angarella, “Il destino invisibile” (Casalnuovo di Napoli, NA)

Andreea Cojocaru, “Il ragazzo senza voce” (Glorie di Bagnocavallo, RA)

Chiara Ferrero, “Zefiro” (Racconigi, CN)

Matilda Filippetto, “Libertà” (Montebelluna, TV)

Alessia Graziani, “Questa silenziosa notte” (Alfonsine, RA)

Miriam Monaco, “Polvere d’oro” (Fiumefreddo di Sicilia, CT)

Anna Sacchetto, “E questo vento” (Cuneo)




Sezione B (over 18):

Davide Rocco Colacrai, “Gente di montagna” (Terranuova Bracciolini, AR)

Vittorio Di Ruocco, “Quell’innocente luce che disvela” (Pontecagnano, SA)

Raffaele Gueli, “L’Odissea della pace” (Catania)

Cetti Perrone, “Scorci di vita vissuta” (Messina)

Flavio Provini, “Chissà cosa videro quegli occhi” (Milano)

Roberto Ragazzi, “Era bello quel sole” (Trecenta, RO)

Adriana Tasin, “La cura” (Madonna di Campiglio – Tre Ville, TN)

Raffaele Ventola, “La forma irregolare dell’amore” (Napoli)




Sezione C (premio speciale “Terra Matta” – poesia dialettale siciliana):

Angelo Abbate, “U mari dintra l'occhi” (Bagheria, PA)

Bernardo Carollo, “Luccichìa” (Castellammare del Golfo, TP)

Massimo Nicolaci, “U sapuri ra matina” (Caltagirone, CT)

Salvatore Oddo, “L’amuri persu di na stidda” (Ferla, SR)

Josè Russotti, “Rappu d'amuri” (Messina)




Sezione D (libro edito di poesia):

Giovanni Asmundo, “Disattese. Coro di donne mediterranee” (Venezia Mestre)

Diego Baldassarre, “Memorie di un tabagista” (Pistoia)

Fernando Della Posta, “Sillabari dal cortile” (Roma)

Marilina Giaquinta, “Addimora” (Catania)

Ksenja Laginja, “Ventitré modi per sopravvivere” (Ciampino, RM)

Sebastiano Patané Ferro, “Gli angoli (aprono i loro acuti per ingoiarci)” (Catania)

Carlo Tosetti, “La crepa madre” (Sirtori, LC)

Camilla Ziglia, “Rivelazioni d’acqua” (Brescia)