SCICLI - IL 6 AGOSTO RICORDO DI MICHELE CATAUDELLA BATTAGLIA

05-08-2021 11:14 -

Conversazioni a Scicli


Continuano a Scicli le serate culturali all’insegna dei libri attraverso le “Conversazioni” (luglio – settembre 2021) promosse ed organizzate dal Movimento culturale Brancati, in sinergica cooperazione con il Comune di Scicli, Fondazione Confeserfidi e con Libreria Don Chisciotte-Scicli, il periodico “Il Giornale di Scicli” e “Gioie Gioielli” di Scicli.

Venerdì 6 agosto alle ore 21.30 presso la piazzetta Aleardi si terrà una serata in ricordo di Michele Cataudella Battaglia (1925-2010), letterato, filologo e narratore. Sarà presentata l’opera postuma sull’analisi critico-esegetica e la traduzione dal neogreco della silloge “Tortore e vipere” di Ioannes Papadiamantopulos, conosciuto con lo pseudonimo di Jean Moréas, nella traduzione di Michele Cataudella. Il libro è stato curato da Bartolo, Claudia e Antonio Cataudella.

Michele Cataudella Battaglia ha pubblicato vari volumi e saggi, tra cui la raccolta giovanile Erbe del Vento (Gastaldi, 1951), un commento all’Eneide (Signorelli, 1970), l’edizione in due volumi, con saggio storico-esegetico annotazioni e traduzioni del manoscritto del Seicento di Antonino Carioti (Notizie storiche della città di Scicli) 1994, la traduzione de La muraglia cinese di Kostas Valetas (Impegno 80, 1981) e numerosi contributi in volumi collettanei e riviste.

Nel corso della serata interverranno: Katerina Papatheu (docente di Lingua e Letteratura Neogreca presso l’Università degli Studi di Catania), Paolo Nifosì (storico e critico d’arte), Salvo Micciché (saggista e filologo), Franco Ragazzo (docente e collaboratore de “Il Giornale di Scicli”).




Giuseppe Nativo