RAGUSA - TURISTI CINESI CHIUSI DENTRO VILLA MARGHERITA: TUTTO IN MANO AGLI AVVOCATI.

12-09-2021 10:51 -

Turisti cinesi rimasti chiusi all’interno della villa Margherita:

la presidente dell’associazione che svolge il servizio di custodia e vigilanza smentisce e l’assessore Iacono dà mandato all’avvocatura del Comune

per presentare denuncia tesa ad accertare la veridicità dei fatti




In merito alla diffusione di un video riportante la notizia che ‘turisti cinesi sono rimasti chiusi nella villa Margherita alle 21,00’, Rosuccia Agnello, la Presidente dei volontari di ‘Fare Ambiente’ che è l’associazione che svolge il servizio di custodia e vigilanza dichiara:

“Smentisco, categoricamente, la notizia: il volontario addetto ha provveduto a suonare la sirena, come ogni sera, per lungo tempo e per due volte e dopo ha fatto il giro per vedere se vi fossero persone ed ha accompagnato le ultime due persone che sono uscite alle 20,55, il volontario è poi rimasto ancora chiudendo poco dopo le 21,00”.

L’Assessore al verde Giovanni Iacono aggiunge:

“Abbiamo accertato che il servizio è stato svolto e in maniera impeccabile, con il suono delle sirene e il giro perlustrativo fino alla chiusura. È un video dove presunti turisti cinesi (che non vengono inquadrati) con valige in mano sarebbero dentro la villa alle 21,00. Il video si commenta da sé. I turisti, generalmente, le valige le lasciano in albergo non vanno a passeggiare la sera tardi in una villa portandosi dietro le valige. Che commenti si possono dare? Abbiamo dato mandato all’avvocatura del Comune per predisporre atti per presentare denuncia tesa ad accertare la veridicità dei fatti o la loro falsità con le conseguenze previste dalla normativa vigente e l’eventuale azione risarcitoria”.




Ragusa 11.09.2021




L’Ufficio Stampa