SCICLI - A PALAZZO SPADARO IL 1° CONGRESSO GIORNATE DERMATOLOGICHE IBLEE

25-09-2021 10:44 -

SCICLI: A PALAZZO SPADARO IL 1° CONGRESSO GIORNATE DERMATOLOGICHE IBLEE


Grande appuntamento con la dermatologia quello che stamattina ha avuto inizio alle ore 10 nella sala degli specchi a Palazzo Spadaro, in presenza del responsabile scientifico Gianpiero Castelli e dei tanti medici provenienti da tutte le parti della Sicilia. La dermatologia è una branca specialistica in continua evoluzione che negli ultimi anni è stata protagonista di nuove significative acquisizioni patogenetiche e terapeutiche che hanno rivoluzionato in positivo tanto la nostra conoscenza quanto le prospettive terapeutiche delle principali malattie infiammatorie cutanee croniche (psoriasi, dermatite atopica) e dei tumori cutanei (carcinoma basocellulare e carcinoma spinocellulare). Appare dunque di fondamentale importanza il continuo aggiornamento sulle più recenti acquisizioni terapeutiche, in merito alla loro efficacia a lungo termine, sicurezza e controindicazioni anche alla luce delle evidenze della real life e dell’attuale condizione pandemica da COVID-19 che influisce profondamente su ogni aspetto diagnostico-terapeutico.

"Siamo molto felici di avervi qui stamattina - ha sottolineato alla platea l'Assessore Guglielmo Scimonello - in occasione del primo congresso dedicato alla scienza dermatologica. Per noi e per tutta la Città di Scicli non è soltanto un privilegio, ma è anche motivo di orgoglio aver scelto Scicli quale location ideale per svolgere il I° Congresso dedicato alle due giornate dermatologiche iblee. Vi invitiamo - continua Scimonello - in una città colorata, vivace, ricca di storia, dove non si rimane mai a corto di cose da fare o da vedere; se mai, si rimane a corto di tempo per completare l’avventura in questa straordinaria città siciliana.


Benvenuti a Scicli per un magnifico soggiorno di scienza, arte, ed altro ancora…


Buon lavoro a tutti e spero che la giornata di oggi sia fonte di ispirazione, discussioni e approfondimenti riguardo alle nuove possibilità scientifiche nella branca della medicina che si occupa della pelle e dei tessuti connessi - conclude l'assessore Guglielmo Scimonello."