PASSO MARINARO - INCONTRO DEI RESIDENTI CON IL SINDACO CASSI'

24-10-2021 10:56 -

PASSO MARINARO, MAGHIALONGA E RANDELLO: I RESIDENTI A CONFRONTO CON IL SINDACO DI RAGUSA, FIRRINCIELI (CINQUE STELLE): “ACCOLTE LE PROPOSTE CONTENUTE NELL’ODG CHE AVEVAMO PRESENTATO IN CONSIGLIO COMUNALE”

Sono state tutte accettate, dall’Amministrazione comunale, le istanze che avrebbero dovuto essere trattate nell’esame dell’odg su Randello, Maghialonga e Passo Marinaro proposto in Consiglio comunale e che, invece, è stato ritirato alla luce dell’incontro tenutosi ieri pomeriggio a palazzo dell’Aquila. Erano presenti per la Giunta municipale il sindaco Peppe Cassì, l’assessore ai Lavori pubblici Gianni Giuffrida, l’assessore alle Contrade, Eugenia Spata; dall’altra parte, i residenti delle aree in questione oltre ai componenti del comitato. Presente all’incontro anche il capogruppo del movimento Cinque Stelle Ragusa, Sergio Firrincieli.
“Prendiamo atto che l’amministrazione comunale – afferma Firrincieli – ha risposto presente alle sollecitazioni dei residenti e, quindi, per questa ragione abbiamo ritirato l’odg, da noi predisposto, che conteneva i punti oggetto del confronto. Tra le proposte che saranno attuate quella che contempla il posizionamento di isole ecologiche più grandi per evitare che i rifiuti in eccesso deturpino l’ambiente circostante. E’ stato accettato, poi, il posizionamento della sbarra a Randello in osservanza all’ordinanza del 24 giugno del 2020. Saranno predisposte per tempo le aree di parcheggio. Il Comune provvederà a deliberare il pagamento ai privati per l’uso pubblico delle aree in questione sia a Passo Marinaro che a Randello”.
La strada che conduce a Passo Marinaro, inoltre, sarà posta sotto attenzione da parte della ditta che si occupa dello spazzamento e della scerbatura: sarà assicurata la pulizia dei cigli stradali e la rimozione dei rifiuti. “Abbiamo richiesto e sarà realizzata – prosegue Firrincieli – una pedana più consona e con tutti i requisiti necessari per l’accesso alla spiaggia di Branco Piccolo. Sarà, altresì rimossa la pedana che scende ai Canalotti, la stessa che la Forestale ha ritenuto di interdire al transito pedonale. E’ prevista la realizzazione di una nuova pedana di cui si spera di completare il progetto nel più breve tempo possibile anche se è probabile che per la prossima estate non sarà ancora pronta. E, ancora, il comitato dei residenti ha segnalato criticità a causa di un avvallamento relativo alla strada che conduce sino alla spiaggia di Passo Marinaro. I cittadini si sono detti disponibili a intervenire a proprie spese previo sopralluogo da parte dell’Ufficio tecnico e dell’assessore al ramo. Il Comune potrebbe adoperarsi, in minima parte, nel realizzare determinate opere che puntano a eliminare il ristagno d’acqua che, in quell’arteria stradale, arriva, a volte, sino a un metro d’altezza. Gli stessi residenti di Passo Marinaro, poi, si faranno carico di costruire un muro di pietra a secco per interdire l’accesso alla spiaggia che, ancorché privata, ricordiamo essere area archeologica. Ci riteniamo, dunque, abbastanza soddisfatti per le risposte arrivate. Consideriamo, dunque, al momento superati i contenuti dell’odg presentato martedì scorso e poi ritirato anche se non abbasseremo la guardia aspettando che agli impegni presi possano seguire i fatti a cominciare dal posizionamento della sbarra”.

Sergio Firrincieli

Capogruppo consiliare

Movimento Cinque Stelle

Ragusa, 23 ottobre 2021