RAGUSA - SI INAUGURA IL 3 DICEMBRE LA MOSTRA " NUDITE', IL GIARDINO DI AFRODITE"

30-11-2021 17:36 -

Si inaugura il 3 dicembre presso il Centro Commerciale Culturale

la mostra fotografica collettiva “Nudité, Il Giardino di Afrodite”

“Nudité, Il Giardino di Afrodite”: è questo il titolo della mostra fotografica collettiva promossa dal Comune di Ragusa e curata da Giuseppe Nuccio Iacono, che sarà inaugurata venerdì 3 dicembre, alle ore 18, presso il Centro Commerciale Culturale “Mimi Arezzo” di via Matteotti.

L’evento culturale nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo svoltosi presso il Castello di Donnafugata nell'ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia). Sotto la guida dei maestri della fotografia Giuseppe Leone e Bruno Rédarès, i seminaristi hanno realizzato un corpus di immagini che esaltano la bellezza del corpo femminile all'interno dei suggestivi spazi dell’antico maniero di proprietà comunale; le stanze e il giardino, per l’occasione, si sono animate della presenza delle modelle per creare un contesto al di fuori dell’ordinario e totalmente insolito.

L'inaugurazione a ingresso contingentato, secondo la normativa anti-covid, avverrà dietro prenotazione ai numeri 339 7457168 (anche WhatsApp) e 348 735 2388. Per accedere sarà necessario esibire green pass in corso di validità.

La mostra resterà aperta fino al 10 gennaio 2022, dal lunedì al sabato con orario 9/13 e 15/20 e la domenica con orario 15/20 o su prenotazione al 339 7457168.

“Dopo ‘Un Trio d’autore’ dedicato a Sciascia, Bufalino e Consolo – spiega l’assessore alla Cultura, Clorinda Arezzo – Giuseppe Leone, maestro della fotografia celebrato nel mondo ed eccellenza ragusana, torna al Centro Commerciale Culturale con un progetto artistico di cui è autore e coprotagonista. Nudité è una mostra ma non è solo una mostra: è una continuità al desiderio dell’Amministrazione di valorizzare la scuola fotografica del Maestro Leone e di farlo in Centro, è espressione e prosecuzione del Primo Seminario della Fotografia di Nudo svolto nel 2019 a Donnafugata; è porre Ragusa in un circuito artistico di ampio respiro.”

“La mostra è un inno alla bellezza femminile - dichiara il Maestro Giuseppe Leone - nella straordinaria cornice del Castello di Donnafugata, del giardino e della suggestiva luce in cui è immerso. La bellezza complice è il fastoso arredo degli ambienti in un gusto prettamente ecclettico, impreziosendo e dando unicità ad ogni scatto si esalta la bellezza delle modelle, muse ispiratrici. Insieme ai colleghi francesi sarà trasferita la mostra anche in Francia ad Arles, un’opportunità questa di confronto, scambio culturale e artistico.”

“L’idea del Maestro Leone – conclude l’arch. Nuccio Iacono, curatore della mostra - divenne realtà e la realtà dialogò con il mito di Afrodite nell’ottobre del 2019, quando nei prestigiosi spazi interni del Castello di Donnafugata e negli angoli suggestivi dei suoi giardini si svolse il Primo Seminario della Fotografia di Nudo. L’evento, insolito e inedito per l’ambiente ibleo, è stato curato dallo Studio fotografico del maestro Giuseppe Leone e da Bruno Rédarès direttore del Festival Européen de la Photo de Nu di Arles (Francia), il più importante evento fotografico a livello internazionale sul tema del nudo e più in generale sul corpo. Questo progetto artistico-culturale ha messo a confronto fotografi italiani e francesi per sviluppare momenti di confronto indispensabile. In ogni opera è possibile riscontrare le diverse identità creative e le varie espressioni del Bello che si riappropria del suo mistero; ci rendiamo conto come la Bellezza non si può “definire” … perché il suo ruolo essenziale è “infinire”, ossia aprirsi all’infinito. E questa è Arte!”

Ragusa 30/11/2021

Ufficio Stampa