PALERMO - SUGLI STIPENDI DEI SEGRETARI DELLE CAM-COM INTERVIENE CROCETTA

25-02-2015 10:34 -

"Non è possibile che un segretario di una Camera di commercio costi più di quanto guadagna il Capo dello Stato o il segretario generale di una Regione. Il governo Renzi deve intervenire, io quando ho messo il tetto di 160 mila euro agli stipendi dei dirigenti regionali volevo estenderlo anche alle Camere di commercio ma mi fu detto che non potevo farlo perché sono enti statali". Così si esprime il governatore della Sicilia, Crocetta, dopo che sono stati svelati gli stipendi dei segretari generali della Cam-Com di Ragusa ( 265.000 euro ) e di Enna ( 237.000 euro ).
Al solito ci si accorge con estremo ritardo delle incongruenze del sistema burocratico italiano, solo dopo la denuncia degli organi di informazione. Un´ultima considerazione: non è stato avviato l´iter di soppressione delle Camere di Commercio? Come si giustificano, allora, stipendi così elevati per degli enti, che sono considerati alla stregua di enti inutili?