VITORIA - INIZIATIVE DI " COMUNI IN RETE "

21-01-2022 11:33 -

Comuni in Rete: studio di fattibilità per la realizzazione di un progetto di miglioramento, valorizzazione e innovazione della filiera agri-floro-vivaistica e al sistema della logistica commerciale.

Questa mattina, nella sala delle capriate Gianni Molè, si è tenuto un incontro con il sindaco di Vittoria, Francesco Aiello (in collegamento da remoto), il vice sindaco Filippo Foresti, l'assessore allo Sviluppo Economico, Anastasia Licitra, il sindaco di Comiso Maria Rita Schembari, l'assessore all'Agricoltura di Santa Croce Giovanni Zocco, il sindaco di Acate Giovanni Di Natale, l'assessore al Turismo di Pozzallo Giuseppe Privitera, il progettista Giovanni Samela, responsabile del Dipartimento aggregazione e finanza agevolata della Federazione nazionale di AGROCEPI. Sono intervenuti Gianni Fabbris Presidente di Altragricoltura e Gaetano Malannino (Altragricoltura) Partner del Comune di Vittoria.

"La nostra amministrazione - ha dichiarato il sindaco Aiello - ha incontrato gli esponenti dei predetti Comuni, che ringrazio calorosamente per la partecipazione e la collaborazione, per presentare una importante iniziativa. Si tratta di organizzare la fase iniziale per la partecipazione a un bando del PNRR sulle problematiche connesse alla introduzione di innovazioni di processo nei meccanismi della Filiera agroalimentare, sia in rapporto alle fasi della produzione quanto alle altre fasi, dell’agroindustria, commerciali, e della logistica territoriale (mercati, Autoporto, Porto di Pozzallo, aereoporto di Comiso). Il primo obiettivo su cui lavorare si incentra sulla definizione di uno studio di fattibilità per lo sviluppo dei servizi alle imprese e della logistica per i settori agroalimentare, pesca e acquacoltura, silvicoltura, floricoltura e vivaismo. Tale progetto si inserisce in un ambito ben più vasto che affonda le proprie radici normative nel decreto legge 31 maggio 2021 n. 77, convertito in legge 108 del 2021 in materia di Governance del Piano nazionale di rilancio e resilienza. E’ proprio in tale contesto che trova riscontro la nostra Missione del PNRR, che è quella di promuovere lo sviluppo dell’economia circolare nei settori dell’agroalimentare, della pesca e dell’acquacoltura, della silvicoltura, floricoltura, vivaismo, attraverso azioni che garantiscano il miglioramento della capacità produttiva, commerciale, agro industriale e logistica, dei soggetti operanti nei predetti settori. Sappiamo che il PNRR individua 6 missioni, cioè 6 ambiti di intervento tematici, in cui sono suddivisi gli investimenti. Tra queste missioni vi è la 2 che include l’economia circolare e l’agricoltura sostenibile nell’ambito della quale è previsto anche lo sviluppo della logistica. Per tale ragione, in linea con le strategie europee, sosteniamo insieme a tutti i Comuni partecipanti, progetti che possano garantire un uso circolare e sostenibile delle risorse, in chiave di innovazione tecnologica del prodotto, lungo tutta l’intera filiera. In un contesto del genere, ravvisiamo l’opportunità di costruire insieme dispositivi di attuazione efficaci della misura. Pertanto, con delibera G.C. di Vittoria n. 33 del 13 gennaio, e altrettante delibere dei Comuni di Acate, Comiso, Santa Croce e Pozzallo, è stato di concerto deliberato di realizzare uno studio di fattibilità per la realizzazione di un progetto finalizzato ai alla introduzione di innovazioni nei meccanismi produttivi tendenti alla qualificazione delle produzioni e di innovazione nella logistica intermodale dei Mercati Ortofrutticoli di Vittoria e Santa Croce, dell’Autoporto di Vittoria, del Porto di Pozzallo, dell’aeroporto di Comiso, in sintonia con tutti i territori coinvolti nel progetto, ivi compreso il territorio di Acate, parte centrale della base produttiva su cui il progetto è fondato. Territori di grandi tradizioni agricole e agroindustriali, capaci di resistere a crisi epocali del sistema economico siciliano, e in grado di garantire ancora ricchezza e lavoro a migliaia di imprese, agricole, turistiche, artigiane, commerciali. Ci affideremo al progettista Giovanni Samela per lo studio e la successiva fase progettuale. Progetteremo insieme, su base territoriale, in sinergia coi Comuni e con tutti i soggetti della filiera, il dialogo con le organizzazioni agricole, commerciali, artigianali, industriali, che saranno coinvolte lealmente e opportunamente in un tavolo tecnico, attraverso lo studio di linee guida e mappe progettuali, a supporto della nostra missione. E’ stata dunque avviata una sinergia tra i territori che dovrà’ sostenere e attivare i passaggi innovativi verso il futuro di una parte vitale della Sicilia. E a farlo - ha concluso il primo cittadino di Vittoria - potranno e dovranno essere le Istituzioni, i Territori, le Organizzazioni sociali e imprenditoriali di riferimento. Un nuovo percorso per il Sud Est."

Sonia Iacono

Portavoce del Comune di Vittoria