MODICA - LA COOPERATIVA " L´ARCA " PROPONE LE " MONGOLFIERE DEI DIRITTI " PER LA " GIORNATA DEI DIRITTI DELL´INFANZIA "

25-11-2015 09:27 -

Continuerà fino al 3 dicembre, presso l´atrio comunale, l´allestimento delle "Mongolfiere dei diritti", iniziativa promossa dalla cooperativa "L´Arca" di Modica con il sostegno della Fondazione Val di Noto.
Realizzate dai bambini delle scuole elementari e di alcune scuole medie di Modica, della "Casa dell´Arca", del cantiere educativo "Crisci Ranni", del gruppo scout Modica 1, del progetto di animazione di strada di Treppiedi Nord, le mongolfiere rappresentano dieci diritti su cui più di duecento bambini hanno progettato, lavorato, discusso, creato, dando spazio al loro diritto di esprimersi. A impreziosire le istallazioni le poesie in rima di Bruno Tognolini, autentiche perle su cui fermarsi a riflettere.
A qualche giorno da venerdi 20 novembre (Giornata internazionale dei diritti dei bambini) rimangono vive nella memoria le immagini dei tantissimi bambini e ragazzi che hanno raccontato la loro esperienza, dei genitori che hanno seguito la manifestazione con entusiasmo, degli insegnanti e degli operatori sociali che hanno attivamente collaborato, della colorata ed animata marcia che dalla Domus di San Pietro ha portato le mongolfiere verso l´atrio comunale; e ancora lo spettacolo teatrale molto sentito dai bambini, il saluto del sindaco, l´emozionante momento dei palloncini che si alzavano in cielo con i messaggi che i bambini hanno inviato a tutti i bambini del mondo.
Nata come una sperimentazione, l´esperienza vissuta quest´anno sarà riproposta dalla cooperativa "L´Arca" come un appuntamento importante, con l´obiettivo di porre la giusta attenzione sulla realtà e sulle opportunità legati ai diritti dei bambini e degli adolescenti della città.
Come ci ricorda Gianni Rodari: "La cordialità è più importante dell´autorevolezza, l´allegria più bella della scienza. Il bambino bisogna farlo ridere. E´ più importante farlo ridere che rivelargli chissà quali misteri. Il riso è la cosa in più, il dono inatteso. Ridete con lui, è vostro per la vita".