MODICA - L´ASSESSORE GIANNONE SULLA RISCOSSIONE COATTIVA DEI TRIBUTI

28-11-2015 17:33 -

Il supporto alla riscossione dei tributi, attività quest´ultima che è e rimane interna delll´Ente, sarà limitato solamente alla riscossione coattiva. Il resto continuerà a gestirlo il Comune di Modica utilizzando le proprie risorse interne". È l´assessore al bilancio Enzo Giannone che parla, mettendo i puntini sulle "I" dopo aver ascoltato l´intervento in aula del consigliere D´Antona, poi riportato a mezzo stampa. " Ancora una volta si diffondono notizie che non colgono nel segno ma che spesso hanno quale unico scopo di mettere in cattiva luce l´operato di questa amministrazione. È doveroso, da parte nostra, rispondere con la verità dei fatti e non con le interpretazioni.

E´ vero il contratto con il nuovo soggetto prevede la prestazione dei servizi di supporto a tutte le attività di accertamento e di riscossione delle entrate tributarie ed extratributarie dell´Ente; pur tuttavia detti servizi sono attivati solo su richiesta del Comune e, come ieri affermato in Consiglio, l´intenzione dell´amministrazione è quella di attivare la sola attività di riscossione coattiva, un tempo affidata a Serit Sicilia. Il Comune, in sostanza si avvarrà di una società per avere un supporto sulla riscossione di quei tributi che neanche le facilitazioni offerte nei mesi scorsi sono servite a recuperare. Tra l´altro oltre 2500 concittadini hanno optato per la rateizzazione dei tributi, segno che la nostra politica ha riscosso un buon successo. Purtroppo per i reticenti l´unica soluzione, già ampiamente annunciata, è quella della riscossione coattiva, con l´auspicio che l´avvio di tale procedura possa costituire un valido deterrente e motivare i cittadini al pagamento puntuale dei tributi locali. Per la riscossione ordinaria continueranno a pensarci , senza nessun aggravio di costi per i cittadini, i dipendenti comunali, nei quali si è sempre avuta massima fiducia. Quindi nessuna tassa, nessun balzello in più per i modicani ma solo lo stretto necessario per recuperare quanto dovuto dai morosi.