PEDALINO - GARA PER ARMA LUNGA GROSSO CALIBRO ALLO SNIPER CLUB

25-05-2022 16:55 -

GARA PER ARMA LUNGA GROSSO CALIBRO ALLO SNIPER CLUB

DI PEDALINO SOTTO L'EGIDA DEL CSEN DI RAGUSA. IN LIZZA

ANCHE ALCUNI TIRATORI MALTESI. VINCE GIANNI CANZONIERI


Il poligono Sniper Club di Pedalino ha ospitato, durante lo scorso weekend, una gara per arma lunga grosso calibro, sulla distanza dei 200 mt doppio turno (prima gara su 10 barilozzi in bench-rest con appoggio posteriore; seconda gara senza appoggio posteriore molto più tecnica). La kermesse si è tenuta sotto l'egida del comitato provinciale Csen di Ragusa. Nella giornata di sabato, le 5 squadre, tre maltesi e due siciliane, si sono contese la vittoria ad eliminatoria facendo prevalere un'atmosfera di assoluta sportività tra le due espressioni di popoli vicini, quello siciliano e quello maltese. Dopo oltre quasi un centinaio di colpi a contendente, la vittoria è andata alla squadra ospitante dello Sniper Club composta dai soci Csen Giovanni Canzonieri, Gaetano Brancato, Alessandro Brancato, Giacomo Savatteri con un totale di 566+6: questo il punteggio finale. Seconda squadra classificata il “Trinacria Sniper” di Privitera, De Pasquale e Zimmitti con 525+1 e bronzo alla squadra maltese ospite gli “Avengers” con Gatt, Caruana e Brown con 519+2. Domenica, invece, la competizione si è svolta a livello individuale tra i migliori otto punteggi. Hanno partecipato i maltesi e gli italiani del giorno prima. Erano presenti i tiratori Saliba, Brancato, Canzonieri, De Pasquale, Caruana, Ruggieri, Savatteri, Zimmitti, tutti animati di buona volontà con armi micidiali. Girone all'italiana con grande sportività tipica del tiro di precisione. Dopo i quarti di finale sono riusciti ad accedere alle semifinali: Saliba, Canzonieri, Caruana, Savatteri. Vento e “mirage” hanno messo a dura prova la bravura ed i nervi dei tiratori superstiti. Ad aggiudicarsi la finale, dopo un'altra competizione molto tirata, Giovanni Canzonieri e Peter Paul Caruana, unici rimasti in lizza dopo due giorni martellanti. La disputa finisce con la vittoria, un po' a sorpresa, di Giovanni Canzonieri, già presidente dello Sniper Club e che ricopre anche il prestigioso incarico di delegato provinciale del Csen settore tiro dinamico sportivo. Canzonieri si è aggiudicato il successo con un punteggio sul massimo di 200 punti: Canzonieri 189+4, Caruana 183 punti netti. In rappresentanza del comitato provinciale Csen di Ragusa era presente il consigliere provinciale Gianni Dicaro.


Ufficio stampa Giorgio Liuzzo