COMISO- I RINGRAZIAMENTI DELL'ON. ASSENZA

27-09-2022 17:30 -

Saluti e ringraziamenti ieri sera, nella sede del Comitato elettorale di Comiso, per il neo riconfermato deputato regionale Giorgio Assenza che davanti ai suoi sostenitori ha dichiarato: “grazie ai tanti amici che mi sono stati vicini in questa campagna elettorale. Abbiamo iniziato qui il 2 settembre con l'inno di Mameli perché innanzitutto noi siamo italiani e fieri ed orgogliosi di esserlo, e qui oggi ci ritroviamo salutandoci allo stesso modo”.
“Lasciatemi fare un pensiero e una dedica di questa elezione- ha aggiunto- all'amico Matteo che sta lottando la battaglia della vita. Gli siamo vicini e preghiamo il buon Dio che anche questa battaglia possa essere vinta. Poi grazie veramente di cuore agli amici di Comiso, Vittoria e di tutti i comuni della provincia che mi hanno sostenuto. Gli amici veri che, come i miei preziosi figli, costituiscono una “macchina di guerra” di tipo elettorale che gli altri si sognano”.
A proposito del risultato delle nazionali Assenza ha sottolineato il risultato storico: “una donna, di destra, cresciuta nei quartieri popolari di Roma, fattasi da sé, che ha lavorato per sostenersi, ha tutti i numeri per diventare presidente del Consiglio. Una donna che gli italiani hanno apprezzato per la serietà e la coerenza. Speriamo che attraverso di lei si crei veramente una svolta nel governo nazionale. Abbiamo la fortuna di avere un governo omologo a Palermo che questa volta avrà anche una discreta maggioranza e quindi potrà governare. Certo, resta l'amarezza di non avere alla guida della Presidenza Nello Musumeci che, con il suo straordinario risultato, ha comunque dimostrato quanto i siciliani gli vogliano bene. Nonostante questo, abbiamo vinto. Auguri di buon lavoro al senatore Schifani. FdI sarà il gruppo più numeroso al suo fianco. Io ne farò parte, orgogliosamente. La mia vicinanza al territorio, tutto, sarà immutata e costante”.
Il comizio di ringraziamento è stato programmato per mercoledì 28, alle ore 20, in Piazza Fonte Diana.
-----