RAGUSA - RIMOSSE DAGLI AGENTI DI POLIZIA MUNICIPALE DIVERSI VEICOLI IN STATO DI ABBANDONO PRESSO I CORTILI DI PROPRIETA’ DELLO IACP

11-12-2015 08:43 -

Il Comando di Polizia Municipale informa che sono stati rimossi diversi veicoli in stato di abbandono presenti da tempo nei cortili di proprietà dell’Istituto Autonomo Case Popolari, a seguito dei vari sopralluoghi effettuati da personale di Polizia Municipale appartenente alla Unità Operativa Decoro Urbano che hanno portato ad accertare la presenza di 39 veicoli lasciati in assoluto stato di abbandono (scheletri, privi di targhe, motore e vetrate rotte o mancanti), nonché in cattivo stato d’uso (carrozzeria danneggiata, pneumatici forati o sgonfi, specchietti retrovisori assenti) da lungo tempo sostati nei cortili di pertinenza degli immobili di proprietà I.A.C.P. siti in via C. Terranova civ. 12 e civ. 15, Via la Pira – Costituzione, via Aldo Moro, via Pio La Torre, via F. Rossitto, via Cadorna e via Aurelio Saffi.
Nel dettaglio, per i veicoli provvisti di targa si è proceduto alla ricerca su database Aci, Motorizzazione e servizio anagrafico del proprietario o eventuali proprietari non intestatari della carta di circolazione, alfine di far rimuovere tali veicoli.
Successivamente, presso il cortile di via C. Terranova civ. 12 e civ. 15, si è proceduto alla rimozione di 6 veicoli in assoluto stato di abbandono e alla pulizia dei siti grazie alla collaborazione dell’Ufficio Ambiente. Nel cortile di via Pio La Torre civ. 64 e Via G. Cadorna si è proceduto alla rimozione di un’autovettura e un motociclo, mentre nel cortile di via A. Moro – F. Rossitto civ. 12 è stata rimossa un’ autovettura. Anche nel cortile di via A. Saffi civ. 2 è stata rimossa un’autovettura e in via C. Terranova civ. 15 un furgone.
E’ stato anche verificato che i restanti veicoli, i cui proprietari erano stati invitati a provvedere alla loro rimozione, fossero stati tolti.
“Rispetto al ripristino delle condizioni di decoro e salubrità dei siti occupati da anni da questi veicoli – sottolinea il vicesindaco ed assessore alla Polizia Locale – Massimo Iannucci – non posso che esprimere plauso per l’attività svolta dalla Polizia Municipale che va inquadrata nell’ambito delle politiche di sicurezza urbana di questa amministrazione comunale e su cui si vuole investire maggiore attenzione anche nella prossima annualità”.
L’attività di rimozione dei veicoli scaturisce dall’Ordinanza Sindacale n. 1246 del 26 ottobre scorso, in materia di misure a salvaguardia del degrado ambientale, connesso alle carcasse di auto in completo stato di abbandono nei cortili I.A.C.P. e sulle vie pubbliche in ambito urbano.

Ragusa 10/12/2015                                     L'Ufficio Stampa
                                                                Faustina Morgante