VITTORIA - PER LA ROSA SI PUO' FARE POLITICA ANCHE FUORI DAL PALAZZO

06-10-2022 18:40 -

Andrea La Rosa: “Dopo che le elezioni regionali non hanno portato al risultato sperato, ripartiamo con maggiore slancio rispetto a prima. Si può fare politica anche stando fuori dal Palazzo”

“Dopo qualche giorno di riposo, abbiamo intenzione di ripartire con grande serenità e con notevole determinazione per i progetti futuri. La sfida delle elezioni regionali non ha portato al risultato che speravamo di conseguire ma nella politica, come nella vita, ci stanno anche questi momenti. Il nostro gruppo – lo voglio dire con chiarezza – è pronto a ricominciare ancora più unito e forte di prima. Le battute d’arresto non ci deprimono. Anzi, ci danno la forza per risalire la china con ancora maggiore slancio”. E’ quanto afferma Andrea La Rosa dopo la recente candidatura all’Ars con Prima L’Italia. “Certo – continua – questo non può prescindere da un’attenta analisi su tutto ciò che è stato. Dobbiamo capire sino a che punto il contenitore è stato un freno piuttosto che un valore aggiunto, dobbiamo acquisire consapevolezza sulle motivazioni che hanno frenato il consenso piuttosto che esaltarlo. Non andiamo a caccia delle streghe ma, con molta serenità, è nostra intenzione cercare di comprendere quale gli errori commessi per evitare di ripeterli in futuro. Da parte mia, da parte nostra, ha sempre prevalso la responsabilità di unire e di mantenere un blocco unitario, politicamente parlando. Di certo ci sarà da riflettere su molte cose e sulle scelte scellerate fatte da alcuni che questo blocco, a Vittoria, hanno cercato se non di demolire quantomeno di scheggiare. Ringrazio i miei compagni di viaggio e, soprattutto, tutte le persone che mi hanno sostenuto, sperando che continueranno a farlo anche in futuro. In molti, come abbiamo appurato, hanno deciso di non votare. Questa volta, più delle altre, il partito dell’astensione ha fatto sentire il proprio peso. Ed è un altro aspetto non da poco che dovrà essere sviscerato in tutte le sue sfaccettature”. “In ogni caso – prosegue La Rosa – si apre un nuovo capitolo. Intanto, ho voluto fare sentire la mia voce, dopo qualche attimo di comprensibile silenzio che mi ha consentito di elaborare meglio quanto accaduto, per esprimere un doveroso e sincero ringraziamento a tutti coloro che mi hanno sostenuto con una preferenza e che, soprattutto, mi hanno accompagnato con la presenza, l'entusiasmo, la fiducia e la vicinanza in questo percorso. Io ci sono, le battaglie per la mia comunità e per i cittadini si possono fare anche stando fuori dal Palazzo. Su questo non ci sono dubbi. Inoltre, mi preme sottolineare che abbiamo contribuito in maniera significativa all'elezione del presidente Schifani, il quale gode del nostro pieno sostegno. Siamo certi che il nuovo Governo regionale di centrodestra saprà dare ai siciliani le risposte necessarie. Ecco perché il nostro obiettivo è quello di andare avanti insieme sapendo che con il supporto del nostro territorio si cercherà di crescere sempre di più”.



Andrea La Rosa

Vittoria – 6 ottobre 2022