RAGUSA - MISURE DI PREVENZIONE DELLA POLIZIA DI STATO

30-01-2016 10:20 -


LA POLIZIA DI STATO ADOTTA MISURE DI PREVENZIONE


IN ATTUAZIONE DELLE DIRETTIVE IMPARTITE DAL QUESTORE DI RAGUSA, LA POLIZIA DI STATO, NELL’AMBITO DELLE ATTIVITÀ DI PREVENZIONE DELLE CONDOTTE DELITTUOSE SULL’INTERO TERRITORIO PROVINCIALE, HA APPLICATO ALCUNE DELLE MISURE CONTENUTE NEL CODICE ANTIMAFIA.

IL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO IN SERVIZIO PRESSO L’UFFICIO MISURE DI PREVENZIONE DELLA DIVISIONE ANTICRIMINE DELLA QUESTURA, NELLA SETTIMANA IN CORSO HA CONCLUSO L’ ISTRUTTORIA DI NUMEROSI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI NEI CONFRONTI DI SOGGETTI CONSIDERATI SOCIALMENTE PERICOLOSI, ALL’ESITO DEI QUALI IL QUESTORE DI RAGUSA HA ADOTTATO I SEGUENTI PROVVEDIMENTI:


NR. 3 AVVISI ORALI NEI CONFRONTI DI ALTRETTANTI SOGGETTI DI 25, 39 E 31 ANNI, NATI IN ROMANIA, GIA’ PIU’ VOLTE DEFERITI ALL’A.G., A CURA DI PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO PER LA COMMISSIONE DI VARI REATI, SONO STATI DI RECENTE DENUNCIATI IN STATO DI LIBERTA’ DAGLI AGENTI DELLA SEZIONE VOLANTI DELLA QUESTURA PER DISTURBO DELLE OCCUPAZIONI E DEL RIPOSO DELLE PERSONE IN CONCORSO.
I MEDESIMI, IN COMPAGNIA DI ALTRI CONNAZIONALI METTEVANO IN ATTO UNA SERIE DI CONDOTTE MOLESTE TALI DA ARRECARE DISTURBO AI RESIDENTI DI ALCUNE DELLE VIE CITTADINE DEL QUARTIERE DELL’ “ECCE HOMO” I QUALI ULTIMI AVEVANO SEGNALATO IN UN ESPOSTO I PERICOLI DERIVANTI DAI COMPORTAMENTI TENUTI DAI COMUNITARI DI CUI SOPRA CHE, DI SOVENTE IN STATO DI ALTERAZIONE DOVUTO ALL’ASSUNZIONE DI SOSTANZE ALCOLICHE, COSTITUIVANO UNA CONCRETA MINACCIA PER LA SICUREZZA PUBBLICA.

NR. 1 AVVISO ORALE NEI CONFRONTI DI UN SOGGETTO DI 19 ANNI, NATO A COMISO (RG), IL QUALE OLTRE AD ESSERE GRAVATO DA SEGNALAZIONI DI POLIZIA PER REATI CONTRO IL PATRIMONIO ED IN MATERIA DI DROGA E’ STATO DI RECENTE TRATTO IN ARRESTO DAI MILITARI DELL’ARMA DEI CARABINIERI DI RAGUSA ANCORA PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE.

NR. 1 AVVISO ORALE NEI CONFRONTI DI UN RAGUSANO DI 38 ANNI, PIU’ VOLTE DEFERITO ALL’A.G., DALLE FORZE DI POLIZIA PER REATI CONTRO L’INCOLUMITA’ DELLE PERSONE E PER DETENZIONE ABUSIVA DI ARMI, IL QUALE E’ STATO DI RECENTE TRATTO IN ARRESTO DAGLI AGENTI DELLA SEZIONE VOLANTI DELLA QUESTURA PER LESIONI PERSONALE AGGRAVATE IN DANNO DI DISCENDENTI E DEGLI AGENTI DELLA POLIZIA DI STATO CHE A SEGUITO DI RICHIESTA AL 113 ERANO INTERVENUTI PER SEDARE UNA LITE IN FAMIGLIA NEL CORSO DELLA QUALE IL PREVENUTO AVEVA USATO VIOLENZA NEI CONFRONTI DEI PROPRI CONGIUNTI PROCURANDO LORO DELLE LESIONI.


NR. 1 AVVISO ORALE NEI CONFRONTI DI UN SOGGETTO DI 45 ANNI NATO IN ROMANIA, PIU’ VOLTE DEFERITO ALL’A.G. A CURA DI PERSONALE DEL COMMISSARIATO DI P.S. DI VITTORIA E DELLA COMPAGNIA CARABINIERI DI VITTORIA PER REATI CONTRO IL PATRIMONIO E PER RISSA NONCHE’ PER AVERE CIRCOLATO A BORDO DI UN’AUTOVETTURA SOTTOPOSTA A SEQUESTRO IN QUANTO SPROVVISTA DI COPERTURA AMMINISTRATIVA, E’ STATO DI RECENTE DENUNCIATO IN STATO DI LIBERTA’ DAGLI AGENTI DEL COMMISSARIATO DI P.S. DI VITTORIA PER TENTATO FURTO AGGRAVATO.


CONTINUA L’ATTIVITA’ ISTRUTTORIA DA PARTE DEL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO VOLTA AD ACCERTARE LE CONDOTTE DI COLORO CHE SIANO DEDITI A COMMETTERE REATI CHE OFFENDONO O METTONO IN PERICOLO LA SICUREZZA E LA TRANQUILLITA’ PUBBLICA E DI COLORO CHE RISULTANO ESSERE ABITUALMENTE DEDITI A TRAFFICI DELITTUOSI E VIVONO ABITUALMENTE, ANCHE IN PARTE, CON I PROVENTI DI ATTIVITA’ ILLECITE.


Ragusa, 30.1.2015