RAGUSA - INCONTRO CONFINDUSTRIA - ENIMED:CON 14 CONCESSIONI ENIMED PRODUCE 6,8 MILIONI DI BARILI DI IDROCARBURI L'ANNO

06-03-2015 10:26 -

Incontro in Confindustria Ragusa per conoscere le attivita´ di Enimed

Si è svolto in Confindustria Ragusa un incontro nel corso del quale è stata illustrata la presenza di Enimed in Sicilia, rappresentata da Massimo Barbieri, Presidente e Amministratore Delegato.
Imprenditori di piccole e medie aziende del ragusano hanno preso parte numerosi alla presentazione, che ha costituito occasione per conoscere e approfondire le operazioni che Enimed porta avanti nella Regione e in particolare nel ragusano.  
E´ stato ricordato che Enimed è una società controllata da Eni che effettua attività di ricerca e produzione idrocarburi Eni in Sicilia, e che da 14 concessioni di coltivazione produce circa 6,8 milioni di barili equivalenti di idrocarburi liquidi e gassosi all´anno. Le principali concessioni di coltivazione di giacimenti ad olio si trovano nelle aree di Gela e di Ragusa.  
I rappresentanti di Enimed hanno comunicato che l´Azienda, all´interno del Protocollo di Gela, prevede di effettuare investimenti complessivi pari a 1,8 Miliardi di Euro (su un totale di 2,2 Miliardi Euro) nell´arco di 4 anni per la messa in produzione di nuovi giacimenti di gas, la perforazione di 7 nuovi pozzi esplorativi e il mantenimento dei livelli di produzione dei campi ad olio e gas esistenti ormai maturi, con interventi di ottimizzazione della produzione.  
"A fronte di tali investimenti - ha dichiarato anche il Presidente di Confindustria Ragusa, Enzo Taverniti - importanti potrebbero essere gli sviluppi economici e occupazionali anche per l´indotto ragusano, e pertanto, su richiesta degli associati, e grazie alla disponibilità di Enimed, abbiamo programmato per le prossime settimane un secondo incontro, durante il quale verrà presentato il processo di qualifica e di accreditamento da seguire per diventare fornitori di Eni".  
Nell´incontro, infine, sono state descritte in dettaglio le principali attività di Enimed e le tecnologie utilizzate nel campo della salvaguardia e del monitoraggio ambientale, a conferma dell´attenzione e dell´impegno della società e della completa sostenibilità delle attività che essa conduce nel territorio. 
L´evento si è concluso con una partecipata sessione di domande e risposte.