MODICA - TEATRO E LAVORO: L´ASSE PORTANTE DI " MURATORI "

13-02-2016 10:06 -




Teatro e lavoro l’asse portante di “Muratori” con Nicola Pistoia e Paolo Triestino . Lunedì al Garibaldi in scena una comicità velata di amaro

La comicità, il dialetto e la saggezza romanesca sono la ragione di “Muratori” che andrà in scena per la stagione teatrale 2016 al Teatro Garibaldi, lunedì 15 febbraio, inizio ore 21.00.
Collaudatissima la coppia Nicola Pistoia e Paolo Triestino, protagonisti di un dialogo tra temi di grande attualità che fanno riflettere e pensare sui valori della vita a cominciare da quello del lavoro.
La regia attenta e intelligente di Massimo Venturiello fa emergere una comicità, a tratti amara ma vera, tipica nei testi di Edoardo Erba laddove anche comprimari come Lenni Lippi e Eleonora Vanni completano un quadro confezionato con estrema bravura e talento teatrale.
Teatro e lavoro sono due argomenti di grande attualità e materia di forti discussioni e costituiscono l’asse portante della commedia “Muratori” di Edoardo Erba.
La storia è quella di due muratori al lavoro, di notte, per chiudere con un muro il palcoscenico di un teatro in disuso. Siamo a Roma e l’area è stata ceduta al supermercato confinante che deve ampliare il magazzino. “Muratori” è una commedia dove si lavora e si parla di lavoro, della condizione, delle aspettative, dei sogni e delle amarezze di chi lavora.
Alla esasperata concretezza dell’azione portata avanti dai due muratori si contrappone il misterioso disegno di una aristocratica figura femminile quasi irreale.
Due mondi diversi, due dimensioni incomprensibili che un interminabile muro vorrebbe tenere separate … Ma è davvero sufficiente alzare un muro per mettersi al riparo dalle nostre diversità? 
La commedia è anche un inno d’amore al teatro, un irresistibile ritratto di due perdenti, comico, imprevedibile, delicato e poetico. Lo spettacolo divenuto un vero e proprio “cult”. 


Rassegna stampa
"… uno spettacolo di rara godibilità…" Paolo Petroni - Corriere della Sera
" … Si ride, si sorride e si riflette mentre i due muratori tirano su e buttano giù mattoni e pezzi di vita… duettano perfetti Triestino e Pistoia, intercalati dai fremiti alati di Eleonora Vanni… Da vedere o da rivedere… " Rossella Battisti - L´Unità
"… la trascinante commedia MURATORI, con la vivace regia di Massimo Venturiello e interpretata dagli splendidi Paolo Triestino e Nicola Pistoia … Il fascino accattivante della Vanni regala al personaggio l´aura magica delle creature inventate… " Tiberia de Matteis - Il Tempo
"… Erba è un autore giunto alla piena maturità… Tocchi di felice fantasia…Di travolgente verità le superbe caratterizzazioni di Triestino e Pistoia… "
Franco Quadri - La Repubblica
" … trionfa MURATORI… Pistoia e Triestino sono esilaranti…convince altrettanto Eleonora Vanni…" Claudia Paparella - La Gazzetta di Modena
"… i due attori sono straordinari. Era da tempo che non vedevo recitare in romanesco con tanta grazia, energia e mancanza di volgarità… tutto concorre a scatenare risa e applausi… " Franco Cordelli - Corriere della Sera
" … l´intelligente testo di Edoardo Erba… Pistoia e Triestino più che recitare vivono appieno la vicenda… La regia di Venturiello aggiunge momenti di spiccato verismo… " Renato Ribaud - L´Avanti
"… gli splendidi Nicola Pistoia e Paolo Triestino… " Laura Novelli - Il Giornale
"… un testo ribelle, ben fatto, ottimamente recitato… "
Simonetta Trovato - Giornale di Sicilia
"… magia della metafora… ottima l´ambiguità registica di Venturiello… Eleonora Vanni dolcissima e suadente… formidabili Pistoia e Triestino…"
Antonio Giordano - La Sicilia
"…sprazzi di filosofia tra la calce e i mattoni, il felice azzardo di Erba… Pistoia e Triestino travolgono con la loro forza e immediatezza…la regia di Venturiello richiama una comicità antica, senza tempo…" Tiziana Fumagalli - Il Cittadino


L’Ufficio Stampa
Marco Sammito