RAGUSA - SI E´ SVOLTO L´INCONTRO DI " AREA POPOLARE " CON IL PREFETTO LIBRIZZI SULL´EMERGENZA FURTI A MODICA

19-02-2016 12:38 -

Rassicurazioni, azioni concrete e disponibilità dal Prefetto di Ragusa in merito alla recrudescenza di furti a Modica con riferimento alle zone periferiche e c.da Scardacucco. Maggiori controlli di sicurezza e sorveglianza.
La grave questione dei furti a Modica, nelle zone periferiche e in particolare nella zona di Scardacucco al centro stamattina dell’incontro con il Prefetto di Ragusa, Maria Carmela Librizzi, con l’on. Nino Minardo insieme al gruppo consiliare di Area Popolare, Tato Cavallino e Alessio Ruffino. Sottoposto al Prefetto il preoccupante problema che ha confermato la sua disponibilità ad intervenire per assicurare protezione ai residenti. “Maria Carmela Librizzi, sottolinea Minardo, ha preso impegno che nel pomeriggio, nel corso del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocato su nostra richiesta e al quale parteciperà il Sindaco, chiederà allo stesso di attivarsi subito per mettere in atto la videosorveglianza nelle zone più a rischio, deterrente fondamentale contro le intrusioni sgradite e incresciose. Inoltre abbiamo avuto rassicurazioni sul potenziamento delle forze dell’ordine nelle zone rurali ed in quelle dove è più intensa l’attività criminosa. Su nostra proposta e viste le poche risorse di uomini e mezzi il Prefetto ha preso impegno di chiedere al Comune di incrementare l’azione di sostegno e di controllo con il coinvolgimento più massiccio della polizia locale con il supporto anche della polizia provinciale”.
Siamo soddisfatti dell’incontro di stamani, dichiarano Cavallino e Ruffino. Per il capogruppo Cavallino il “celere interessamento della Prefettura dà fiducia ai nostri concittadini che in un certo senso si sentivamo abbandonati in questa situazione che coinvolge tutti e che ha letteralmente cambiato le abitudini quotidiane di ognuno perché si vive nella paura e nella preoccupazione. Tanti gli impegni presi che saranno concretizzati in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica oggi pomeriggio insieme all’ulteriore richiesta al Sindaco di realizzare il progetto di illuminazione pubblica, di somma urgenza vista la situazione”.
Si è dato ascolto al grido di aiuto della collettività, sottolinea Alessio Ruffino, alla quale si deve garantire protezione, sostenendola e tutelandola”.
“Nel ringraziare il Prefetto, dichiara l’on. Minardo, auspico che finalmente si possa garantire maggiore sicurezza e tranquillità alla popolazione con un’azione più capillare di repressione per scongiurare questi fenomeni criminosi”.
L’ufficio stampa