VITTORIA - " SPAZIO APERTO " : PISANI: CANDIDATURA LIBERA O UTILE ?

02-03-2016 14:31 -


Pisani. Candidatura libera o utile?

La ratifica all´investitura di candidato a Sindaco del Pd è giunta nella giornata di ieri. A comunicarlo per mezzo della carta stampata, la diretta interessata - Lisa Pisani - definendo la propria candidatura "libera e laica". Nel pezzo, a cui abbiamo prestato ferma attenzione, la stessa ha puntualizzato come la propria "campagna elettorale sarà basata sui progetti non sui veleni. Eā€™ perdente il candidato che non sa parlare di progettualitàā€. Chiosa passibile di merito, è chiaro, ma un dubbio ci assale. Avranno o no provocato conati disturbatori gli sproloqui da piazza a firma del fratello dell´attuale sindaco, al neo candidato democratico? Un quesito che rivolgiamo alla diretta interessata, per la quale lo stesso Giuseppe Nicosia ha speso parole al miele in questi giorni e che ha visto fare un passo indietro al fratello proprio in favore della Pisani.
Ad ogni modo, a Vittoria, è doveroso puntualizzarlo, un candidato sorretto da una coalizione che da mesi propone alla città verità sui fallimenti amministrativi dell´attuale giunta e progetti, senza rintuzzarli di veleni inutili c´è già. Giovanni Moscato è la conferma di come si possa andare in pubblica piazza a denunciare storture varie senza per forza inveire in maniera sconsiderata sull´avversario di turno. Questa rimane comunque un´altra storia.
Il punto del nostro intervento riguarda sempre Lisa Pisani. Imprenditrice e sopratutto donna. "Soprattutto", perché pare, stante alle dichiarazioni dei componenti il Partito Democratico, che questa candidatura possa acquisire autorevolezza, a loro dire, perché espressione del genere femminile. Per noi, potrebbe rappresentare un quid in più e non l´unico elemento di forza. Se non altro per riconoscere alla Pisani, figura che merita come le altre in campo il massimo rispetto, il ruolo che oggi ricopre. Quello di candidato. Ciò dimostra, come le idee all´interno della segreteria di via Castelfidardo siano poche e quelle stesse molto confuse. Quindi a sunto di quanto sopra descritto, si evince come il Pd - domenica mattina - abbia dato il benvenuto mostrandosi in tutto il suo splendore, al neo candidato sindaco. Veleni, sproloqui, offese che di politico non hanno NULLA. Con questi uomini la Pisani intende sostenere quella che sappiamo essere tutti un´ardua contesa elettorale? Saprà e sopratutto vorrà prendere le distanze dai veleni gratuiti? Saprà comunicare a coloro i quali hanno gestito la cosa pubblica che dovranno stare al proprio posto o data l´alta investitura democratica sarà costretta a garantire continuità?"
Dalla Pisani, la città tutta, si attende delle risposte.

La Segreteria
Vittoria, 02/03/2016