MODICA - " AREA POPOLARE " SI RIVOLGE AL SINDACO CONTRO IL DILAGARE DEL FENOMENO DI ESCREMENTI DI ANIMALI NELLE STRADE.

05-03-2016 09:28 -

Dare un freno al dilagante fenomeno degli escrementi di cani nelle strade della città. Interrogazione al Sindaco.
Mettere un freno al dilagante fenomeno degli escrementi di cani nelle strade, sui marciapiedi, nelle piazze e bambinopoli che suscita grande malcontento nei cittadini e pericoli per i bambini. Questo il senso di un’interrogazione che il gruppo consiliare di Area Popolare, Tato Cavallino e Alessio Ruffino, ha presentato al Sindaco, Abbate, al fine di avviare azioni e adottare idonee misure che obblighino i cittadini alla raccolta, con gli appositi arnesi, delle deiezioni di cani nei luoghi pubblici ed evitare così i rischi per la salute e pregiudizio al pubblico decoro. Strade, marciapiedi, piazze, zone verdi, zone attrezzate per bambini, ecc, a causa dell’incuria dei proprietari/conduttori di cani, vengono infatti frequentemente sporcate dagli escrementi degli animali, con conseguenti rischi per la salute, con particolare riferimento alle fasce più esposte, quali bambini, ipovedenti e anziani. E’ necessario, sottolineano Cavallino e Ruffino un capillare controllo del territorio, colpendo coloro che non si sentono minimamente in dovere di rispettare le leggi, mettendo in difficoltà il vivere quotidiano degli altri. Occorre dare un segnale di alto senso civico dimostrando maggiore sensibilità su tale argomento che irrita la gente educata.
Tra le azioni concrete ed efficaci proposte dal gruppo consiliare di AP l’opportunità di attivare una campagna per sensibilizzare e responsabilizzare i proprietari di cani, sia per tenere comportamenti più civili, sia per reprimere quei comportamenti che incidono negativamente sul decoro della città, sulla salubrità dell’ambiente e sulla sicurezza delle persone. Dopodichè emanare un’ordinanza sanzionatoria per chi non rispetta le norme vigenti in materia ed anche per la mancata dotazione, da parte del proprietario/conduttore del cane, di idonee attrezzature per la raccolta degli escrementi.
Gruppo AP
Tato Cavallino
Alessio Ruffino