PALERMO - PER MARZIANO ( PD ) OCCORRE COMMISSARIARE LA CAMERA DI COMMERCIO DI PALERMO

11-03-2015 17:43 -

"La reazione della Giunta della Camera di Commercio di Palermo rispetto alla presa di posizione di chi, giustamente, ha rilevato la inadeguatezza dell´organismo a continuare a portare avanti il proprio ruolo, è l´ennesimo elemento che dovrebbe spingere il governo regionale a procedere senza indugio al commissariamento". Lo dice Bruno Marziano, presidente della commissione Attività Produttive all´Ars.



"Quando di fronte ad un presidente che si macchia di un reato grave e infamante, la Giunta della Camera di Commercio non è in grado di comprendere la gravità della situazione, il commissariamento diventa un atto dovuto. Anche a tutela di commercianti, artigiani agricoltori e imprenditori che non possono essere rappresentati da un organismo che appare impegnato conservare le proprie poltrone più che a tutelare che gli interessi delle categorie produttive".



"Alla luce di quanto accaduto - conclude Marziano - chiederò all´assessore regionale alle Attività produttive Linda Vancheri di riferire in commissione sulla gravissima situazione che si è determinate alla Camera di Commercio di Palermo".