MODICA - " SPORT A COSTO ZERO ": INTERROGAZIONE DI TATO CAVALLINO.

04-05-2016 09:12 -


Oggetto: interrogazione urgente da discutere in consiglio comunale su proposta "Lo sport a costo zero". Iniziativa sociale a favore dei bambini e ragazzi meno abbienti.
Considerato che sono diverse le famiglie a Modica che hanno un reddito molto basso e che non hanno la possibilità di avviare percorsi agonistici per i propri figli.
Valutato che è possibile garantire la possibilità ai bambini e ragazzi provenienti dalle famiglie meno abbienti di potersi liberamente iscrivere ai corsi agonistici delle società sportive modicane.
Preso atto che questa possibilità può sostanziarsi tramite un progetto "" lo sport a costo zero" attraverso la collaborazione attiva dell´ufficio servizi sociali e di quello allo sport a costo zero per le casse comunali.
Rilevato che in modo semplice si potrebbe predisporre una convenzione tra il comune e tutte le società sportive cittadine che vorranno liberamente aderire con la collaborazione attiva dell´ufficio servizi sociali e di quello allo sport a costo zero per le casse comunali. Attraverso l´ausilio dei servizi sociali è possibile individuare le famiglie che rientrano nel diritto di iscrivere gratuitamente i propri figli ai corsi sportivi che desiderano. I servizi sociali comunali indirizzeranno i ragazzi ai responsabili dell´ufficio sport per verificare la disponibilità delle singole società sportive. Queste ultime, intanto, avranno sottoscritto una convenzione con il Comune che prevede l´inserimento a titolo completamente gratuito dei ragazzi meno abbienti all´interno dei propri corsi.
Si chiede di sapere
Se il Sindaco intende avviare le procedure per attuare il progetto attivandosi per predisporre la convenzione tra il comune e tutte le società sportive cittadine che vorranno liberamente aderire.
Se attraverso l´ausilio dei servizi sociali intende individuare le famiglie che rientrano nel diritto di iscrivere gratuitamente i propri figli ai corsi sportivi che desiderano. I servizi sociali comunali che a sua volta indirizzeranno i ragazzi ai responsabili dell´ufficio sport per verificare la disponibilità delle singole società sportive. Queste ultime, intanto, avranno sottoscritto una convenzione con il Comune che prevede l´inserimento a titolo completamente gratuito dei ragazzi meno abbienti all´interno dei propri corsi.
Tato Cavallino (consigliere comunale)
Modica 3 maggio 2016