COMISO - SEQUESTRATI 837 REPERTI ANTICHI PRESSO L´ABITAZIONE DI UN COMISANO

14-04-2015 13:23 -

La Guardia di Finanza ha proceduto a sequestrare ben 837 pezzi archeologici presso l´abitazione di un comisano, che esponeva i reperti in varie stanze e non ne ha saputo dimostrare la provenienza. Le indagini, partite un anno fa a Vittoria e seguite dal sostituto procuratore della Repubblica di Ragusa, dott/ssa Valentina Botti, hanno portato alla scoperta di monete, vasi, statue, anfore: tutti i pezzi sono stati sequestrati e saranno esaminati dai tecnici della soprintendenza ai BB.CC. di Ragusa. Non si esclude il fatto che buona parte del materiale sequestrato provenga da scavi clandestini.