RAGUSA - IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE, IACONO, CONDANNA L´ASSENZA DEI DEPUTATI IBLEI NELLA DISCUSSIONE SUL COSTRUENDO OSPEDALE.

14-04-2015 19:45 -


ADUNANZA APERTA DEL CONSIGLIO COMUNALE
DI RAGUSA SUL COSTRUENDO OSPEDALE
Il presidente del consiglio comunale Giovanni Iacono
stigmatizza l´assenza della deputazione iblea


Il Presidente del Consiglio Comunale di Ragusa Giovanni Iacono stigmatizza l´assenza della deputazione nazionale e regionale alla adunanza aperta del Consiglio Comunale di ieri sul costruendo ospedale. Il presidente Iacono dichiara in merito:
Le sedie lasciate vuote dalla deputazione nazionale e regionale nell´aula consiliare di Ragusa sono emblematiche del vuoto di rappresentanza dei nostri territori. Prima dell´inizio del consiglio comunale aperto sul nuovo ospedale di Ragusa era presente solo il sen. Mauro, ma è andato via prima dell´apertura della seduta, qualche altro deputato ha avuto il garbo di avvertire che non sarebbe venuto perchè partecipava all´incontro, dell´ultima ora, convocato presso la Camera di Commercio e qualcuno non ha ritenuto nemmeno di avvertire per giustificare la propria assenza. I deputati dovrebbero sentire il dovere di confrontarsi con la Città, e quindi con i Consigli Comunali, massimi consessi cittadini, invece di essere "latitanti" sui problemi veri o comparire in altro posto alla stessa ora di convocazione del consiglio comunale aperto di Ragusa. Il consiglio comunale era stato convocato già da 20 giorni e tutta la deputazione era stata formalmente invitata. I consiglieri comunali hanno fatto, ancora una volta, il loro dovere democratico e di rappresentanza. Qualcuno ha pensato di mortificare la città di Ragusa e il suo Consiglio Comunale e, anziché disporsi al confronto, ha optato per il "gioco" preferito: "il gioco delle parti" di pirandelliana memoria, dove la parte funge anche da controparte, dove ogni tanto si scambiano i vestiti  pur di rimanere rigorosamente sul palco del "governo" e alla fine il copione è sempre uguale, la "commedia" finisce lasciando tutto disgraziatamente immutato e tante "grazie al deputato"!




Ragusa 14/04/2015                                     L´Ufficio Stampa
                                                                Faustina Morgante