27 Gennaio 2021
Categorie
percorso: Home > Categorie > Politica

RAGUSA - " A CASSI' SEMBRA QUASI CHE TUTTO SIA BASKET": LETTERA DI UN GRILLO PARLANTE.

Il gruppo consiliare del M5S di Ragusa

UN GRILLO PARLANTE VALUTA LA CONFERENZA STAMPA DEL SINDACO CASSI'





Un simpatizzante Cinque Stelle, che si definisce anche mezzo attivista, affida agli amici del gruppo consiliare pentastellato alcune sue riflessioni che nascono dalle valutazioni sulla conferenza stampa del sindaco Cassì. Condividendone, evidentemente, i contenuti tramite il capogruppo Sergio Firrincieli, lo affidano alla stampa per l’eventuale pubblicazione.



Questo il contenuto della lettera aperta:



Qualcuno pensa che quasi 8.000 elettori del primo turno delle ultime comunali e gli altri 4.000 che hanno votato al ballottaggio per il candidato del Movimento Cinque Stelle siano ormai merce scaduta.

Il Movimento 5 Stelle ha subito, in questi ultimi anni, profonde trasformazioni, non ancora assestate mentre si va verso la struttura partitica, dalle origini del “vaffanculo” sono venute fuori espressioni diverse, alcune delle quali assai moderate, ispirate al bon ton istituzionale, come si rileva ampiamente nel gruppo del Consiglio comunale di Ragusa o nella deputazione locale che di rivoluzionario ha ben poco. Ad onta di chi vorrebbe far comparire i Cinque Stelle come un manipolo di sovversivi, attivisti e simpatizzanti restano composti e osservanti delle regole e lasciano lavorare gli eletti, ma nessuno è fesso, nessuno deve pensare che è facile spazzare via i Cinque Stelle. Sono stati i Cinque Stelle che hanno sempre spazzato via buona parte della vecchia politica, da Roma a Palermo per arrivare nelle varie parti dell’isola. Un percorso difficile, costellato di imprevisti, di errori, di sconfitte.

Per non andare troppo lontano e restare a casa nostra, la consistenza del gruppo Cinque Stelle parla da sola, mentre illustri esponenti dei vari partiti e liste civiche sono a guardare in televisione o nello smartphone cosa avviene in Consiglio comunale. E’ arrivato il momento nel quale gli attivisti e i simpatizzanti si sono stancati, certe considerazioni del primo cittadino sono ormai intollerabili, sta diventando quasi una abitudine bacchettare i Cinque Stelle, bacchettare il capogruppo, si è arrivati anche a stabilire un parallelo fra gli ‘idilliaci rapporti’ con Cancelleri o con la Campo per sottolineare il differente rapporto con il gruppo consiliare, quasi nella speranza che le gerarchie superiori degli eletti tirino le orecchie ai consiglieri…ma potrebbe accadere anche il contrario, anche perché i rapporti istituzionali sono cosa diversa da quelli fra amministrazione e minoranza consiliare.

A Cassì sembra quasi che tutto sia basket, certo era raro commentare sue prestazioni negative, se accadeva era la squadra che non girava a dovere e non lo serviva adeguatamente.

Finora, nei primi due anni e mezzo di mandato le prestazioni non esaltanti sono molte, ma Cassì non tollera nemmeno che si parli male di qualche elemento della squadra, pur ammettendo la necessità di quell’auspicato cambio di passo mai intravisto. Molti pensano, e lo pensa anche Cassì, che il primo cittadino possa fare tesoro della sua esperienza sportiva, ma questo non è accaduto e non accade: prima di tutto non c’è rispetto per l’avversario, l’aver racimolato una manciata di voti in più, non significa aver surclassato gli avversari che andrebbero rispettati solo per come hanno perso, senza inventare nulla di creativo per giustificare la sconfitta.

Un simpatizzante Cinque Stelle, mezzo attivista, si sente autorizzato a esprimere il proprio pensiero e decide di farlo prendendo spunto dalla conferenza stampa di fine anno. Un incontro con la stampa, e quindi con la città, bruciato dalla infelice considerazione sulle opposizioni, improntato all’immagine di un sindaco con l’aureola che affronta il mandato estremamente difficile di guidare la sua città.

Vanta la consistenza della sua maggioranza pur sapendo quali sono le fibrillazioni che affronta quasi quotidianamente; elementi che sono passati in altre formazioni politiche, altri che lo faranno al momento opportuno ma hanno già stabilito i giusti contatti, gente che vuole spazio, qualcuno che vorrebbe fare anche l’assessore, qualcuno irrequieto, c’è quanto basta per far venire meno la maggioranza, tanto che sono di dominio pubblico i contatti del sindaco per portare dalla sua parte possibili concorrenti e per ingrossare le file di una sua coalizione di sostegno per il rinnovo del mandato, senza guardare al censo politico e alla provenienza partitica degli interlocutori. Già c’è di tutto nella maggioranza che sostiene il sindaco di Ragusa, da Fratelli d’Italia, sostenitori della prima ora, assieme a Francesco Barone, della candidatura, passando per movimenti di centrodestra e centrosinistra, con una farcitura di incarichi a personaggi che hanno sostenuto altri candidati sindaco nel 2018. Dal suo pulpito, il sindaco ritiene di poter bacchettare gli esponenti del Movimento che hanno mostrato, di certo, maggiore attaccamento alla maglia, anche nei momenti di maggiore confusione nel movimento.

È bene svegliare il sindaco e far capire che una certa opposizione, ce ne saranno altre che possono dire la loro, valuta negativamente il bilancio di metà mandato. Quello annuale è naturalmente falsato dall’emergenza pandemica che tutto copre e tutto salva grazie agli aiuti del governo nazionale che ha quasi azzerato gli effetti negativi della crisi da covid: tocca ora al sindaco lanciare le strategie giuste per la ripresa.

A metà mandato un bilancio nettamente insufficiente, prima di tutto per un programma elettorale per nulla rispettato. Non si può prendere in giro una città con 8 punti da attuare per ‘risvegliarla’ e non dire nemmeno perché le cose non si sono fatte.

Da due anni sentiamo solo canzonette, gli stessi ritornelli, ma non abbiamo visto nulla, e ad ogni intervento del sindaco c’è la novità strabiliante: eravamo fermi agli ascensori orizzontali e obliqui che dal Carmine ci dovrebbero portare a Ibla, ora siamo al tunnel sotterraneo che da una ipotetica stazione di Cisternazzi ci dovrebbe portare, immobili su una scala mobile orizzontale, all’ospedale.

Si sogna per il Marino, per la Vallata Santa Domenica, per Cava Gonfalone, per la torre e il parco del castello, ma non viene mostrato un solo progetto, si deve risvegliare la città ma si concentrano le attenzioni su Marina di Ragusa e sul Castello, si ignora, quasi, Ibla per concentrarsi sul centro storico superiore, ma restiamo sempre nel campo delle ipotesi future, un bilancio non si può tracciare, se non che si è pensato molto, quasi ad avere la presunzione di essere fra i pochi in grado di pensare.

Quando, in un incontro con i giornalisti, si va a parlare, sempre come progetto futuro, di un piano comunale per le emissioni sonore, quasi ignorato dalla stampa, significa che si ha poco da dire di nuovo. Il tutto in un contesto di opere progettate dai predecessori e di molte opere che rappresentano l’ordinario per una gestione accettabile della città. Per questo sindaco anche il consolidamento di un costone roccioso diventa segno distintivo dell’amministrazione. Il sindaco deve sperare che Ragusa e i ragusani restino nel loro torpore, se si svegliano saranno dolori.



Un simpatizzante Cinque Stelle deluso

Ragusa – 27 dicembre 2020


Notizie Flash
COMISO - UN 36/ENNE CONDANNATO PER FURTO
RAGUSA - VACCINAZIONE ANTI COVID PER GLI OPERATORI SERVIZIO CIVILE ASP
VITTORIA - ARRESTATO MINORENNE PER SPACCIO
VITTORIA - IL 26 GENNAIO PROTESTA PER LA CARENZA IDRICA: IL PD ADERISCE.
MODICA - INTERROTTA LA SOSTA A PAGAMENTO
VITTORIA - PRESIDIO NELL'ISOLA PEDONALE DI VIA CAVOUR
MODICA - CONFERENZA ON LINE SUGLI " EBREI IN SICILIA "
RAGUSA - NASCE LA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI DATORIALI
RAGUSA - NORME PER IL RICHIAMO DEL VACCINO ANTICOVID
RAGUSA - " PARTECIPIAMO ": ARRIVA LA SENTENZA DEL TAR SU STROKE UNIT
27-01-2021 13:00 - Attualità
[]

IN RICORDO DEL PADRE, RICOVERATO NEL REPARTO DI PSICHIATRIA DELL’OSPEDALE “BUSACCA” DI SCICLI IL FIGLIO, FOTOGRAFO, DONA AL REPARTO TRE BELLISSIME FOTO

“La ricerca della libertà e della di spazialità, il senso dell’infinito in un luogo emblematico”

Ragusa, 27 gennaio 2021 - Donati al reparto di psichiatria dell’ospedale Busacca di Scicli tre bellissime e significate foto dal dr. Milo Dimartino, dell'atelier fotografico Milofotografia di Ispica.

Un dono che racchiude, in questi scatti...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-01-2021 11:21 - Politica
[]
Vincenzo Giambrone aderisce alla Lega insieme a molti dirigenti di partito e ad oltre 40 tra consiglieri comunali e assessori del territorio di Agrigento!
Accolgo con soddisfazione ed entusiasmo l'adesione di Vincenzo Giambrone alla Lega. Da un punto di vista politico si aggrega a noi un uomo di grandi capacità ed esperienza amministrativa e parlamentare che, assieme al suo gruppo, consente alla Lega un radicamento ancora maggiore in provincia di Agrigento. Da un punto di vista personale rinn...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-01-2021 10:30 - Attualità
[]
Continua senza sosta il lavoro dell’assessore allo Sport, Guglielmo Scimonello che, dopo l'intervento risolutivo della settimana scorsa per il blackout alla struttura del "Geodetico", quale primo atto del suo nuovo impegno amministrativo, venerdì mattina, ha effettuato un sopralluogo allo Stadio "Ciccio Scapellato", accompagnato dal presidente dell'Atletica Libertas Scicli, Francesco Ruscica, alla presenza del vicepresidente del Consiglio comunale, Lorenzo Bonincontro. Motivo della visita:...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-01-2021 10:12 - Attualità
[]
COMUNICAZIONE DELL' ASSESSORE DANTE DI TRAPANI: "Nei giorni scorsi abbiamo installato quattro colonnine autovelox, nelle strade di ingresso venendo da Vittoria, Santa Croce e Chiaramonte. Come ci si augurava, lungo le suddette arterie si nota già a vista d’occhio una netta inversione di tendenza dei comportamenti degli automobilisti in transito: velocità molto ( ma molto) contenute e rispetto dei limiti. A tal proposito, mi sembrano necessarie alcune elementari precisazioni: 1) Sostenere che ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-01-2021 11:03 - Politica
[]
Angelo Laporta movimento territorio Marina di Ragusa: via Benedetto Brin sempre di più “cimitero degli alberi”

In quasi tre anni di mandato amministrativo, piu’ volte abbiamo sollecitato l’amministrazione comunale di Ragusa affinchè intervenisse in tempi rapidi su via Benedetto Brin, ormai battezzata il cimitero degli alberi.

L’intervento richiesto è quello di piantare una trentina di alberi di tipologia non invasiva, diversa da quella precendente, in sostituzione dei monconi di albero present...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-01-2021 16:52 - Politica
[]
La Lega chiede che la Sicilia sia zona arancione e non più rossa!
Zona arancione per tutta la Sicilia, controlli serrati per il rispetto delle regole, mettendo in campo ogni forza locale o nazionale disponibile; zone rosse solo quando necessarie, mirate e territorialmente individuate per affrontare le specifiche situazioni di emergenza.
Questa è la soluzione proposta dalla Lega, in un’ottica di leale collaborazione con il governo regionale e richiamando alle proprie responsabilità il governo na...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-01-2021 12:41 - Politica
[]


CAVA DEI MODICANI, LA SCONFITTA E’ DEL SINDACO DI RAGUSA NON DELLA POLITICA. IL CAPOGRUPPO M5S FIRRINCIELI: “OPPORTUNE LE DIMISSIONI SE NON C’E’ L’AUTORIZZAZIONE PER L'IMPIANTO DI TMB”

“Situazione difficile e delicata, ma il sindaco di Ragusa non aiuta a fare chiarezza, come avviene da mesi: non è più tempo di annunci, di promesse, di attese, siano esse di ore o di giorni, a tutti i livelli, altrimenti è opportuno che i protagonisti della vicenda si facciano da parte”. Sono queste le conclusi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-01-2021 11:26 - Economia
[]
Maurizio Villaggio, responsabile della Lega per l'area iblea dei rapporti con l'Unione Europea, rende noto il seguente bando valido per le attività operanti nel settore della pubblica istruzione. #SICILIA: CONTRIBUTI A SCUOLE ELEMENTARI, MEDIE E SUPERIORI PER ACQUISTARE STRUMENTI INFORMATICI DA FORNIRE AGLI STUDENTI PER LA DIDATTICA DIGITALE. DOMANDE DAL 28 GENNAIO AL 19 FEBBRAIO

Contributi a fondo perduto per le scuole in Sicilia che investano in infrastrutture digitali, acquistando strument...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-01-2021 15:39 - Attualità
[]
POSTE ITALIANE: IN PROVINCIA DI RAGUSA
LE PENSIONI DI FEBBRAIO IN PAGAMENTO DAL 25 GENNAIO NEL RISPETTO DELLE NORME ANTI-COVID
Per chi ha scelto l’accredito, ritiro possibile dai 34 ATM Postamat della provincia
Turnazione in ordine alfabetico per chi ritira in contanti negli uffici postali

Palermo, 22 gennaio 2021 – Poste Italiane comunica che in provincia di Ragusa le pensioni del mese di febbraio verranno accreditate a partire da lunedì 25 gennaio per i clienti che hanno scelto l’accredito su L...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-01-2021 15:22 - Attualità
[]
Dopo la firma del protocollo tra il Libero Consorzio di Ragusa ( ex Provincia) e i comuni iblei, tra cui quello di Comiso, sono stati rimossi dai cigli stradali tutti i rifiuti speciali del comprensorio comunale. “ La rimozione è propedeutica al nostro programma per il 2021”. Dichiarazioni dell’assessore all’ambiente, Biagio Vittoria.

“ Innanzi tutto – esordisce l’assessore – rivolgo un ringraziamento al commissario del Libero Consorzio, il dott. Salvatore Piazza, per avere messo in campo quan...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-01-2021 11:05 - Attualità
[]
SAN BIAGIO, PROGRAMMATE LE INIZIATIVE RELIGIOSE
IN ONORE DEL PATRONO DI COMISO: AL VIA DAL 31 GENNAIO

La devozione della comunità comisana vuole tornare di nuovo a manifestarsi, in maniera prorompente, nonostante la pandemia da Covid-19, nei confronti del proprio patrono. Accadrà anche il 3 febbraio in occasione della festa liturgica di San Biagio con tutta una serie di celebrazioni che si terranno, naturalmente, rispettando le prescrizioni anticontagio. Gli appuntamenti religiosi che anticiper...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
5

Visitatore Numero
1582900

totale visite
5444191

[]
24-01-2021 11:42 - Cultura & Arte
[]
Per comprendere il presente dobbiamo conoscere il nostro passato.

Con questa frase voglio introdurre l'interessantissimo documentario di Ezio Mauro "La dannazione della sinistra - cronache di una scissione" in merito ai 100 anni della nascita del PCI. La storia ci insegna che quel congresso di Livorno presso il teatro “ Goldoni “ cambiò radicalmente la storia d'Italia: in quel congresso del 21 gennaio 1921 avvenne una profonda scissione tra i riformisti del PSI, come Filippo Turati, e i comun...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-01-2021 11:00 - Cultura & Arte
[]
E’ appena stato pubblicato per Sicilia Punto L edizioni “Sicilia. Luoghi, fatti, persone”, ultima fatica di Pippo Gurrieri. Il libro, come si legge nella quarta, “è un viaggio nelle Sicilie disseminate in Sicilia, nel mutamento che le travolge, nelle storie e nei destini che le accomuna, nel filo grigio dell’emigrazione che dalla fine dell’Ottocento le affligge, nelle biografie di alcune figure che rappresentano, o hanno rappresentato, speranze e riscatti che meritano, prima che il nostro ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-01-2021 10:46 - Cultura & Arte
[]
IL viaggio degli Aleramici in Sicilia, l’incontro con Normanni e Svevi e la nascita della Federazione Euromediterranea sulle antiche migrazioni medievali.
Si sono quasi concluse le riprese del docufilm “ Le vie Aleramiche e Normanno Sveve” e il suo ideatore e regista Fabrizio Di Salvo ha coordinato una riunione in streaming con i numerosi partners di questo ambizioso progetto culturale, che coinvolge anche le dinastie Normanna e Sveva.
Gli Aleramici portarono in Sicilia la loro cultura ass...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio