16 Agosto 2022
Categorie
percorso: Home > Categorie > Attualità

RAGUSA - GIORNATA MONDIALE DELL'AIDS

La dottoressa Di Rosolini e il personale di Malattie infettive
Ragusa, 29 novembre 2021

MERCOLEDI’ E’ LA GIORNATA MONDIALE DELL’AIDS, LA RIFLESSIONE DELL’UFFICIO DIOCESANO PER LA PASTORALE DELLA SALUTE DI RAGUSA CON L’INTERVENTO

DELLA DOTTORESSA MARIA ANTONIETTA DI ROSOLINI: “ROTTI GLI EQUILIBRI”

Il 1° dicembre ricorre la Giornata mondiale dell’Aids. Anche l’ufficio diocesano per la Pastorale della salute di Ragusa, diretto dal sacerdote Giorgio Occhipinti, è impegnato ad attivare azioni di sensibilizzazioni per far sì che quante più persone è possibile siano raggiunte dai messaggi informativi che mirano a rendere edotti tutti sui rischi che si corrono con comportamenti non corretti. “E’ una malattia che è scoppiata, a livello globale, più di quaranta anni fa – chiarisce la dottoressa Maria Antonietta Di Rosolini, direttore del reparto di Malattie infettive di Ragusa e componente della Consulta della pastorale – assumendo, sin dall’inizio, carattere pandemico. Il mondo scientifico ha ottenuto grandi risultati contro l’infezione da Hiv garantendo, con una terapia virosoppressiva a vita, la sopravvivenza di chi contrae l’infezione con una qualità di vita che consente, nella gran parte dei pazienti, una progettualità pari alla generalità delle persone. Il mondo scientifico è sempre stato impegnato nella ricerca per una cura sempre più efficace e sicura: lontano dai riflettori. Eppure, è una pandemia anche se non si tratta di una malattia ad alta diffusibilità respiratoria come il Covid 19. Abbiamo qualcosa da imparare da queste due pandemie? Dopo trenta anni di storia di Hiv lo stigma sociale non è stato minimamente scalfito. Ancora oggi il paziente affetto da Hiv avverte il fardello della sua malattia-condanna e lo stress di non farsi riconoscere, talvolta, supera quello di sottoporsi ai controlli alimentando una autodiscriminazione che lo porta all’isolamento. Quanti pazienti Hiv vivono in solitudine la patologia di cui sono affetti. Quanti immigrati, soprattutto le donne, diventano positivi per Hiv durante il viaggio della speranza? Hiv, immigrazione, stigma sociale, disinformazione, mancanza di educazione sessuale, prevenzione, vanno assieme e ridurne le conseguenze non può prescindere dal riconoscimento della multicausalità. L’Africa è la Regione più colpita da Hiv la cui organizzazione socio-sanitaria non rientra neanche negli standard minimi. L’immigrazione, che per noi occidentali mette in serio pericolo il nostro equilibrio, per milioni di persone è una speranza. Il Mediterraneo diventerà sempre più un hotspot per uomini che fuggono in cerca di salvezza sopportando stenti e rischiando malattie compreso l’Hiv, malattie a trasmissione respiratoria, malattie da stenti, malattie sessualmente trasmesse; il Mediterraneo diventerà un hotspot climatico. La pandemia da Sars Cov 2 che ha cambiato la vita di tutti ci invita a riflettere su due parole: equilibrio e confine”.

“L’Aids – continua Di Rosolini – è una malattia che è comparsa perché alcune tribù africane hanno mangiato carne delle scimmie. Queste hanno contagiato all’uomo un virus che, adattandosi all’uomo (si chiama salto di specie) ha causato la malattia da virus Hiv. L’urbanizzazione delle foreste, l’alimentarsi con carni di animali come i pipistrelli che, solitamente, non condividono l’habitat dell’uomo, ha portato il coronavirus Covid-19 nell’uomo. Cosa abbia scatenato questo nuovo salto di specie è sotto gli occhi di tutti. Non possiamo disconoscere che la causa della malattia da Covid è frutto di questa perdita di equilibrio, del senso del confine. Dobbiamo, dunque, ricostruire l’equilibrio rispettando il confine. Tutti abbiamo un ruolo per questa causa. Più che del virus, si abbia paura se non si ripristina l’equilibrio. Superata questa epidemia, senza equilibrio, né confine, ne avremo altre. Siamo una umanità stressata perché non viviamo in equilibrio e abbiamo alterato lo stile di vita (dal lavoro alla ricreazione) rendendolo innaturale. Senza equilibrio siamo solo dei prigionieri. Amiamo questo equilibrio e sarà la nostra rivoluzione: porterà nuovi frutti. Equilibrio e confine portano verso l’amore per se stessi e per l’altro. Il nostro io è nulla senza l’altro. Abbiamo sbagliato. E il nostro errore ha portato a questo. E’ nostro dovere cambiare partendo dal chiedere perdono a Dio che ci ha donato il creato e la Libertà. E non c’è pentimento in grado di scagionarci se non riconosciamo che abbiamo soffocato la Libertà. La vita parla di Libertà e la ricorda a chi l’ha perduta. Dio ha affidato gli uomini agli uomini: siamo liberi come Dio ci ha creati e sentiamone tutti la responsabilità”.

Don Giorgio Occhipinti

Direttore ufficio diocesano

Pastorale della salute

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo




Notizie Flash
RAGUSA - IL SINDACO SUL MANCATO RICONOSCIMENTO DI " SPIGHE VERDI 2022 "
RAGUSA - CONTROLLI INTERFORZE IN CENTRO STORICO
MODICA - CONTROLLO CICLOMOTORI E INQUINAMENTO ACUSTICO
RAGUSA - " RAGUSA AL CENTRO " E L'APERTURA DEL MUSEO ARCHEOLOGICO
ISPICA - VERTENZA DEL PERSONALE COMUNALE: COMUNICATO DELLA CGIL.
RAGUSA - PER LA CGIL INACCETTABILE IL CONTRATTO AIAS
NOTO - CANTINA MARILINA CONTRO I MEGA FOTOVOLTAICI
16-08-2022 16:36 - Economia
[]
Finanziati dalla Regione Siciliana la realizzazione della Chiesa Maria Regina di contrada Cisternazzi a Ragusa e il restauro dell'organo a canne Serassi-Tamburini della Cattedrale San Giovanni Battista di Ragusa.

È giunto a conclusione l'iter di finanziamento per la realizzazione della Chiesa Maria Regina in contrada Cisternazzi a Ragusa per un ammontare di € 4.297.052,19, mettendo così un punto fermo ad una delle più considerevoli incompiute del territorio ibleo, al quale si somma il finanzia...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
14-08-2022 18:11 - Attualità
[]
Estate 2022: Tutti schiavi del telefono in vacanza? Ecco come liberarsene…

Liberarsi dalla schiavitù del telefonino, almeno in vacanza e con piccole regole quotidiane, si può. Anzi, può essere lo stimolo per riscoprire i vantaggi di un minor attaccamento alla tecnologia e riportare qualche sana abitudine anche al rientro dalle ferie. A suggerire alcuni consigli utili sono molti psichiatri, che invitano a non sottovalutare le spie di una dipendenza che facilmente può trasformarsi in "patologia ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
16-08-2022 17:03 - Angolo dell´Arte
[]
Vittoria, 16 agosto 2022

La Corte del Vespro, successo della mostra di Toni Campo. Un cenacolo d’arte e di cultura allestito da Francesco Palazzolo

Quadri giganteschi installati negli spazi di un grande edificio rurale. Tra i muri in pietra di fine 800, nel cortile arabo, nell’antica carretteria, nella grande cisterna per la raccolta delle acque scavata nella roccia.

Le opere fotografiche di Toni Campo, con la forza della loro azione scenica, hanno trovato posto nella mostra de “La Corte del Ves...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
13-08-2022 17:57 - Politica
[]
La maggioranza di destra approva a Comiso il suo quarto bilancio. Uno strumento che al solito, tra entrate “ottimistiche” e spese “sottodimensionate”, evidenzia assenza di programmazione, conti fuori controllo e un’allegra corsa verso la paralisi finanziaria.COMISO -

In anticipo sul cronico ritardo nell’approvazione degli strumenti finanziari, la maggioranza di destra ha approvato giovedì sera il suo quarto bilancio di previsione, incurante di un parere negativo dei revisori dei conti che in ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
13-08-2022 17:45 - Politica
[]
Otto Consiglieri Comunali a giudizio a Vittoria, l'opinione di Piero Gurrieri

Si rimette la nota di Piero Gurrieri, avvocato e direttore del Quotidiano "Reti di Giustizia" a proposito del rinvio a giudizio di 8 Consiglieri Comunali a Vittoria.

"Otto Consiglieri del Comune di Vittoria sono stati rinviati a giudizio per falso ideologico. Secondo il procuratore, attestarono l'inesistenza di debiti con il Comune, mentre quei debiti, pur se di piccola entità o in corso di rateizzazione, li avevano....
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
04-08-2022 17:18 - Economia
[]
Dipasquale (PD): “Grazie ad un emendamento, saranno erogate le pensioni integrative agli ex dipendenti ASI”

Grazie ad un emendamento sostenuto dal sottoscritto, dall’on.le Cafeo e dall’on.le Foti, saranno erogate le pensioni integrative ai lavoratori ex ASI.

Una questione che si è trascinata per tutte la legislatura, una evidente ingiustizia a carico di questi lavoratori, per la quale, spesso avevamo tentato di intervenire anche come partito.

Nelle more di una soluzione del caso, i lavoratori ex...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
11

Visitatore Numero
1983916

totale visite
7718510

15-08-2022 11:37 - Eventi
[]
L’ACCADEMIA DELLE PREFI PREMIA GLI ARTISTI NUNZIELLA LA COGNATA E SILVANA FEDERICO MARTEDI 16 AGOSTO

Ragusa – Esposizione temporanea d’arte presso il Vicolo Morelli a Ragusa Ibla “Luoghi e Istanti – Frammenti di Sicilia”.

Il paesaggio e l’uomo: questo è il binomio che caratterizza il mondo della Sicilia sud-orientale, dove la campagna arida dell’estate si mescola con il sudore atavico dei propri abitanti, dove le colline pietrose si adagiano sulle sabbiose spiagge della costa mediterranea. Nunz...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
13-08-2022 16:49 - Cultura & Arte
[]
L'inglese è sicuramente una delle lingue più parlate al mondo: oltre trecento milioni di persone la parlano come lingua madre e ancor di più la parlano, più o meno bene, come seconda lingua.
L'italinglish, invece, è uno strano idioma, imparato da noi italiani fra i banchi di scuola, liberamente e vagamente ispirato all'inglese, ma fortemente contaminato dalle strutture fonetiche della nostra lingua madre.
Muovendomi fra paradossi ed equivoci linguistici, senza mai prendermi troppo sul serio, ho...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
30-07-2022 12:52 - Angolo dell´Arte
[]
“Gli artisti incontrano la storia e la magia nel castello di Cefalà Diana”

16 agosto 2022

Inaugurazione

2ª Collettiva internazionale d’arte

Dopo cinque anni tornano al Castello di Cefalà Diana oltre 60 artisti provenienti da Malta, Ungheria, Russia, Danimarca, Germania, Bosnia Erzegovina ed Italia per la seconda collettiva internazionale d’arte denominata “Gli artisti incontrano la storia e la magia del Castello di Cefalà Diana” con la relativa inaugurazione prevista martedì 16 agosto alle ore 18...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA
27-07-2022 15:59 - Rubrica DELLE COSE DI SICILIA Uomini e fatti senza tempo
[]
Sabbinìrica: una parola siciliana che ti faceva sentire odore di casa

Oggi riscopriamo un Saluto Antico...

Il Saluto Antico è "Sabbenerica a Vossia"; un saluto utilizzato sino agli anni '50-'60 dai Nostri Antenati Siciliani (Nonni, Bisnonni ecc.…). Questo Saluto si usava in tutti i momenti della giornata, specialmente la mattina o quando ci si incontrava per strada; esso esprimeva una forma di Benedizione.

A questo Saluto si rispondeva solitamente con: “Santu e Riccu !” (traduzione: “Che tu sia ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie