24 Luglio 2021
Categorie
percorso: Home > Categorie > Attualità

RAGUSA - GLI SCOUT INTERVISTANO MONS. LA PLACA, NUOVO VESCOVO IBLEO.

mons. Giuseppe La Placa
Intervista al nuovo vescovo della diocesi di Ragusa mons. Giuseppe La Placa

Noi siamo Nicolò, Alessio, Francesco, Sebastiano e Luca tutti componenti della squadriglia Cervi, del reparto “Giovanni Paolo II” del Gruppo Scout Agesci Ragusa 7 con sede presso la parrocchia San Paolo di Ragusa. Tutti con una grande passione per lo scautismo, che a nostro parere valorizza i giovani con piacevoli attività. Quest’anno grazie al nostro percorso teso ad ottenere il brevetto di squadriglia di giornalismo siamo entrati in contatto con mons. Giuseppe La Placa prossimo vescovo di Ragusa, a cui siamo grati per aver dedicato un po' del suo tempo per rispondere alle nostre domande, che abbiamo preparato con cura, suscitando il nostro interesse anche per il suo passato da scout.

Nella seguente intervista sono esplicati anche i consigli e il messaggio che egli vuole raccomandare a tutti noi giovani di ogni realtà scout.

Come ha accolto la proposta di nuovo vescovo di Ragusa?

Rispondo riprendendo quello che ho scritto nel mio primo messaggio alla Chiesa di Ragusa nel giorno in cui è stata resa pubblica la notizia della mia nomina a vostro Vescovo. In quell’occasione scrivevo che, quando il 29 aprile, festa di Santa Caterina da Siena, il Nunzio Apostolico in Italia, mi ha convocato a Roma, presso la Nunziatura Apostolica, per comunicarmi la decisione di Papa Francesco di affidarmi la cura pastorale della giovane e bella Chiesa che è in Ragusa, un senso di stupore, commozione, tremore e timore mi ha letteralmente sommerso. Tuttavia, pur consapevole della mia povera umanità e della responsabilità del compito che Tuttavia, pur consapevole della mia povera umanità e della responsabilità del compito che mi veniva affidato, ma al tempo stesso, abbandonandomi alla grazia e alla misericordia di Dio, ho accolto la nomina episcopale dicendo ancora una volta il mio “si” al Signore che mi chiamava.

Quali sono le sue esperienze nel mondo Scout?

Il mio ingresso nella Grande Famiglia degli Scout è avvenuto nel 2002 e sin da subito, giocando e vivendo l’ambiente fantastico ed il linguaggio della giungla ho incarnato il personaggio di Baloo.Ho anche svolto il ruolo di A. E. all’interno della mia Comunità Capi che mi ha formato nel metodo e a vivere una relazione educativa improntata sulla Progressione Personale Unitaria. Dal 2010 ho vissuto il ruolo di Assistente della Zona Castelli Nisseni, esperienza di gran lunga formativa e arricchente con un continuo e costante rapporto con tutti i Capi della Zona.

Come la sua esperienza nel mondo scout ha influito nelle scelte e nella sua vita spirituale?

C’è una significativa convergenza tra la scelta sacerdotale e la scelta scout. Per fare qualche esempio: - il simbolismo, intrinseco al linguaggio scout, è anche caratteristica del linguaggio religioso ed in particolare della rivelazione biblica, del linguaggio che ho sempre adoperato nella mia vita da sacerdote e da insegnate. In secondo luogo; - la comunità scout è una comunità di fraternità al pari della Chiesa, della Parrocchia, della Diocesi e dell’ambiente del seminario che ho vissuto per molti anni; - la relazione capo/ragazzo, poi, che si impronta sulla fiducia dell’educando, ma anche sulla capacità del capo di essere un adulto credibile e un fratello maggiore, è la stessa che il sacerdote deve instaurare con il fedele per il quale deve essere guida, fratello e amico, di cui fidarsi, a cui affidarsi e con cui confidarsi; - la legge scout, i comandamenti e le beatitudini sono inni alla vita, all’amore, alla gioia, valori che devono ispirare la vita e la testimonianza di ogni sacerdote. E si potrebbe continuare all’infinito a scoprire legami, intrecci, nodi. La mia esperienza scout più che influire nelle mie scelte e nella mia vita spirituale, si è legata, annodata saldamente ad esse.

Quanto è importante avere una attiva realtà scout nel nostro territorio?

Gli scout sono, testimoni non di qualcosa che verrà, ma di qualcosa che già è!! Sono testimoni di valori, di scelte, di uno stile di vita improntato al servizio al prossimo, all’impegno civico, alla fede cristiana. Lo scout è Testimone di Dio: del messaggio di salvezza, della grande misericordia del Padre, racchiude in sé la dimensione sacerdotale perché fa servizio; la dimensione profetica perché annuncia la parola di Dio e la dimensione regale perché testimonia l’amore di Dio. Lo scout è testimone di valori morali: onestà, verità, rispetto, umiltà, fortezza, coraggio. Lo scout è testimone di valori civili: impegno, attenzione all’altro, accoglienza della diversità. Tutti i territori hanno bisogno di persone salde, con valori saldi e con l’attenzione all’altro: cittadini così orientati preservano la società, la lasciano migliore di come l’hanno trovata.

Cosa vuole dire e consigliare a tutti i ragazzi e le ragazze dello scoutismo?

Annunciate la parola di Dio con convinzione, non con bigottismo ma con consapevolezza. Abbiate fiducia in Dio, affidatevi e con la Sua forza fate grande il mondo. Non siate persone “tiepide”. Il vostro sentire sia forte, deciso, determinato. Ciò non vuol dire essere perfetti, ma vuol dire essere veri, coerenti, percorrere una via che è nitida davanti a sé. Non passate inosservati nella vita del mondo. Siate, invece, punto di riferimento in famiglia, a scuola, nello sport, in parrocchia, nel lavoro: compite il vostro dovere – con l’aiuto di Dio – e se c’è da scegliere, siate sempre in prima linea per difendere chi non ha voce.

In che modo stando in mezzo alla natura si può risvegliare il sentimento religioso e spirituale?

“Amano e rispettano la natura” recita il sesto punto della Legge scout. La vita all’aria aperta è un elemento fondamentale del metodo educativo scout, ma è anche un punto cardine della spiritualità cristiana. Infatti, attraverso il contatto con la natura si sperimenta il “buono” ed il “bello”, si risponde all’esigenza di “avventura”, si applicano le tecniche, le abilità manuali, l’orientamento e la salute e forza fisica, ma soprattutto, si sviluppa la dimensione etica ed il sentimento religioso attraverso la contemplazione delle meraviglie del creato e la grandezza del Creatore. Lo scout vive la natura da cristiano, vive nella natura concependola come casa, rifugio, luogo di accoglienza e comprensione, dove potere essere autentici e sperimentare il “ritorno” alle proprie radici ed alla fonte vivifica che tutto ha generato, per sentirsi veramente parte del disegno di Dio. La natura non deve intesa solo come luogo fisico, ma deve essere concepita come luogo metafisico, come luogo dell’anima, dove lasciarsi stupire dai miracoli quotidiani, dove l’essenzialità diventa un valore, il silenzio una benedizione, il calore un conforto. Amare la natura significa sentirsi intimamente connessi ad essa, cercare il contatto con essa, come si cerca l’abbraccio della persona amata: sentire il bisogno di respirare l’aria pulita, di calpestare la terra a piedi nudi, di toccare l’acqua fresca e limpida e trarre da tutto ciò felicità e soddisfazione. La più grande avventura è scoprire la grandiosità della perfezione del mondo che Dio Padre ha realizzato per noi.

Come conciliare la liturgia tradizionale con l’essenzialità della vita da campo?

Baden Powell, a chi gli poneva domande di questo genere rispondeva: «Non c’è un lato religioso del Movimento (cioè non è una cosa a parte). L’insieme di esso è basato sulla religione, cioè sulla presa di coscienza di Dio e sul suo servizio». Come a dire che natura, tecniche, route, marce e campi, a nient’altro tendono se non a «mettere i ragazzi a stretto contatto col loro scopo finale, che è quello di fare il loro dovere verso Dio, mediante il compimento dei loro doveri verso il prossimo». Sembra di riascoltare Colui che duemila anni fa aveva già detto che «amare Dio e amare il prossimo, è il primo e il più grande di tutti i comandamenti». I membri del Movimento – spiegava San Giovanni Paolo II ai Dirigenti Internazionali dello Scoutismo nel 1990 – sono chiamati a sviluppare un ardente desiderio di costruire una cultura di buona volontà, ad imparare la franchezza e l’armonia nei rapporti umani, il rispetto dell’ambiente, l’accettazione dei doveri ma, soprattutto, sono chiamati ad imparare il dovere più fondamentale di tutti: l’amore per il Creatore e l’obbedienza alla sua volontà. Uno scoutismo senza Dio non sarebbe più quello di B.P., quello cioè che, oltre ad essere un “luogo” di vera crescita umana, è soprattutto il luogo di una proposta cristiana forte e di una vera e propria maturazione spirituale e morale. Lo scout è chiamato, lui per primo, ad appropriarsi più intimamente e consapevolmente del dono della fede per testimoniarla attraverso l’esemplarità delle sue scelte e dei suoi comportamenti. E anche se dovesse essere allergico a tutto ciò che “odora” di Chiesa o di religione, non potrebbe né ignorarla, né trascurarla. Lo Scautismo, infatti, si propone la formazione integrale della persona umana finalizzando, fondamentalmente, l’itinerario di crescita all’interiorizzazione di valori profondamente cristiani. Se questi venissero a mancare, non sarebbe più autentica la proposta di Scautismo che si ridurrebbe a un insieme di tecniche e giochi, a pura animazione e sarebbe privo del suo vero valore e di prospettive per il futuro. Gesù era la più essenziale delle persone, egli convertiva con uno sguardo profondo e amorevole. Amava senza neanche toccare, predicava con parole semplici e soprattutto con gesti autentici. La vita da campo con la sua esaltazione della essenzialità, con la condivisione con la natura, con la contemplazione delle stelle, con la fraternità comunitaria, con il silenzio delle veglie, sono già compimento della liturgia, che raggiunge il suo culmine con la mensa eucaristica comunitaria. Dunque, non c’è nulla da conciliare: liturgia e vita da campo sono già un tutto inscindibile

Quanto a suo parere è importante la presenza e il ruolo dei giovani nella Chiesa?

I giovani nella Chiesa sono il sale che da sapore e gusto alla nostra pietanza! Sono il nostro presente ma anche il nostro futuro! Sono tralci vivi nella Chiesa-vigna. I tralci non sono autosufficienti, ma dipendono totalmente dalla vite, che è Cristo. In essa si trova la sorgente della loro vita. Per essere tralci vivi, è indispensabile rimanere ancorati alla sorgente della vita cristiana che è il Battesimo, vivendo la comunione col Signore mediante l’ascolto della sua Parola, la partecipazione all’Eucaristia e al sacramento della Riconciliazione, e il colloquio personale con Lui nella preghiera. È Gesù stesso che ci raccomanda tutto ciò: «Chi rimane in me, ed io in lui – ci ha detto –, fa molto frutto, perché senza di me non potete fare nulla» (Gv 15, 5).È il mio augurio per tutti voi: vivete uniti a Lui e avrete vita in abbondanza.

Ribadiamo la nostra gratitudine al vescovo di Ragusa mons. Giuseppe La placa per l’onore che ci ha concesso e per le sue parole che sono da stimolo per noi giovani e utili alla nostra crescita personale.
Notizie Flash
MODICA - FdI CONTRO L?AGENZIA RECUPERO DELLE ENTRATE COMUNALI
SCOGLITTI - ISOLA PEDONALE VIETATA A BICI, MONOPATTINI E SKATEBOARDS
SCICLI - ADOTTATO IL PIANO SPIAGGE
SCICLI - PER LA LEGA UN DISASTRO LA RACCOLTA DEI RIFIUTI
SANTA CROCE CAMERINA - IL SINDACO BARONE SULL'OBBLIGO DELLE MASCHERINE
POZZALLO - ARRESTATA DAI CARABINIERI NONNA EROINA
DONNALUCATA - 262.000 EURO PER LA CHIESA DI SANTA CATERINA DA SIENA
23-07-2021 11:42 - Politica
[]
La Lega Comiso a confronto con il sindaco Schembari: “L’azione amministrativa, già positiva, sarà ancora più incisiva per assicurare migliore vivibilità alla comunità locale”

Ci sarà un’azione ancora più incisiva sul piano amministrativo. Per migliorare alcune delle attività amministrative riscontrate a livello comunale. E’ questa la risultante del confronto che il commissario cittadino della Lega di Comiso, Giovanni Angelieri, accompagnato dal responsabile provinciale enti locali del partito ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-07-2021 11:57 - Politica
[]
Il coordinamento di Gioventù Nazionale della provincia di Ragusa si rinnova Il movimento giovanile di Fratelli d'Italia, Gioventù Nazionale, vede un cambio di vertici in provincia di Ragusa con la nomina del vittoriese Riccardo Ronza a Presidente provinciale e con l'entrata del modicano Giovanni Baglieri nel direttivo regionale del movimento. "È un grande onore -dichiara Riccardo Ronza- ricoprire questa carica ma sono consapevole che sarà anche un grande onere: coordinare la provincia di Ragu...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-07-2021 17:41 - Attualità
[]
Anche l'on. Nello Dipasquale è stato contagiato dal covid, nonostante avesse assunto tutte e due le dosi del vaccino. Probabilmente il contagio è avvenuto a Palermo, all' ARS, in seno alla V Commissione: l'on. Dipasquale si è alternato al microfono, che non è stato sterilizzato, dopo un altro oratore affetto dal virus. Trasferitosi in Sardegna, per delle brevi vacanze, nonostante vaccinato, l'on. Dipasquale ha avvertito i sintomi classici del contagio, dalla febbre alla tosse, ed è fini...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-07-2021 18:12 - Politica
[]
A difesa e garanzia del consumatore e del produttore
un ddl di Assenza per l'utilizzo del blockchain nel commercio
di prodotti agricoli, pescato e industria della trasformazione siciliani

Cos'è il blockchain? Quali le sue valenze nel campo del commercio dei prodotti alimentari della terra e del mare? Ce lo spiega Giorgio Assenza il quale, con il prezioso ausilio del tirocinante curriculare Marco Guarna, studente della Luiss Guido Carli, ha preparato e depositato in Ars un ddl che, se approvato i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-07-2021 12:16 - Economia
[]
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-07-2021 16:14 - Attualità
[]
Monsignor Roberto Asta nominato vicario generale
con la formula “Donec alitar provideatur”

Il Vescovo, monsignor Giuseppe La Placa, ha nominato monsignor Sebastiano Roberto Asta vicario generale con la formula“donec aliter provideatur”. L’uso di questa formula conferisce a monsignor Asta tutte le prerogative proprie del suo ufficio “finché non si provveda in modo diverso”: da una parte non è quindi prevista una scadenza e, d’altra, il Vescovo si riserva di provvedere altrimenti, qualora lo rite...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-07-2021 13:02 - Attualità
[]
Limitare la velocità. Azione di sensibilizzazione della polizia locale

Proseguono le azioni di sensibilizzazione per limitare la velocità sulla strada da parte della polizia locale, nell’ottica del rafforzamento e di ulteriore messa in sicurezza del servizio, come voluto dall’amministrazione comunale che già ha agito attraverso la realizzazione di numerosi attraversamenti pedonali rialzati e dissuasori laddove il codice della strada lo consente.

In questi giorni si sta installando agli ingress...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-07-2021 12:37 - Attualità
[]
Rete idrica: nuovi interventi strutturali

L’erogazione idrica alle utenze servite da rete avviene sulla base di un regime turnato, per il tramite di opportune manovre in rete, in quanto non vi è la possibilità di mantenere tutta la rete in pressione.

Ciò è dovuto alla vetustà della rete, che determina perdite idriche e insufficienza della pressione nei punti di erogazione all’utenza.

Pertanto, soprattutto in alcuni punti storicamente noti, si determinano frequenti disservizi dovuti a carenza ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-07-2021 12:39 - Politica
[]
Simone Diquattro aderisce a Gioventù Nazionale, movimento giovanile di Fratelli d’Italia.

Soddisfazione di Alessandro Sittinieri e Nicoletta Tumino.

Gioventù Nazionale si arricchisce a Ragusa di una nuova e prestigiosa adesione: Simone Diquattro, attuale presidente della Consulta Giovanile del Comune di Ragusa, aderisce al Movimento giovanile di Fratelli d’Italia.

“Sono molto felice” dichiara Simone Diquattro “di entrare a far parte di Gioventù Nazionale, un movimento coeso di giovani con tanta...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-07-2021 12:20 - Attualità
[]
Donata al comune di Comiso, un’opera scultorea del maestro Vittorio Balcone. “ Balcone , legato alla sua città da vincoli affettivi, ha donato quest’opera per la fruizione di tutti”. Dichiarazioni del sindaco.

“ Il comune si arricchisce di un’altra opera molto bella, dal titolo “enigma”, realizzata dal maestro Vittorio Balcone – spiega il sindaco Maria Rita Schembari – che è già stata posizionata nel corridoio del piano del sindaco, tra le due aperture dell’ aula consiliare che è il sito più i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-07-2021 11:49 - Attualità
[]
Il nuovo direttore Unità Operativa Complessa Servizio Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche

è il dottor Giuseppe Arestia

Ragusa, 19 luglio 2021 - Il dottor Giuseppe Arestia è stato nominato direttore dell’U.O.C. Servizio Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche, a seguito di pubblico concorso.

Giuseppe Arestia, classe 1967, laureato in Medicina Veterinaria conseguita in data 10/03/1995 nell’Università degli Studi di Messina.

Vanta una lunga esperienza lavorati...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-07-2021 16:23 - Politica
[]
Comiso. La visita istituzionale alla città del Governatore Nello Musumeci, dopo quasi quattro anni di governo, appare vuota e ha il sapore di uno spot elettorale.

Si è svolta ieri la visita istituzionale del Governatore Nello Musumeci alla città di Comiso, concretizzatasi con un laconico intervento al Consiglio Comunale e l’inaugurazione parziale dei lavori di manutenzione della cupola della Basilica Maria SS. Annunziata. Nonostante il clima di cordialità e di garbo istituzionale dovuto al ruo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-07-2021 12:58 - Eventi
[]

Fino al 26 agosto la rassegna di mostre d’arte contemporanee e moderne

promossa da Anna Vicentini e Chiara Vezil con la collaborazione dell’Amministrazione comunale

SIRACUSA - Grazie agli studenti del corso di promozione del patrimonio culturale dell’Università di Catania, sede di Siracusa, e in sinergia con l’Amministrazione comunale, riaprono le porte del teatro comunale di Siracusa. Da diversi anni chiuso al pubblico, il teatro torna a risplendere incorniciato da bellissime opere d’arte post...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-07-2021 12:18 - Attualità
[]
Compleanno

Il sindaco Giannone festeggia i 100 anni della signora Elvira

Elvira Migliorato è stata festeggiata ieri a Donnalucata

Festa di compleanno ieri sera per la signora Elvira Migliorato, che, circondata dall’affetto dei parenti, dei vicini di casa e degli amici, ha festeggiato 100 anni di vita.

Il sindaco di Scicli Enzo Giannone ha regalato una targa del Comune alla signora Elvira, che, nonostante gli acciacchi, conserva lucidità e presenza di spirito.

Vedova Augugliaro, la signora Miglior...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-07-2021 11:49 - Tecnologia
[]
POSTE ITALIANE: I DOCUMENTI PER RICHIEDERE L’ISEE IN POCHI MINUTI CON L’ASSISTENTE DIGITALE “POSTE”

Da oggi l’innovativo servizio è disponibile anche per i cittadini della provincia di Ragusa.

Palermo, 17 luglio 2021 – Bastano pochi minuti per ricevere la documentazione necessaria per richiedere l’ISEE o la consistenza patrimoniale direttamente al proprio indirizzo mail certificato.

Da oggi l’innovativo servizio è disponibile anche per i cittadini della provincia di Ragusa grazie all’Assistente ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-07-2021 11:25 - Politica
[]
Dalla bonifica delle discariche abusive alla creazione dell'uliveto delle donne e degli uomini giusti, dal risanamento di Pozzo bollente all'allontanamento di " Sicilia acque" e alla revoca di " Vittoria mercati ", dall'autogoverno di Scoglitti al potenziamento dei trasporti urbani e all' ampliamneto dei cimiteri, dall'attenzione per il centro commerciale ( via Cavour ) al museo del carrubbo e alla strada dei 100 carretti, dal museo Zarino al " certamen kamarinense ": si tratta di slcuni obi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-07-2021 11:59 - Cronaca Locale
[]
Scoglitti, sfiorata tragedia, bancario salva due donne. Gurrieri: "Aspettano forse il morto?"

"Stiamo assistendo ad una sorta di eterogenesi dei fini. Un uomo si lancia in mare e salva una donna e la sua bambina per spirito di solidarietà, ma in realtà sta prendendo il posto di chi dovrebbe tutelare la vita e l'incolumità dei cittadini, ma non lo sta facendo". Pietro Gurrieri, avvocato, giornalista e candidato sindaco a Vittoria per il MoVimento 5 Stelle e Città Libera, commenta così il gesto ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-07-2021 17:43 - Attualità
[]

ANCHE L’ABBANDONO LEGALIZZATO È UN ABBANDONO

“M’AMA, MI AMAVA” È LO SLOGAN DELLA CAMPAGNA ANTIABBANDONO 2021 DELL’OIPA

Comparotto: «Le nostre guardie zoofile e i nostri volontari sono presenti in tutta l’Italia per soccorrere anche questi sfortunati animali»

Anche l’abbandono legalizzato è un abbandono. La nuova campagna antiabbandono dell’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) si rivolge a quei proprietari di cani e gatti che si liberano dei propri animali portandoli in un cani...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
7

Visitatore Numero
1680400

totale visite
6119491

ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
22-07-2021 18:03 - Angolo dell´Arte
[]
Litrico e gli altri, il contributo dell'arte sartoriale italiana nel mondo

Nato a Catania nel 1927, era il primogenito di ben dodici figli di un povero pescatore. Angelo Litrico, uno dei più importanti sarti di tutti i tempi, s’è formato in via Etnea presso la sartoria di Agatino Distefano. Trasferitosi a Roma a 18 anni, ha lavorato come apprendista nella sartoria di via Sicilia 51, che acquisterà nel 1951, fondando la sua azienda. Grazie in particolare all’attore Rossano Brazzi, suo primo cli...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-07-2021 16:39 - Cultura & Arte
[]
L’AVARO DI MOLIÈRE. NUOVA PRODUZIONE DELLA COMPAGNIA GODOT: UNA MESSA IN SCENA ORIGINALE IN CUI GLI ATTORI DIVENTANO SPETTATORI. PER LA RASSEGNA PALCHI DIVERSI ESTATE AL CASTELLO, DAL 23 AL 25 LUGLIO APPUNTAMENTO AL CASTELLO DI DONNAFUGATA.

RAGUSA – Una messa in scena originale e molto coinvolgente per L’Avaro di Molière, la nuova produzione firmata Compagnia G.o.D.o.T. all’interno della stagione Palchi Diversi Estate al Castello. Dal 23 al 25 luglio, con replica poi dal 27 al 29 agosto, alle...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]
21-07-2021 12:48 - Eventi
[]
ZŌ CENTRO CULTURE CONTEMPORANEE

Per Raizes 2021 la poesia delle donne in musica della catalana Carola Ortiz

Il 22 luglio, per la versione estiva della rassegna di world music prodotta da Zō in collaborazione con l’Associazione Darshan, il live del trio della cantante, clarinettista e compositrice catalana. Con lei Sandrine Robilliard violoncello e voce e Bartolomeo Barenghi chitarra 7 corde e voce

Catania, SpiazZō @ Zō Centro culture contemporanee, 22 luglio 2021, h. 21

www.zoculture.it

Quarto a...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-07-2021 16:55 - Cultura & Arte
[]
IL SENTIMENTO DEL ROMANTICISMO IN TUTTE LE SUE SFACCETTATURE IL PROTAGONISTA DELLO SPETTACOLO MUSICALE “SOGNO ROMANTICO” CON IL CLARETTINISTA CARLO FRANCESCHINI E IL PIANISTA MICHELE INNOCENTI, SABATO 24 LUGLIO A RAGUSA PER LA STAGIONE CONCERTISTICA MELODICA.

RAGUSA – Il secondo atteso appuntamento della 26esima stagione concertistica internazionale Melodica sarà dedicato al romanticismo nella musica, attraverso il concerto “Sogno Romantico”. L’associazione culturale Melodica, con la direzione...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-07-2021 16:46 - Cultura & Arte
[]
UN’EMOZIONE CONDIVISA, AMPLIFICATA, E PER QUESTO ANCORA PIÙ SPECIALE. GRANDE SUCCESSO PER LA 13^ EDIZIONE DI SCENICA FESTIVAL CHE SI È CONCLUSA IERI A VITTORIA.

VITTORIA (RG) – Il teatro è il luogo dell’anima, il posto in cui il proprio io trova riposo. Gli ultimi mesi sono stati difficili per l’io di ciascuno, ecco perché il teatro oggi rivendica ancor di più il suo ruolo di culla esistenziale. Regala emozioni, fa divertire e fa riflettere. Insegna a pensare e a farlo anche con leggerezza. A...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-07-2021 12:03 - Cultura & Arte
[]
Liolà. Al via la 4^ edizione della rassegna di libri organizzata dalla Pro Loco Mazzarelli.

Dal 23 luglio al 5 settembre a Marina di Ragusa.

Riparte Liolà - luoghi, incontri, opere, autrici e autori. Anche quest’anno, a nutrire gli incontri, tematiche diverse: figure di donne da ricordare ma anche atmosfere e storie accostate sia alla storia vera che a quella immaginata, con uno sguardo ai tesori sommersi del mare Mediterraneo.

Si comincia il 23 luglio con “Maria Occhipinti. Storia di una donna ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-07-2021 13:05 - Eventi
[]
AD ORTIGIA AL VIA “ARTIERI MERCATO CREATIVO”, FESTIVAL DELLE ARTI E DEI MESTIERI

SIRACUSA - Al via “Artieri Mercato Creativo” il primo Festival della Sicilia dedicato alle Arti e ai Mestieri. Dal 16 al 25 luglio ad Ortigia, presso Largo Aretusa,la kermesse vedrà artieri provenienti da tutta Italia esporre le proprie eccellenze: artigiani, designer, illustratori, stilisti legati da un unico denominatore, l’artigianato Made in Italy. L’inaugurazione è fissata per venerdì 16 luglio alle ore 19.00...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-07-2021 11:35 - Cultura & Arte
[]
17 luglio 2021 Successo e soddisfazione per la presentazione di Modica – Storie di vita e altre dolcezze.

Un pubblico davvero numeroso ha partecipato, la sera dello scorso giovedì 15 luglio, alla presentazione del libro di Marco Sammito, patrocinata dal Comune di Modica e organizzata dalla casa editrice Incipit23. L’atrio del Palazzo San Domenico, sede comunale, si è riempito di amici, gente del luogo e persone che hanno a cuore il passato e il destino della città che è protagonista del libro...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-07-2021 11:00 - Angolo della Memoria
[]
Il 15 luglio 1943 morì ad Auschwitz Vittoria Gorizia Nenni, detta Vivà e chiamata "Gorizia " in onore della città liberata dagli Austriaci. Nata nel 1915 ad Ancona, terza figlia di Pietro Nenni, partecipò attivamente alla resistenza in Francia, dove la famiglia era in esilio e dove si era sposata giovanissima con Henry Daubeuf. Nel 1942 fu arrestata dalla Gestapo insieme al marito, con l'accusa di tramare contro lo stato collaborazionista. Il marito venne ucciso l'11 agosto a Mont Valérien...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-07-2021 12:55 - Cultura & Arte
[]
CONSULTA COMUNALE FEMMINILE

Convegno/Celebrazione

MARIA OCCHIPINTI

tra aneliti di libertà e passione per la vita

Il 29 luglio ricorre l'anniversario della nascita di Maria Occhipinti (1921-1996), una “Donna diRagusa” (come lei stessa si è definita) tenace e determinata, antesignana dell'emancipazione femminile.

L'amore per la sua terra e la sua gente, la sete di giustizia, la rivendicazione del diritto alla parola sono alcuni dei temi che hanno ispirato e motivato il suo agire, da quando incinta f...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-07-2021 12:40 - Cultura & Arte
[]
Undici appuntamenti con la musica classica nel cuore del barocco:

da luglio a settembre torna a Modica Vespero Musicale

Dopo oltre un anno senza musica, l’estate nel cuore del Barocco tornerà ad essere attraversata dalle note di Vespero Musicale, con un programma organizzato dall’Associazione Mozart Italia che sarà eccezionalmente ricco – ben 11 appuntamenti da luglio a settembre – ed eccezionalmente articolato, grazie ad una serie di concerti di musica classica che si intrecceranno a quelli tr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-07-2021 12:12 - Cultura & Arte
[]
Cerimonia di premiazione

XIII Concorso Nazionale di Poesia

Città di Chiaramonte Gulfi – Premio Sygla

- Medaglia di bronzo 2015 Senato della Repubblica -

Si svolgerà sabato 24 luglio, alle ore 20:30 presso il cortile del Convento dei Frati Fancescani di Santa Maria del Gesù di Chiaramonte Gulfi, la cerimonia di premiazione del XIII Concorso Nazionale di Poesia “Città di Chiaramonte Gulfi – Premio Sygla”.

Nel corso della serata, che sarà allietata dalla presenza del Siracusa GuitarDuo composto da Ne...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio