21 Giugno 2021
Categorie
percorso: Home > Categorie > Politica

RAGUSA - " IACONO E' IL RESPONSABILE NUMERO 1 DEL DISASTRO RIFIUTI A RAGUSA": LO RIBADISCE L'ON. DIPASQUALE E LO SMENTISCE L' ASS. IACONO.

Ho ascoltato e letto le dichiarazioni del deputato regionale Nello Di Pasquale che, con soli fini subdoli e diffamatori sta diffondendo il mio volto, cerchiato, attribuendomi la responsabilità dell’emergenza rifiuti e dei disagi vissuti dai cittadini in questi giorni.
Stupito da un simile attacco, proveniente da chi, per la funzione ricoperta, dovrebbe conoscere la normativa in materia, sento il dovere di rappresentare ai cittadini che la competenza e la responsabilità sul ciclo dei rifiuti è in primo luogo della REGIONE, poi delle Province, poi delle società d’ambito che nel corso di questi decenni la Regione ha creato: ATO, ARO, SRR composte dai SINDACI.
Io non sono MAI stato Presidente della Regione, non sono MAI stato Assessore regionale ai rifiuti, non sono MAI stato deputato regionale, non sono MAI stato Presidente della Provincia, non ho MAI fatto parte di società d’Ambito dei rifiuti, non sono MAI stato Sindaco, non sono MAI stato Assessore con delega ai rifiuti. Non sono mai stato Commissario sui rifiuti! Non ho MAI avuto poteri amministrativi decisionali nel campo dei rifiuti !
Ebbene sebbene sia surreale, il sig. Nello Di Pasquale ha indicato me quale responsabile dei disagi subìti da tutti in questi giorni, ripescando una proposta del nostro gruppo al Consiglio comunale di Ragusa, che nel 2014, durante la discussione sul piano triennale delle opere pubbliche, ha proposto giustamente di eliminare la previsione di una nuova discarica (c.d. quarta vasca) in territorio di Ragusa a cava dei Modicani.
Eravamo contrari e lo siamo tuttora per tante ragioni, perché bisognava puntare in maniera spinta sulla raccolta differenziata, perché la discarica a cava dei Modicani non aveva alcun progetto definitivo né esecutivo, non c’era alcuna fonte di finanziamento. Il sito scelto NON ERA e NON E’ IDONEO e come si rilevò dalle indagini geologiche e dalla carta idrogeologica del Piano territoriale provinciale tutta l’area ricade nella zona di spartiacque idrografico per tutte le cave naturalistiche ed è rappresentata da un complesso idrogeologico ‘fratturato’ e ‘carsificato’. La zona dove il sig. Di Pasquale vorrebbe realizzare la discarica rientra tra le aree sottoposte a tutela delle sorgenti ai sensi del DPR 236/88 e l’area è classificata come zona con grado di vulnerabilità ELEVATO.
E’ possibile che Nello Di pasquale non sappia queste cose, note a tutti? O finge di non saperle?
A ciò si aggiunga che il sito di cava dei Modicani è soggetto a vincolo paesaggistico, rientra nell’area del Parco degli Iblei e le relazioni geologiche, anche recenti, hanno ribadito che il sito NON E’ IDONEO AD ACCOGLIERE ALCUN TIPO DI DISCARICA né presente né futura.
Per tutti questi motivi, conosciuti a chi opera in politica con impegno, quella nostra proposta non fu votata solo dal sottoscritto, ma venne votata con larghissima maggioranza dal Consiglio Comunale, 19 consiglieri favorevoli su 23 di cui 2 astenuti. Dei due consiglieri del PD uno votò favorevole e l’altro si astenne. Tutto ciò senza considerare la condivisione di Sindaco ed assessori competenti!
Ebbene, a differenza del sottoscritto, il sig. Nello Di Pasquale è stato Sindaco di Ragusa, e allora mi chiedo: perché se riteneva così importante e risolutiva la nuova discarica a Ragusa non rimase Sindaco nel 2012 per poterla realizzare, invece di abbandonare la guida della Città, tradendo il voto dei cittadini, per andare a svolgere la funzione di deputato regionale?
Ricordiamo tutti che Nello Di Pasquale nonostante avesse promesso di restare Sindaco della città, nel 2012, abbandonò la guida della sua amata città, per ricoprire incarichi più prestigiosi e remunerativi. E allora mi chiedo ancora: perché invece di accusare un semplice consigliere comunale, Nello Di Pasquale nella sua funzione di deputato regionale non si è battuto in tutti questi anni per realizzare la nuova discarica se la ritiene così importante? E’ inefficienza o forse anche lui sa che gli enti competenti hanno giudicato il sito della Cava dei Modicani non idoneo? Perché una discarica a Ragusa su sito non idoneo e non in altri comuni con siti idonei ?
E poi, visto che le decisioni in materia di rifiuti sono attribuite dalla legge alla Regione, e all’epoca il Presidente della Regione era il sig. Crocetta, con cui il sig. Nello Di Pasquale era in perfetta armonia politica, perché insieme non hanno realizzato una nuova discarica a Ragusa, risolvendo il problema che oggi si attribuisce incredibilmente alla mia persona?
Di Pasquale ha riferito in tv che lui già nel 2013 aveva previsto le difficoltà in cui saremmo incorsi. Se cosi è, perché nessuno dei consiglieri della sua area politica ha ritenuto, in questi lunghi 7 anni, di proporre la creazione di questa nuova discarica? Perché lui, da deputato regionale, non ha fatto nulla?
Anche la Sua inerzia è colpa mia?
Le accuse mosse da Nello Di Pasquale sono semplicemente ridicole e volutamente offensive, il suo operato politico discutibile; la verità, per fortuna, è sotto gli occhi di tutti.

GIOVANNI IACONO


L'on. Nello Dipasquale replica all'assessore Iacono, responsabile numero uno dell'emergenza rifiuti a Ragusa

“Normalmente non intervengo direttamente sulle polemiche di livello municipale perché già lo fanno bene i consiglieri comunali, le segreterie cittadine e gli esponenti dei partiti e dei movimenti presenti nel territorio, né replico alle posizioni di chi non meriterebbe alcuna risposta, ma poiché i disagi subiti dai cittadini nelle ultime settimane per ciò che riguarda la gestione e la raccolta dei rifiuti sono stati gravi (purtroppo lo saranno anche in futuro) sento il dovere di tornare sulla questione.
Ho letto oggi l’intervento dell’assessore Iacono che cerca in tutti i modi di scaricare ad altri la responsabilità della mancata realizzazione della quarta vasca della discarica presente nella città di Ragusa. Indica come responsabili il mondo intero, dalla Regione al Governo nazionale, dai consiglieri comunali di opposizione all’operato del sottoscritto come parlamentare regionale, quest’ultima accusa senza alcuna logica.
Caro assessore Iacono, è inutile puntare il dito su altri, c’è un responsabile politico numero uno per i disagi che la città di Ragusa attraversa per i rifiuti ed è Lei!
Sei politicamente “colpevole” d’aver presentato nel 2014 un emendamento al Programma triennale delle Opere pubbliche per eliminare il progetto d’ampliamento della discarica di Ragusa con una quarta vasca di nuova realizzazione. E’ inutile nascondersi dietro qualsiasi scusa “tecnica” insignificante, perché all’epoca il progetto era fattibile e finanziabile.
I cittadini ragusani devono saperlo e io continuerò a ripeterlo in ogni dove perché è la verità: il responsabile politico numero uno dei problemi che attraversa la città di Ragusa in materia di rifiuti è l’attuale assessore Giovanni Iacono.
Sarebbe stato sufficiente proseguire nell’azione amministrativa che avevo avviato da sindaco di Ragusa per ritrovarci oggi con oltre il 30% della TARI in meno e senza immondizia per le strade.
È giusto ricordare ai cittadini ragusani: c’era un progetto d’ampliamento della discarica, era già nel Programma delle Opere pubbliche, poteva essere realizzato perché concordato col competente assessorato regionale e Giovanni Iacono decide di cancellarlo perché lo considera una minaccia o, meglio ancora, un argomento da spendere in futuro. Di chi è la colpa? Di tutti, fuorché sua. Incredibile. E se negli ultimi dieci anni la città di Ragusa ha potuto conferire in una propria discarica lo si deve all'azione amministrativa che io ho svolto da sindaco, durante il mio primo mandato, con il primo ampliamento della struttura. Ma l'assessore non è politicamente in grado di capirlo o riconoscerlo. Lo ribadisco: Giovanni Iacono è il responsabile politico numero uno di questo disastro presente e futuro. Per fortuna la città ricorda troppo bene quanto è successo perché Iacono ne faceva gran vanto. Oggi che i cittadini notano quanto sarebbe stata utile una struttura operativa in città, tornano con la memoria alle sue dichiarazioni e sanno fare le proprie valutazioni”.
Lo dichiara l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico, replicando alle dichiarazioni odierne dell’assessore al Comune di Ragusa Giovanni Iacono.

Ragusa, 29 maggio 2021

Leandro Papa


Notizie Flash
MODICA - RICHIESTE DELLA CNA AL SINDACO SULLE RISTRUTTURAZIONI
ISPICA - INCONTRO TRA CGIL, RSU E SINDACO
PALERMO - PER L'ON. DIPASQUALE OGNI SPESA REGIONALE E' BLOCCATA
SANTA CROCE CAMERINA - RIMOSSE 5 TONNELLATE DI RIFIUTI INGOMBRANTI
RAGUSA - PER PIRRE' ( CONFAGRICOLTURA ) VANNO EROGATI I SERVIZI DI BONIFICA
RAGUSA - NASCE LA PRIMA COMUNITA' AGRICOLA ENERGETICA
RAGUSA - IL M5S E L'ACCESSO ALLA SPIAGGIA DI PUNTA DI MOLA
21-06-2021 17:25 - Attualità
[]
LIBERA SICILIA: UN ESPERIMENTO DI CORRESPONSABILITÀ Con il rinnovo delle cariche sociali del coordinamento regionale di Libera Sicilia ha preso il via un esperimento di condivisione delle responsabilità dell’ufficio di referenza Domenica 20 giugno 2021, presso l’IC “Evemero da Messina”, si è svolta a Messina l’Assemblea regionale di Libera Sicilia. Per la prima volta, da quando il Covid-19 ha cambiato gli abituali paradigmi relazionali, la rete di persone e associazioni che animano i territor...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-06-2021 17:08 - Economia
[]
Nuovo sistema digitale per il pagamento del canone idrico e sgravi fiscali per l’utilizzo della mail e l’auto lettura del contatore. Queste ed altre novità con il sistema integrato. “ Pago solo tanto quanto consumo è la novità di questo sistema”. Dichiarazioni dell’assessore ai tributi, Manuela Pepi

“ E’ online il nuovo portale che agevola il pagamento del canone idrico, ma che sarà esteso a qualunque tributo locale, come la TARI – spiega l’assessore Pepi. Si tratta di comiso.k-portal.it reali...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-06-2021 11:26 - Economia
[]
Piante officinali e i loro oli essenziali: partono dalla Sicilia le nuove modalità per la loro estrazione

Camomilla, lavanda, melissa, malva, timo, rosmarino: da secoli le piante officinali sono utilizzate in ambito fitoterapico e per preparati farmaceutici ed erboristici, quali infusi e tisane, ma anche per la cura e il benessere del corpo sotto forma di cosmetici, quali sali da bagno, saponi e creme.

Il settore delle piante officinali e dei loro oli essenziali è in forte crescita e riscontra...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-06-2021 10:00 - Economia
[]
Sicilia: dal 21 al 23 assemblea nazionale dell'associazione Le Partite Iva

Dal 21 al 23 Giugno 2021 ad Ortigia, in provincia di Siracusa, i coordinatori regionali italiani ed un comitato di professionisti, componenti del Centro Studi dell'associazione Le Partite Iva, si riuniranno in congresso per la prima assemblea nazionale del neo movimento nato per supportare tutte le istanze inerenti il mondo dei lavoratori autonomi e delle partite iva. I temi che verranno discussi nelle giornate riguarde...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-06-2021 12:25 - Economia
[]
Il progetto Passiblei primo nell'elenco delle operazioni ammesse al PAC “Infrastrutture e Reti” 2014-2020

Il Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha ottenuto il finanziamento di 1,4 milioni di euro per la progettazione esecutiva di Passiblei, il sistema integrato di mobilità ciclo-ferroviaria nella Val di Noto. Il progetto, di cui il Libero Consorzio di Ragusa è destinatario, interessa tutto il comprensorio della Sicilia Sud orientale e dei suoi beni riconosciuti patrimonio UNESCO e, in partic...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-06-2021 10:25 - Attualità
[]



09:07 (1 ora fa)






UN’ALTRA RISSA A SCOGLITTI IERI POMERIGGIO, STAVOLTA SUL LUNGOMARE. IDEA LIBERALE: “SITUAZIONE SEMPRE PIU’ PROBLEMATICA. E SIAMO APPENA ALL’INIZIO DELL’ESTATE”

“La situazione sta diventando sempre più problematica. L’intervento delle forze dell’ordine, della polizia municipale nell’immediato, è servito a evitare il peggio. Ma ne siamo usciti anche stavolta con un ferito, seppure in maniera non grave, per non parlare di tutte le persone, soprattutto famiglie con bambini, che han...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-06-2021 10:31 - Istruzione e Formazione
[]
OPPORTUNITÀ GRATUITA PER LA FORMAZIONE INTERCULTURALE DEI DOCENTI Master ONLINE in “Organizzazione e gestione delle istituzioni scolastiche in contesti multiculturali”, finanziato dal FAMI (Fondo Asilo Migrazione e Integrazione). Fino al 30 giugno la presentazione delle domande Sono aperti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al Master Universitario di I livello in “Organizzazione e gestione delle istituzioni scolastiche in contesti multiculturali” organizzato dal Di...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-06-2021 12:22 - Politica
[]
PALAZZO TUMINO, IL BANDO E IL RISCHIO DI UN DEPAUPERAMENTO ULTERIORE DEL CENTRO STORICO DI RAGUSA. IL PUNTO DI VISTA DEI CINQUE STELLE: “ECCO LA NOSTRA PROPOSTA”

Da diversi mesi, la città di Ragusa si confronta con l’“operazione” legata all’ex palazzo Tumino, il serpentone edilizio che sorge alle spalle di viale Tenente Lena, in prossimità dello scalo merci. Scelta legittima voluta dall’amministrazione Cassì i cui contenuti, però, non convincono il gruppo consiliare Cinque Stelle. A parlarne è...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-06-2021 11:37 - Attualità
[]
Intervista al nuovo vescovo della diocesi di Ragusa mons. Giuseppe La Placa

Noi siamo Nicolò, Alessio, Francesco, Sebastiano e Luca tutti componenti della squadriglia Cervi, del reparto “Giovanni Paolo II” del Gruppo Scout Agesci Ragusa 7 con sede presso la parrocchia San Paolo di Ragusa. Tutti con una grande passione per lo scautismo, che a nostro parere valorizza i giovani con piacevoli attività. Quest’anno grazie al nostro percorso teso ad ottenere il brevetto di squadriglia di giornalismo ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-06-2021 11:28 - Politica
[]
SICUREZZA, DA ANNI SUL TAVOLO DELLA POLITICA LOCALE MA SIAMO SEMPRE AL PUNTO DI PARTENZA

Da anni il problema sicurezza a Santa Croce, in tutte le sue sfaccettature, è sempre stato al centro del dibattito politico locale diventando anche cavallo di battaglia in campagna elettorale.

Gli ultimi, ennesimi, ripetuti episodi delinquenziali a Santa Croce tuttavia confermano come ad oggi, qualunque azione non abbia prodotto i risultati attesi.

Diminuisce così la percezione di tutela alimentando quel di...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-06-2021 12:59 - Politica
[]
Approvato a maggioranza dal
consiglio comunale riunitosi il 15 giugno, il piano triennale delle
opere pubbliche. “Si tratta di investimenti per circa 10 milioni di
euro per la realizzazione di 18 opere pubbliche. Nei prossimi giorni
entreremo nel merito particolareggiato di ogni intervento”.
Dichiarazioni del vice sindaco, Roberto Cassibba.

“ Un piano triennale che vedrà la
realizzazione di opere pubbliche di notevole valenza per la città e
per la frazione di Pedalino – spiega Roberto Cassibba – att...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-06-2021 19:39 - Santa Croce
[]
Sul
fenomeno delle case occupate da extracomunitari, il Sindaco, Giovanni
Barone, dichiara: “Non si crei un allarme sociale, il Comune si
costituirà Parte Civile in caso di denuncia dei proprietari.”

Occupazione
abusiva di immobili sul territorio di Santa Croce Camerina. Il
Sindaco Giovanni Barone dichiara quanto segue: “Siamo
a conoscenza del fatto che, con sempre maggiore frequenza, si
registra, su tutto il territorio nazionale e soprattutto nei grandi
centri urbani, l'occupazione abusiva di immobil...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-06-2021 16:41 - Attualità
[]
Residenza fittizia, anche Vittoria istituisce “via della Casa Comunale”

Parte al Comune di Vittoria la residenza fittizia per tutti i soggetti senza fissa dimora, ma che vivono nel comprensorio ipparino. La residenza fittizia, deliberata dalla Commissione straordinaria atto n. 225 del 16 luglio 2019, entra adesso a pieno regime. Il domicilio è stato ubicato in via della Casa Comunale, ovvero via Bixio 34.
L’iscrizione all’anagrafe mette a disposizione di extracomunitari, migranti e soggetti ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
14

Visitatore Numero
1645668

totale visite
5972261

[]
20-06-2021 12:51 - Eventi
[]
GIORNATA DEL RIFUGIATO: A RAGUSA DOMANI PRENDE IL VIA IL FESTIVAL “UN PONTE TRA I POPOLI” CON INIZIATIVE FINO AL 23 LUGLIO

RAGUSA - Prende il via domani 20 giugno, in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato, la prima edizione del festival “Un ponte tra i popoli” promosso dall’associazione Don Bosco 2000, impresa sociale presieduta da Agostino Sella e che a Ragusa gestisce il progetto SAI ds/dm "Vivere la vita”. Il titolo del festival ricalca la mission dell’associazione che si definis...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-06-2021 11:07 - Angolo dell´Arte
[]
Ieri pomeriggio, 19 giugno, presso " Neropece a Ibla, in via cap. Bocchieri 52, si è tenuta l'inaugurazione della mostra collettiva degli alunni, che hanno frequentato il corso della pittura tenuto dal maestro Franco Fratantonio, coadiuvato dalla prof/ssa Manuela Distefano. Hanno esposto Carmela Garaffa, Angela Garofalo, Paola Stella, Nunziella La Cognata, Audrey Higgans, Enrica Buscaglia, Patrizia Cerminara, Maria Frasca,Sara Giurdanella, Carmelo Lo Presti, Maria Schembari, Elena Tranchina...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-06-2021 11:45 - Eventi
[]
PREMIO ARTE SICILIA, TORNA IL CONCORSO DI DANZA E CANTO

L’EVENTO IL 17 LUGLIO A MARINA DI MODICA. ISCRIZIONI NEL VIVO

Rotta verso la ripartenza. Anche per i nuovi talenti che attendono di essere messi nella condizione ideale con l’obiettivo di dare il massimo e di farsi notare nel contesto di una cornice ideale dimostrando agli esperti che li ascoltano e li guardano, oltre al pubblico presente, tutta la voglia di costruire un sogno seguendo il loro percorso artistico. Dopo un anno e mezzo di ch...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-06-2021 11:16 - Cultura & Arte
[]
UN DIVERTENTE SPETTACOLO DI ANTEPRIMA E TRE PRODUZIONI. LA COMPAGNIA GODOT DI RAGUSA PRESENTA L’11^ STAGIONE DI “PALCHI DIVERSI ESTATE AL CASTELLO” IN PROGRAMMA A LUGLIO E AD AGOSTO AL CASTELLO DI DONNAFUGATA. IN ARRIVO DUE SPETTACOLI ORIGINALI, “L’AVARO” E “I GIGANTI DELLA MONTAGNA”, E IL RITORNO DI “CON LE ALI DELL’AMORE” DAI SONETTI DI SHAKESPEARE.

RAGUSA – Un’estate a teatro con l’11^ stagione di Palchi Diversi Estate al Castello della Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa. Nella magica e ormai ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-06-2021 12:47 - Eventi
[]
Modica (RG) – 21 giugno 2021 L’Associazione Artisti Associati – MATT’Officina con il Patrocinio del Comune di Modica, il supporto della Fondazione Teatro Garibaldi e la partecipazione dell’ass. FabLab presenta la

27° edizione della Festa della Musica

ecco il programma:

INTERVENTI MUSICALI: ore 18 Chiostro di San Domenico a cura del Quartetto di SAX e dell’Ensamble d’Archi del del LICEO MUSICALE “GIOVANNI VERGA”

MARATONA PIANISTICA: ore 19, presso Auditorium Floridia.

Sergio Carruba, ArturoPoido...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-06-2021 12:39 - Eventi
[]
TORNA A VITTORIA “SCENICA FESTIVAL”. CIRCO CONTEMPORANEO, TEATRO E MUSICA CON OSPITI INTERNAZIONALI DAL 9 AL 18 LUGLIO: UNA 13^ EDIZIONE INTENSA E SCOPPIETTANTE PER GRANDI E PICCINI.

VITTORIA (RG) – Ritorna la magia e il divertimento. A Vittoria, dal 9 al 18 luglio, c’è Scenica Festival. Circo contemporaneo, teatro e musica nei luoghi più suggestivi del centro storico della città: saranno due fine settimana di emozioni e meraviglia, il primo dal 9 all’11 luglio, il secondo dal 16 al 18 luglio...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-06-2021 17:10 - Cultura & Arte
[]
RITORNANO I TESORI ARCHEOLOGICI A MODICA. UNA MOSTRA SU UN CAVALLO DI BRONZO AL MUSEO CIVICO
Sono tornati a casa i preziosi frammenti di un cavallo in bronzo risalenti al periodo ellenistico e che da ieri sono al Museo Civico "F.L. Belgiorno" di Modica. Dal 18 giugno saranno esposti al Museo di Modica in una mostra che segna l'inizio delle nuove attività espositive del Museo.
Grazie ad un accordo fra la Direzione del Parco Archeologico di Kamarina e Cava d' Ispica, diretto dall'Architetto Dome...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio