20 Agosto 2022

RAGUSA - " IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA IN COLLEGIO..."

Classe-5-elementare-Istituto-S.-Cuore-Ragusa-15-giugno-1967
IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA IN COLLEGIO IN UNA SICILIA ORMAI LONTANISSIMA…CORREVA L'ANNO 1963

Nel 1963 mia madre decise che avrei frequentato le scuole elementari in Collegio dalle Suore del Sacro Cuore di Ragusa in piazza Cappuccini, un edificio posto lungo la via che costeggiava la chiesa di S. Francesco, poco lontano dall'ospedale. Tuttavia, ogni cinque anni, l'insegnamento era affidato a delle maestre religiose di un istituto nei pressi della chiesa parrocchiale.

La turnazione stabilì che noi nati nel 1957 avremmo avuto per maestre le suore; fummo divisi in due sezioni.

Quell'anno ci furono delle novità: il nostro grembiule era blu oltremare e non bianco o nero, al posto del fiocco avevamo una cravattina bianca di picchè (piquet) e nell'elenco del materiale da acquistare c'era una penna stilografica, più semplice da usare rispetto al canotto con il pennino; piccole note di modernità che potevano far sperare anche in nuovi metodi d'insegnamento. Ma non fu così.

Fra i miei compagni di classe ricordo Guglielmo uno dei più monelli dell'istituto che compie gli anni il mio stesso giorno, Rocco, Gabriella, Franco, Alberto, Cinzia, Maria Antonietta e Giovanni. In un primo tempo ci fu anche la mia amica Patrizia che poi passò all'altra sezione con madre Ines, dove forse c'era anche Luciana che abitava vicino a noi dalle parti delle case popolari in corso Italia.

IN CRAVATTA

Il primo giorno di scuola la nostra insegnante ci spiegò che non dovevamo chiamarla Maestra ma “Madre”. Aveva un'età indefinibile e l'espressione austera che ispirava soggezione ma quando di rado sorrideva il suo viso si illuminava e diventava quasi bella. Era la mia maestra! La guardavo ammirato mentre con dei gessi colorati disegnava alla lavagna un'ape che volava sui fiori variopinti. Il maestro Manzi, di cui avevo seguito le lezioni di italiano alla tv, non usava i gessi a colori come lei e disegnava solo in bianco e nero. Mi avvicinai per dirle che avevo imparato a scrivere le lettere dell'alfabeto. Aspettavo trepidante che mi mettesse alla prova, invece mi squadrò severa e mi rispedì al mio posto. Niente di più. Avrei voluto raccontarle che sull'abbecedario che mi aveva comprato papà c'era la R di Ragusa ma non mi azzardai; capii all'istante che non era aria.

L'educazione e la disciplina erano severissime, le trasgressioni venivano punite con metodi spartani, la Montessori sarebbe impallidita più di una volta. La Madre Maestra usava una squadra di legno (mille usi) per indicare, per ammonire e poi passava fra i banchi con la squadra e chi aveva la gamba fuori posto veniva colpito inesorabilmente. Il Guglielmo e la Gabriella venivano puntualmente colpiti…

Rocco un giorno fece cadere Alberto involontariamente, ma la maestra (Suor Giovanna) per punizione legò Rocco con il proprio fiocco alla cattedra e nonostante per motivi fisiologici dovesse andare in bagno, non gli fu permesso… provocando un'umiliazione al mal capitato che si fece la pipì addosso; fu chiamata una vecchietta per pulire il pavimento ma non gli fu permesso di slegarsi se non dopo il tempo stabilito.

Nessuno si azzardava a raccontare niente a casa, i nostri genitori avrebbero rincarato la punizione assegnata… i tempi erano quelli dell'ubbidienza assoluta…



















Mi piaceva andare a scuola! Avevamo imparato a scrivere senza staccare la penna dal foglio, a leggere, a descrivere la noce, la vendemmia, il frumento e il ciclo del grano, l'erba, lo sfalcio del fieno. Ogni giorno la Madre Maestra ci insegnava qualcosa ed io tornavo a casa contento dei miei voti e dei miei compagni.

Le ore e i giorni passavano velocemente. Eravamo arrivati alla gn di gnomo e Alberto aveva di nuovo sbagliato qualcosa; la Madre “Maestra” si arrabbiò molto e sottolineò più volte l'errore con la sua matita rossa, poi strappò rabbiosa il foglio del quaderno e glielo attaccò sulla schiena. Infine, ordinò a noi che facevamo la sua stessa strada di controllare che non lo togliesse e di riferirle l'indomani. Fummo colpiti dalla reazione della maestra. Il giorno dopo, solerti, riferimmo alla Madre che Alberto, a pochi passi da casa, si era tolto il foglio di dosso.

Questi episodi si ripeterono. Ma, se inizialmente mi adeguai all'autorità della maestra e anzi, ero/eravamo convinti di fare bene, in seguito iniziai a provare disagio: non volevo più controllare e riferire. Quel bambino aveva i genitori che lavoravano in un'altra regione e anche se viveva con la nonna forse sentiva la loro mancanza, e pensando a loro si distraeva. Come mi sarei sentito io al suo posto? E se qualcuno mi avesse umiliato così? Non sapevo come fare. Decisi di non condividere più il suo percorso verso casa e tardai ad incamminarmi. Scoprii così che un mio compagno abitava alla fine del quartiere e potevamo fare un bel pezzo di strada insieme. Era Alberto.

Intanto Alberto aveva trovato un percorso alternativo molto interessante, parallelo a un tratto di via Roma grosso modo all'altezza delle scuole comunali: era un breve percorso lungo una specie di canaletto che seguiva la linea delle case, forse destinato allo scolo delle acque, in cui c'erano barattoli di latta vuoti che avevano contenuto pomodori pelati o tonno, resti di camere d'aria, pentole e scolapasta inservibili e altre cose del genere. Per esaminare meglio tutti questi nostri ‘reperti', spostavamo i vari oggetti con un pezzo di legno o il manico rotto di un ombrello. Quello era il nostro mercato delle pulci e il gioco consisteva nell'immaginare una nuova vita per tutto quel ciarpame; durava pochi minuti, ma che avventura!

Tutto ciò mi sembrò di viverlo velocemente… quando finirono i cinque anni delle elementari, presi consapevolezza di difendere i più deboli e di dare il mio contributo personale contro le angherie dei più “Grandi”.

Si… posso dire con certezza alla soglia dei miei 64 anni, che quel sentimento di impegno per la difesa contro i soprusi e le angherie l'ho onorato… ho fatto il rappresentante d'istituto alle superiori, il rappresentante sindacale in fabbrica, il difensore dei miei commilitoni durante il servizio di leva e il segretario politico cittadino per la difesa delle idee di uguaglianza e giustizia.

Tutto ciò ebbe inizio dalle Suore…




Salvatore Battaglia

Presidente Accademia delle Prefi




Notizie Flash
ISPICA - VERTENZA DEL PERSONALE COMUNALE: COMUNICATO DELLA CGIL.
RAGUSA - CONTROLLI INTERFORZE IN CENTRO STORICO
MODICA - CONTROLLO CICLOMOTORI E INQUINAMENTO ACUSTICO
RAGUSA - " RAGUSA AL CENTRO " E L'APERTURA DEL MUSEO ARCHEOLOGICO
RAGUSA - IL SINDACO SUL MANCATO RICONOSCIMENTO DI " SPIGHE VERDI 2022 "
NOTO - CANTINA MARILINA CONTRO I MEGA FOTOVOLTAICI
RAGUSA - PER LA CGIL INACCETTABILE IL CONTRATTO AIAS
19-08-2022 17:32 - OBITUARY
[]

“PER QUANTO VOI VI CREDIATE ASSOLTI SIETE PER SEMPRE COINVOLTI”

MANIFESTAZIONE CULTURALE E MUSICALE IN MEMORIA DI NORMAN ZARCONE IN ATTESA DEL 13 SETTEMBRE, DODICESIMO ANNIVERSARIO DELLA SUA MORTE

Palermo 19 agosto 2022 – Un titolo preso in prestito dalla “Canzone del Maggio” di De André per ricordare Norman Zarcone, il giovane ricercatore di Filosofia del Linguaggio suicidatosi a Palermo in opposizione alle baronie universitarie. L’evento si svolgerà domenica 21 agosto presso il Circolo SSD P...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-08-2022 17:23 - Istruzione e Formazione
[]
Sinalp Sicilia – La distruzione della scuola - Riforme utili solo per creare masse di analfabeti facilmente gestibili dal potere.

Continua la distruzione della Scuola Italiana.

Andrea Monteleone, Segretario Regionale Sinalp, evidenzia che anche quest'anno l'anno scolastico inizierà con gli ormai atavici problemi di sempre, precariato, cattedre vuote, ragazzi che sempre di più decidono di non completare il ciclo scolastico e programmi didattici sempre più fantasiosi innestati nel nostro ordina...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-08-2022 12:24 - Politica
[]
Ragusa, 18 agosto 2022

Verso le elezioni regionali: Italia Viva candida all’Ars il giornalista vittoriese Giuseppe Bascietto

Giuseppe Bascietto, giornalista, vittoriese, è candidato nella Lista “Italia Viva – Azione - Armao” nel collegio della provincia di Ragusa.

Bascietto, che cura l’ufficio stampa della Cisl per le province di Roma e Rieti, è autore di diversi libri: Stidda, la quinta mafia (2005), Pio La Torre, l’uomo che incastrò la mafia (2018), Stidda, l’altra mafia, raccontata dal capocl...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
17-08-2022 17:33 - Eventi
[]
Vittoria, 17 agosto 2022

TI AMO Summer Fest: a Scoglitti l’iniziativa di Panta Rhei per la promozione del settore della pesca

Un gruppo di giovani promuovono una manifestazione che mette insieme l’attività dei pescatori, la musica, la proposta culturale, l’enogastronomia legata al pesce.

TI AMO Summer Fest. Una festa di mezza estate dedicata al mare ed al mondo dei pescatori. Scoglitti ospiterà, il prossimo 22 agosto, una manifestazione rivolta al settore della pesca, attività primaria della fra...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
17-08-2022 17:01 - Cronaca Locale
[]
Atto vandalico al cimitero di Marina di Ragusa

Imbrattata la statua dell’angelo posta all’ingresso

L'assessore ai servizi cimiteriali Giovanni Iacono, interviene sull'atto di vandalismo al cimitero di Marina di Ragusa:

"Stamani abbiamo, prontamente, ripristinato le condizioni originarie della statua dell'angelo all’ingresso del cimitero di Marina di Ragusa che era stata imbrattata da qualche balordo. Ringrazio gli addetti del servizio cimiteriali per l'intervento puntuale e professionale. Purt...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
16-08-2022 16:36 - Economia
[]
Finanziati dalla Regione Siciliana la realizzazione della Chiesa Maria Regina di contrada Cisternazzi a Ragusa e il restauro dell'organo a canne Serassi-Tamburini della Cattedrale San Giovanni Battista di Ragusa.

È giunto a conclusione l'iter di finanziamento per la realizzazione della Chiesa Maria Regina in contrada Cisternazzi a Ragusa per un ammontare di € 4.297.052,19, mettendo così un punto fermo ad una delle più considerevoli incompiute del territorio ibleo, al quale si somma il finanzia...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
14-08-2022 18:11 - Attualità
[]
Estate 2022: Tutti schiavi del telefono in vacanza? Ecco come liberarsene…

Liberarsi dalla schiavitù del telefonino, almeno in vacanza e con piccole regole quotidiane, si può. Anzi, può essere lo stimolo per riscoprire i vantaggi di un minor attaccamento alla tecnologia e riportare qualche sana abitudine anche al rientro dalle ferie. A suggerire alcuni consigli utili sono molti psichiatri, che invitano a non sottovalutare le spie di una dipendenza che facilmente può trasformarsi in "patologia ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
19-08-2022 18:48 - Cultura & Arte
[]
Beatificazione di Giovanni Paolo I, in un video la lirica “Il sorriso di Dio” del Poeta Rosario La Greca

Mancano poco più di 15 giorni alla Beatificazione di Giovanni Paolo I, al secolo Albino Luciani, prevista per Domenica 4 Settembre in Piazza San Pietro e presieduta da Papa Francesco. Quanto sognato nel lontano 2002 dall'allora Vescovo di Belluno-Feltre Vincenzo Savio si sta finalmente avverando, fu infatti Mons. Savio, accogliendo le richieste di moltissimi fedeli che da tutte le parti del...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
13-08-2022 17:57 - Politica
[]
La maggioranza di destra approva a Comiso il suo quarto bilancio. Uno strumento che al solito, tra entrate “ottimistiche” e spese “sottodimensionate”, evidenzia assenza di programmazione, conti fuori controllo e un’allegra corsa verso la paralisi finanziaria.COMISO -

In anticipo sul cronico ritardo nell’approvazione degli strumenti finanziari, la maggioranza di destra ha approvato giovedì sera il suo quarto bilancio di previsione, incurante di un parere negativo dei revisori dei conti che in ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
9

Visitatore Numero
1984868

totale visite
7729466

19-08-2022 18:09 - Angolo dell´Arte
[]
Venerdì 26 agosto 2022, alle ore 20.30, nello spazio espositivo dell’Auditorium San Vincenzo Ferreri di Ragusa Ibla, si inaugura la mostra La rabbia, omaggio di Guglielmo Manenti all’omonimo film di Pier Paolo Pasolini nel centenario della nascita dello scrittore friulano. La mostra, voluta e organizzata dal Comune di Ragusa, a cura di Andrea Guastella, propone le tavole realizzate da Manenti per l’edizione tedesca della sceneggiatura poetica di Pasolini pubblicata nel 2021 dalla casa editric...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
19-08-2022 18:48 - Cultura & Arte
[]
Beatificazione di Giovanni Paolo I, in un video la lirica “Il sorriso di Dio” del Poeta Rosario La Greca

Mancano poco più di 15 giorni alla Beatificazione di Giovanni Paolo I, al secolo Albino Luciani, prevista per Domenica 4 Settembre in Piazza San Pietro e presieduta da Papa Francesco. Quanto sognato nel lontano 2002 dall'allora Vescovo di Belluno-Feltre Vincenzo Savio si sta finalmente avverando, fu infatti Mons. Savio, accogliendo le richieste di moltissimi fedeli che da tutte le parti del...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-08-2022 17:55 - Angolo dell´Arte
[]
ALTO RICONOSCIMENTO ARTISTICO PER GLI ARTISTI NUNZIELLA LA COGNATA E SILVANA FEDERICO PREMIATI DALL’ACCADEMIA DELLE PREFI

L’accademia delle Prefi ha consegnato ieri 16 agosto 2022 gli Attestati di eccellenza in occasione dell’esposizione d’arte “Luoghi e Istanti – Frammenti di Sicilia” alle artiste Nunziella La Cognata e Silvana Federico presso il Vicolo Morelli a Ragusa Ibla.

Il paesaggio e l’uomo: questo è il binomio che caratterizza il mondo della Sicilia sud-orientale, dove la campagna ari...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-08-2022 12:35 - Eventi
[]
TRE STORICI COLLABORATORI E TURNISTI DEI PINK FLOYD IN CONCERTO A MARINA DI MODICA DOMANI 19 AGOSTO INSIEME ALLA TRIBUTE BAND “PINK’S ONE”. DOPO GLI STRAORDINARI SUCCESSI DEL 2018 E 2019, TORNA IL LEGGENDARIO ROCK DELLA BAND LONDINESE, QUESTA VOLTA CON TRE OSPITI D'ECCEZIONE: IL SASSOFONISTA SCOTT PAGE, IL BATTERISTA GARY WALLIS E LA CORISTA MACHAN TAYLOR.

MODICA (RG) – I grandi successi dei Pink Floyd riproposti dalla tribute band siciliana “Pink’s One” ritorneranno protagonisti all’Auditoriu...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
17-08-2022 17:44 - Angolo dell´Arte
[]
SUCCESSO DI PUBBLICO CONFERMATO PER LA SECONDA COLLETTIVA INTERNAZIONALE “GLI ARTISTI INCONTRANO LA STORIA E LA MAGIA NEL CASTELLO DI CEFALA’ DIANA”

GUCCIONE: “QUESTA TERRA HA TANTA BELLEZZA DIFFUSA, SPETTA A NOI VALORIZZARLA”

Cefalà Diana si conferma la piccola capitale dell’arte dell’entroterra palermitano con la partecipazione di oltre 60 artisti provenienti da ogni angolo del pianeta che hanno voluto esporre le loro opere nella suggestiva cornice dell’antico maniero arabo-normanno. Il picco...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-08-2022 11:37 - Eventi
[]
L’ACCADEMIA DELLE PREFI PREMIA GLI ARTISTI NUNZIELLA LA COGNATA E SILVANA FEDERICO MARTEDI 16 AGOSTO

Ragusa – Esposizione temporanea d’arte presso il Vicolo Morelli a Ragusa Ibla “Luoghi e Istanti – Frammenti di Sicilia”.

Il paesaggio e l’uomo: questo è il binomio che caratterizza il mondo della Sicilia sud-orientale, dove la campagna arida dell’estate si mescola con il sudore atavico dei propri abitanti, dove le colline pietrose si adagiano sulle sabbiose spiagge della costa mediterranea. Nunz...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
13-08-2022 16:49 - Cultura & Arte
[]
L'inglese è sicuramente una delle lingue più parlate al mondo: oltre trecento milioni di persone la parlano come lingua madre e ancor di più la parlano, più o meno bene, come seconda lingua.
L'italinglish, invece, è uno strano idioma, imparato da noi italiani fra i banchi di scuola, liberamente e vagamente ispirato all'inglese, ma fortemente contaminato dalle strutture fonetiche della nostra lingua madre.
Muovendomi fra paradossi ed equivoci linguistici, senza mai prendermi troppo sul serio, ho...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA
27-07-2022 15:59 - Rubrica DELLE COSE DI SICILIA Uomini e fatti senza tempo
[]
Sabbinìrica: una parola siciliana che ti faceva sentire odore di casa

Oggi riscopriamo un Saluto Antico...

Il Saluto Antico è "Sabbenerica a Vossia"; un saluto utilizzato sino agli anni '50-'60 dai Nostri Antenati Siciliani (Nonni, Bisnonni ecc.…). Questo Saluto si usava in tutti i momenti della giornata, specialmente la mattina o quando ci si incontrava per strada; esso esprimeva una forma di Benedizione.

A questo Saluto si rispondeva solitamente con: “Santu e Riccu !” (traduzione: “Che tu sia ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie