01 Febbraio 2023
percorso: Home > Categorie > Sport

RAGUSA - LA VIRTUS KLEB BATTE RUVO DI PUGLIA

LA VIRTUS KLEB RAGUSA MOSTRA I MUSCOLI E BATTE CON DETERMINAZIONE RUVO DI PUGLIA

La Virtus Kleb Ragusa scende in campo per la ventottesima giornata di campionato e ospita tra le mura amiche del Pala Padua Ruvo di Puglia di coach Ponticiello. Partita in cui i ragusani hanno mostrato i muscoli gestendo tutto il match con determinazione e lucidità e accaparrandosi i 2 punti importantissimi per la classifica.

I primi punti dicono Ragusa per mano di Stefanini seguito a stretto giro da una tripla di Marletto. Ragusa parte subito forte, vuole mandare un messaggio chiaro agli ospiti. E così in velocità Da Campo e Rotondo dal pitturato realizzano poco dopo. Mastroianni serve un assist su Hidalgo che beffa la difesa locale. Ma gli iblei sono determinati e in pochissimo tempo grazie a un tiro dalla media di Stefanini doppiano gli ospiti (10-5). Coach Ponticiello chiama velocemente time-out per spezzare il ritmo della partita e per rischiarire le idee ai suoi. Ma questo non sortisce gli effetti sperati e così Ragusa prosegue da dove aveva lasciato. Rotondo di potenza forza la difesa pugliese e finalizza seguito dopo poco da Simon che realizza e subisce fallo. Dalla linea della carità non fallisce chiudendo il quarto sul 15 a 7.

In avvio della seconda frazione di gioco Ruvo parte subito veloce. Monina corre sotto canestro ma trova Simon a bloccargli la strada ma nell’azione successiva si prende i punti che prima gli erano stati negati. Rotondo sotto canestro diventa coriaceo così come tutta la difesa iblea. Capitan Sorrentino entra in campo e in un amen realizza dalla media senza remore. Chessari viene servito da Da Campo e da fuori area trova la retina infiammando il pala Padua. Ruvo prova a reagire e si affida a Cantagalli che riesce a smarcarsi realizzando dall’angolo. Prima Picarelli piazza due bombe da fuori area poi Sorrentino dall’angolo estremo portano Ragusa ad acquisire il massimo vantaggio (37-20) al 18’. Coach Ponticello chiama nuovamente time-out scuotendo con forza i suoi. I primi frutti si fanno vedere. I pugliesi aumentano l’intensità di gioco trovando ottime intuizioni grazie a Monina e Cantagalli e recuperando terreno sui padroni di casa. Ma i ragusani non ci stanno e proseguono il loro attacco frontale sugli ospiti. Ianelli riesce a trovare un varco nelle maglie della difesa ospite e con potenza vìola la retina. Nonostante le ottime azioni di Cassar, Ragusa continua a stare avanti.

Al ritorno dal riposo lungo i ruvesi cercano il riscatto a tutti i costi. Monina, Mastroianni e Ciribeni sono più lucidi e trascinano la squadra acquisendo punti importanti. Ragusa è più distratta e concede troppo in area agli avversari che se ne approfittano. Picarelli prova a dare un segnale di reazione ai propri ma i pugliesi rimangono sul pezzo e punto su punto si avvicinano pericolosamente ai padroni di casa. A questo punto Sorrentino e Chessari accelerano il passo e trovano conclusioni importanti che permettono di mantenere il vantaggio. I pugliesi però non ci stanno e vogliono trovare l’aggancio e lo trovano con Merletto che sparando da fuori area riesce addirittura a superare la compagine casalinga al 28’ (49-50). I ragazzi di coach Ponticello si galvanizzano e proseguono l’attacco asfissiante in area locale. Da Campo e Merletto si sfidano a viso aperto mettendo dentro triple su triple mantenendo il punteggio sul tabellone in equilibrio. Negli ultimi secondi della terza frazione Monina dal pitturato mette dentro il canestro del nuovo sorpasso.

L’ultimo quarto si gioca a ritmi serratissimi. Nessuna delle due squadre vogliono sfigurare e si corre da una parte all’altro del campo senza sosta. Chessari dopo un’azione veloce riesce a ristabilire la parità (58-58). Da Campo dopo 1 minuto riesce a sbloccare il punteggio mettendo dentro dalla media e subendo un fallo. Il nervosismo sale in campo e cosi Cassar si sporca su un’azione su Rotondo; poco dopo gli arbitri decidono per l’espulsione del giocatore. I ragazzi di coach Bocchino riprendono fiato e cominciano a essere più letali nell’area ospite. Da Campo e Rotondo dall’area e il solito Picarelli da fuori area riportano il punteggio a + 8 sugli ospiti al 35’. Cantagalli con una tripla dona ossigeno puro alla sua compagine di gioco. I ruvesi non si dimostrano mai domi e ad azioni alterne sferrano una zampata prima con Cantagalli e poi con Merletto bussano alle spalle dei ragusani. Rotondo rimane sempre solido sotto le plance e trova la retina nonostante la difesa ospite sia più chiusa. Sarà Mastroianni a trovare il canestro dell’ennesimo sorpasso al 38’ (71-72) che dura però pochi secondi perché Ianelli si attacca a Merletto e non si stacca più non concedendo al giocatore nessun spazio di manovra. Da Campo piazza una tripla dall’angolo ristabilendo il vantaggio. Gli ultimi secondi si giocano al cardiopalma. Ruvo vuole trovare il vantaggio e così dopo il time-out chiamato da coach Ponticello cercano il fallo a tutti i costi ma non lo trovano anzi sarà Ragusa a subirlo e dalla linea della carità Rotondo non sbaglia. L’ultimo possesso è dei ruvesi. Hidalgo da palla a Cantagalli che si gira e prova a tirare non trovando però la retina. Cosi Picarelli intercetta la palla decretando la fine della gara con la vittoria della Virtus Kleb Ragusa con il risultato di 76 a 73.

«Intanto voglio fare i complimenti a Ruvo – commenta a caldo coach Bocchino – per la loro prestazione. Ma il plauso maggiore lo voglio riservare ai miei ragazzi nessuno escluso per la determinazione che hanno dimostrato giocando a viso aperto contro i nostri avversari. Non era per niente facile né scontato vincere ma la grinta dimostrata in campo ha superato ogni ostacolo. Ci sono stati momenti in cui ci siamo trovati in difficoltà ma propri in quei frangenti siamo riusciti a tirare tutta la forza che avevamo e fare gruppo per stare sempre avanti. È questo l’atteggiamento su cui insisto durante gli allenamenti che fa la differenza in partite come queste. Adesso guardiamo avanti e continuiamo a lavorare sempre più sodo per provare ad avere un buon piazzamento per i play-off. Rimangono due partite prima della fine della regular season e non dobbiamo minimamente abbassare la guardia».


VIRTUS KLEB RAGUSA – TECNO SWITCH RUVO DI PUGLIA:

Parziali: 15-7; 41-29; 56-58

VIRTUS KLEB RAGUSA

Chessari 11, Incremona ne, Rotondo 16, Da Campo 18, Stefanini 4, Simon 3,
Festinese ne, Sorrentino 5, Salafia , Canzonieri, Picarelli 17, Ianelli 2.

Coach Bocchino


TECNO SWITCH RUVO DI PUGLIA

Merletto 22, Mastroianni 5, Cantagalli 15, Cassar 9, Lurini 2, Hidalgo 6, Bartolozzi 5, Monina 4, Ciribeni 5, Sbaragli ne

Coach Ponticiello

Arbitri: Nonna - Martinelli

Piero Burrugano

Ufficio Stampa Virtus Kleb Ragusa
Notizie Flash
ISPICA - LA VIRTUS ISPICA RESISTE PER UN’ORA AL SIRACUSA, POI CEDE.
COMISO - "EDITH STEIN ": ULTIMO SEMINARIO FILOSOFICO ON LINE CON IL PROF. DI MAURO
RAGUSA - SINISTRA ITALIANA ADERISCE AD UNA AGGREGAZIONE CIVICO-PROGRESSISTA
RAGUSA - L’ASD RAGUSA CALCIO 1949 ESONERA IL TECNICO FILIPPO RACITI
PALERMO - DDL DELL'ON. DIPASQUALE SULLE DIPENDENZE PATOLOGICHE
RAGUSA - " NEI PANNI DI CAINO...": PROGETTODELLA POLIZIA DI STATO PER LE SCUOLE.
RAGUSA - ANCORA UNA SCONFITTA PER IL FUTSAL
SANTA CROCE CAMERINA - I CONSIGLIERI DI " CAMBIA VERSO " E I SERVIZI AMBIENTALI
31-01-2023 10:51 - Tecnologia
[]
Comiso, 31 gennaio 2023

Agricoltura, il sistema Lualtek approda in Lombardia e in Veneto: nuovi metodi di monitoraggio senza rete elettrica e internet
Il sistema Lualtek varca le frontiere siciliane. Il monitoraggio delle coltivazioni senza elettricità e senza rete internet, ideato da due giovani siciliani, approda in Veneto, alla Fieragricola Tech di Verona.

L’1 e il 2 febbraio, Alessio e Luca Occhipinti, ideatori dell’innovativo sistema di sensori che potrebbe rivoluzionare l’agricoltura, pres...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
30-01-2023 16:29 - Cultura & Arte
[]
Acate, 30 gennaio 2023

Un cenacolo culturale e una biblioteca: nasce ad Acate la “Fondazione Maria Giovanna Baglieri”.

Una dirigente scolastica in pensione ha donato 4000 libri ad una fondazione che porta il suo nome. La Biblioteca Mnemosine (nome tratto dalla mitologia greca) promuoverà la cultura e l’amore per la lettura.
Un cenacolo culturale nel cuore della cittadina. Ad Acate, una biblioteca privata, oggi ricca di più di 4000 volumi, diventa un presidio culturale a disposizione dei giovani ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-01-2023 16:53 - Istruzione e Formazione
[]
In occasione della "Giornata della Memoria 2023, l’Istituto Verga di Comiso prosegue il proprio impegno, nel pieno esercizio di una cittadinanza attiva, consapevole e democratica, affinché la "memoria storica" possa diventare un patrimonio trasmissibile di generazione in generazione.
Oggi, tutti gli alunni hanno assistito alla proiezione del Film Il viaggio di Fanny (Le Voyage de Fanny) è un film franco-belga del 2016 diretto da Lola Doillon. Il film è basato sul libro autobiografico Le journa...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-01-2023 17:34 - Istruzione e Formazione
[]
ANCORA UN'ECCELLENZA COMISANA PREMIATA : STEFANIA OCCHIPINTI LA NEO INGEGNERE LAUREATASI A CATANIA

“Premio America Giovani “Riconoscimento per i neolaureati di eccellenza delle università italiane”

“Fra i mille studenti eccellenti ai quali è andato il riconoscimento e che sono stati ricevuti alla Camera dei Deputati la neo ingegnere comisana Stefania Occhipinti – dichiara Maria Rita Schembari, sindaco di Comiso-. È un altro motivo d'orgoglio per me, fare un encomio pubblico ad un'altra giovane ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-01-2023 18:47 - Attualità
[]
UN’ALTRA COMISANA AL FESTIVAL DI SANREMO 2023: SI TRATTA DI FLAVIA NIGITA.

“ La nostra Flavia Nigita – commenta l’assessore Manuela Pepi – è la seconda giovane comisana che, con altre 5 ragazze Siciliane, sarà presente al Festival di Sanremo. Flavia Nigita, 31 anni, studia presso ADIABASI , scuola nazionale di massaggio, e sta seguendo il percorso formativo come operatore olistico. Sarà a Sanremo dal 6 all’8 di febbraio, nel primo gruppo, assieme ad altri 20 massaggiatori. E’ un orgoglio saper...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
Categorie
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
31-01-2023 11:10 - Eventi
[]
Un racconto fatto di incontri di vita vissuta con questi meravigliosi strumenti.
I grandi maestri che ho avuto modo di conoscere durante questo cammino, e incontrati anche nei miei spostamenti in giro per il mondo, sono una parte importante del racconto.
Il tramite della loro cultura, soprattutto in Sud America, Africa e Medio Oriente, mi ha illuminato nel comprendere e appassionarmi alle mie dirette origini culturali, legati sopratutto ai tamburi a cornice della tradizione orale Siciliana e de...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-01-2023 18:37 - Cultura & Arte
[]
La Chiesa della Madonna di Loreto (dello Reto), un “fantasma” nel territorio modicano, già extra-moenia. Ovvero come la perduta memoria cittadina possa creare “mostri” storici e socio-culturali. Da qualche giorno si è aperta “la caccia” alle origini e allo stato attuale della Chiesa di Nostra Signora di Loreto, da sempre indicata orbitante nell'area di quello che comunemente è detto il quartiere “do ritu”, che toponomasticamente potrebbe aver preso proprio origine dall'insediamento del rito m...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-01-2023 19:09 - Attualità
[]
L'importanza di aver accanto chi hai amato sino all'ultimo rantolo…

Premetto che è sempre difficilissimo parlare del dolore, ma ho deciso di farlo per affrontare una problematica comune su cui tutti dovremmo batterci.

Poco fa ho appena letto il post della cara Alessandra Di Stefano, ove con immenso dolore condivide con tutti lo strazio per la dipartita del suo caro papà.

Leggere che è stata accanto al suo papà tramite videochiamata e non è potuta stargli accanto sino all'ultimo respiro è una c...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
17-01-2023 12:24 - Angolo dell´Arte
[]
MILANO 24 maggio: Un ricordo dello scultore Biagio Frisa.

Erano gli anni '56, '57, '58: frequentavo assiduamente a Comido (RG) la bottega dello scultore Biagio Frisa, che aveva trasformato in una bottega di ceramica non sapevo cosa, nonostante questo rimanevo catturato dai colori e dalle forme che avevo notato in una mostra al circolo " Amici dell'Arte" , dove mio padre era custode.

Frisa era un abilissimo scultore, ma soprattutto un imprenditore eccellente. Lo dico adesso con cognizione di cau...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
12-01-2023 15:02 - Angolo dell´Arte
[]

Continua senza sosta l’ascesa dei Blinding Sunrise. Nonostante il nome possa risultare sconosciuto a molti, questa band iblea (composta da cinque vittoriesi e un ragusano) sta continuando a riscuotere successi internazionali ed è famosissima in tutto il mondo. La band è composta da Mattia Giuffrida e Francesca Ereddia alle voci, Matteo Lorefice e Luca Pace alle chitarre, Onofrio Butera al basso e Valerio Macca alla batteria.

Di qualche giorno fa l’ultimo riconoscimento alla loro bravura: part...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA
Utenti Online
9

Visitatore Numero
2152625

totale visite
8301887


invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è "Piparo Girolamo", il sito web ecodegliblei.it è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor Piparo Girolamo. Recapiti e dati legali:

Via Generale Cascino, 50 - 97013 Comiso (RG)

Cod. Fiscale: PPRGLM48L19C927D

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a girolamopiparo@gmail.com oppure indirizzare una comunicazione scritta all'indirizzo della sede legale sopra citata.
Informativa privacy aggiornata il 11/01/2023 00:00
torna indietro leggi Privacy Policy
 obbligatorio

cookie